In pista spunta un coltello: chiusa nota discoteca a Napoli

Il provvedimento è scattato per la discoteca dove nelle scorse settimane fu accoltellato un ragazzo di 20 anni

Risse, aggressioni. Un accoltellamento due settimane fa. Troppa violenza nel locale notturno. E per questioni di sicurezza il questore, Alessandro Giuliano, lo chiude per tre mesi. Il provvedimento colpisce una nota discoteca di Napoli, Club Partenopeo, ed è stato disposto su proposta del Gruppo di Napoli della Legione carabinieri Campania.

Novanta giorni di sospensione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande e della licenza di agibilità di pubblico spettacolo per la discoteca situata nella zona di Coroglio dove il 15 settembre scorso un 20enne fu accoltellato all’addome.

Gli episodi di violenza registrati nel locale sono troppo, e non sono mancati nemmeno reati contro il patrimonio. Per la questura di Napoli, “il locale è evidentemente divenuto punto di riferimento per soggetti di indole violenta. Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per la pubblica sicurezza”.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.