Un’auto sprofonda in una voragine a Portici: si teme il crollo di un edificio

Tutto ciò è accaduto a poche ore dall’episodio simile di Casoria, dove un camion di rifiuti è finito in una crepa della strada

Sono a rischio evacuazione otto nuclei familiari di Portici, nel Napoletano, dopo la voragine che si è aperta nella giornata di ieri nel cortile di un edificio privato. 27 persone potrebbero essere costrette ad abbandonare la loro casa, visto il pericolo di crollo.

A poche ore dall’episodio simile accaduto a Casoria, dove davanti alla chiesa di San Mauro si è aperta una voragine che ha inghiottito un camion di rifiuti, a Portici a finire nel burrone è stata un’automobile.

In via Bellucci Sessa sono giunti gli agenti di polizia e la protezione civile, per procedere alla messa in sicurezza del posto. Terrore tra i residenti, ma non c’è stato nessun ferito. I danni più seri, oltre al cortile dell'edificio stesso, li ha riportati l'automobile, che è sprofondata con la parte anteriore all'interno della voragine apertasi all'interno del piazzale del condominio.

Essendo un edificio privato, non è chiaro se fosse interessato da lavori di manutenzione oppure se aveva presentato segnali precedenti di pericolo di crollo. Sul posto, oltre agli agenti ed alla protezione civile, è giunto anche l'assessore alla sicurezza del comune di Portici, Maurizio Capozzo, preoccupato per la sorte degli otto nuclei familiari interessati allo sprofondamento del cortile.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.