Il nuovo Ospedale del Mare cade a pezzi: si staccano i pannelli dalla facciata esterna

Sulla vicenda è intervenuto il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. “Restiamo basiti per il rapido deterioramento della struttura”

Il nuovo Ospedale del Mare cade a pezzi: si staccano i pannelli dalla facciata esterna

Tornano a staccarsi i pannelli dalle facciate degli edifici dell’Ospedale del Mare di Napoli; stavolta è toccato al nuovo albergo. Un nosocomio realizzato recentemente e inaugurato a tappe dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che cade già a pezzi. Sulla vicenda è intervenuto il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

“Lo scorso mese di febbraio – ha detto l’esponente politico – denunciammo il caso di alcuni pannelli delle facciate esterne dell’Ospedale del Mare che si erano staccati o erano finiti fuori asse. In quell’occasione presentammo anche un’interrogazione e ci fu risposto che sarebbero state effettuate delle verifiche strutturali.

Il disagio, come ci è stato segnalato, si è ripetuto negli ultimi giorni, con alcuni elementi esterni che si sono staccati dall’edificio che ospiterà il nuovo albergo pertinenziale al nosocomio. Attendiamo che si proceda con i controlli del caso, occorre garantire la sicurezza e l’incolumità di chi si trova all’esterno delle strutture”.

Il componente della commissione Sanità della regione Campania si è rivolto alle autorità competenti. “Restiamo basiti, in ogni caso – ha continuato Borrelli – per il deterioramento rapidissimo delle facciate esterne dell’Ospedale del Mare, una struttura che è stata costruita pochi anni fa. Abbiamo subito interpellato l’Asl Napoli 1 che ci ha garantito un intervento veloce. Resta da domandarsi come sia possibile che la facciata di un edificio da poco costruito possa già avere problemi di questo tipo”.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento