Musica

"Mi date coraggio". Allevi si commuove nel video dall'ospedale

Il compositore, che sta sostenendo le cure per combattere un mieloma, torna a ringraziare gli amici e i fan. "Mi faccio avvolgere dalla vostra energia". E si commuove

"Mi date coraggio". Allevi si commuove nel video dall'ospedale

Ha registrato un videomessaggio dalla propria stanza d'ospedale. Un modo per ringraziare i propri amici e fan del loro sostegno affettuoso in un momento difficile. Giovanni Allevi non ha trattenuto le lacrime di commozione: nel breve video postato sui social, il musicista e compositore marchigiano è tornato così a farsi vedere e sentire con parole piene di gratitudine. L'artista 53enne sta affrontando le cure per un mieloma che gli era stato diagnosticato nel giugno scorso e che l'aveva costretto a interrompere la propria attività pianistica in pubblico.

Comunicando di tanto di tanto in tanto proprio tramite i social, Allevi aveva parlato ai propri fan del dolore ma anche della speranza che lo accompagnavano nel percorso di guarigione. E nelle scorse ore il compositore ha affidato alla rete un nuovo ed emozionato messaggio. "Vi ringrazio con tutto il cuore per la miriade di messaggi che mi avete mandato, mi faccio avvolgere dalla vostra energia e questa energia mi dà un grande coraggio per affrontare questa battaglia. Vi voglio davvero bene, grazie dal profondo del cuore", ha affermato il musicista dalla propria stanza d'ospedale. Poi, prima di interrompere il filmato, Giovanni si è portato le mani attorno alle braccia come a voler stringere a sé tutti i propri fan. E si è lasciando andare alla commozione.

Due giorni fa Allevi aveva pubblicato anche un altro post con una foto della porta del reparto dell'ospedale, facendo capire dunque che si stesse attingendo a intraprendere un nuovo ciclo di cure. "Un altro passo decisivo verso la guarigione. Grazie a tutti coloro che lavorano in questa fantastica struttura!", aveva scritto. Anche in quel caso il post aveva ricevuto commenti affettuosi e di sostegno, anche da parte di alcune personalità del mondo dello spettacolo. Tra di esse, il conduttore Rai Carlo Conti e Lorella Cuccarini.

A settembre, poi, il compositore aveva consegnato ai propri follower anche una riflessione. "Cosa sto imparando in questi mesi di dolore fisico e mentale? Che le parole sono dei potenti farmaci, che la speranza ha effetti fisici positivi sulle cellule", aveva osservato.

E ancora prima aveva annunciato di essere al lavoro su una melodia intitolata "Mieloma" e ispirata a quella sua dolorosa esperienza. "Sento già di dedicare questo brano a tutte le persone, a quei guerrieri luminosi che stanno soffrendo per la malattia", aveva commentato il compositore.

Commenti