Minaccia il suicidio su Internet, la catena di solidarietà dei concittadini lo salva

Tra i commenti quello del sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, che ha seguito passo dopo passo l’evolversi della situazione. Alla fine l’uomo ha fornito indicazioni su dove si trovava e ha permesso ai soccorritori di aiutarlo

Tutto in una notte. Un cittadino di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, annuncia il suicidio su Facebook e immediatamente si mette in moto una catena di solidarietà tra i suoi concittadini che, con commenti e offerte d’aiuto, lo convincono a non commettere un gesto scellerato.

L’uomo aveva manifestato le sue intenzioni in un gruppo molto seguito, dedicato alla città di San Giorgio a Cremano. Il suo post è comparso poco dopo le ore 22 e nel giro di poco tempo centinaia di persone sono intervenute sul web. Molti hanno cercato di fargli cambiare idea, altri si sono offerti di risolvergli i problemi e qualcuno ha anche allertato le forze dell’ordine.

Tra i commenti, quello del sindaco, Giorgio Zinno, che ha seguito passo dopo passo l’evolversi della situazione. Alla fine l’aspirante suicida ha fornito indicazioni su dove si trovava e ha permesso ai soccorritori di aiutarlo. Questa mattina, sempre sul social network, è apparso un post del primo cittadino, che ha scritto: “Sono stato sul posto, tralascio i particolari per questione di privacy, ma è in buone mani con polizia di Stato e medici. Grazie a tutti coloro che si sono attivati”.