"Mi portate in ospedale?" E i tassisti derubano l'anziana

Un'anziana signora residente a Pompei è stata derubata da due tassisti che la donna aveva contattato per farsi accompagnare all'ospedale di Boscotrecase: i due già noti alle forze dell'ordine sono finiti in manette

Un'anziana signora di 87 anni, residente a Pompei, in provincia di Napoli, è stata vittima di un furto da parte di due insospettabili tassisti. L'episodio è accaduto nella giornata di ieri, quando la donna decide di contattare un tassista per farsi accompagnare all'ospedale di Boscotrecase. L'87enne doveva giungere in ospedale per sottoporsi ad una visita, ma prima di andare si era recata all'ufficio postale per prelevare diverse centinaia di euro.

Dopo aver preso i soldi che le servivano, l'anziana chiama un taxi e subito giungono sul posto due tassisti per effettuare la corsa e accompagnarla in ospedale. Una volta arrivati a Boscotrecase, presso il presidio ospedialiero, i due accompagnatori chiedono 20 euro alla donna. Mentre la signora prende i soldi dal portafogli per consegnarglieli, i due si accorgono della gran quantità di contante che aveva con sè e così decidono di approffittare della situazione.

Mentre la aiutano a scendere dall'auto e a posizionarsi sulla sedia a rotelle, uno dei due guidatori infila furtivamente una mano nella tasca dell'anziana signora e le ruba circa 550 euro. Dopo aver preso i soldi, l'uomo li cede all'altro tassista suo complice. I due si allontano, ma nel frattempo l'87enne si accorge di non avere più i contanti in tasca e chiede subito aiuto al personale ospedaliero, che si occupa di allertare prontamente i carabinieri. Dopo pochi minuti giunge sul posto una pattuglia di agenti della stazione di Torre Annunziata, che individua i due ladri nella zona del parcheggio e li blocca. I due tassisti, di 53 e 44 anni, erano già noti alle forze dell'ordine e sono stati entrambi arrestati per furto aggravato in concorso e condotti agli arresti domiciliari. I soldi rubati, invece, sono fortunatamente stati riconsegnati alla legittima proprietaria.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.