"Chi sfiducia Mastella è fuori da Forza Italia"

Il coordinamento campano a difesa del sindaco di Benevento. Il senatore De Siano chiude alle candidature regionali per i "dissidenti": "Chi non lo accetta non può essere nel centrodestra"

Chi sfiducia Clemente Mastella è fuori da Forza Italia e dal centrodestra. A Benevento e in Campania. Nel capoluogo sannita, da tempo, si rincorrono le voci secondo cui la poltrona del sindaco sarebbe traballante e che l’ex ministro della Giustizia sarebbe intenzionato a rassegnare le sue dimissioni. “Colpa” di fronde e scontri interni che starebbero mettendo a dura prova la maggioranza consiliare. Ma per il coordinamento regionale campano di Forza Italia, chi ostacolerà Mastella potrà considerarsi fuori dal partito e dalla coalizione del centrodestra. Anche, o forse soprattutto, in vista delle prossime elezioni regionali.

In una nota, il senatore azzurro Domenico De Siano, coordinatore campano forzista, mette le cose in chiaro: “Clemente Mastella è una risorsa per il centrodestra non solo regionale: con il sindaco di Benevento e il suo gruppo condivideremo il percorso che porterà la coalizione alla riconquista della Regione Campania". Quindi aggiunge: "Con Mastella stiamo infatti ragionando su come rafforzare il partito, sul coinvolgimento di amministratori e professionisti che possano ribadire, come in passato, la leadership di Forza Italia in Campania, il partito regionale e nazionale segue con attenzione anche l'evoluzione delle questioni che riguardano la Provincia e il Comune di Benevento".

Secondo quanto afferma De Siano, il partito azzurro non può permettersi di tollerare qualsiasi “guerra” al sindaco di Benevento: “Mastella è un ottimo sindaco, la sua amministrazione ha realizzato e sta programmando importanti opere strategiche. È evidente che il nostro obiettivo è consolidare e rafforzare l'unico sindaco di capoluogo che abbiamo in Campania, per cui non è tollerabile che consiglieri comunali che si dichiarano di Fi o centrodestra possano remare contro Mastella”. Per questo, il coordinatore regionale del partito manda un messaggio inequivocabile agli “oppositori”: “Sia chiaro a tutti, forzisti ed alleati: chi immagina di essere alleato a Napoli e opposizione di Mastella a Benevento non è compatibile con la coalizione e con Forza Italia. Per noi - prosegue De Siano - esiste un solo ragionamento politico che riconduce al centrodestra unito, tanto a Napoli quanto a Benevento. Chi non è consapevole o non accetta questo percorso, necessariamente non può dichiararsi di Forza Italia o del centrodestra, né tantomeno può pensare di essere candidato alle regionali, ma deve guardare verso altri lidi". "Per noi Mastella è un patrimonio politico del centrodestra e va difeso da chi evidentemente intende fare altri giochi", ha concluso il coordinatore regionale campano di Forza Italia.

Dopo la nota del coordinamento regionale di Fi, è giunta in serata a Mastella la vicinanza del capogruppo regionale campano del partito, Armando Cesaro. Che in un twett ha dichiarato: "Oltre ad essere un ottimo sindaco, Clemente Mastella è una persona perbene con un'esperienza profonda che va tutelata da parte di Forza Italia e di tutto il centrodestra".

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.