Politica

Napolitano sfonda su You Tube

Record di contatti, 34 mila, dopo il messaggio di Capodanno. A Napoli il capo dello Stato si concede un caffè e una sfogliatella al Gambrinus e si dichiara «molto soddisfatto» per le positive reazioni bipartisan al suo discorso

Un caffè, una sfogliatella «riccia», un saluto con la mano alla piccola folla che lo aspetta davanti al Gambrinus, storico bar napoletano, una maglietta regalatagli da due bambini, testimonial della campgna contro i botti, «faciteme sta queit» . Dopo tre giorni a Villa Rosebery, Giorgio Napolitano si concede una breve passeggiata in piazza Trieste e Trento. Il suo appello di Capodanno ad abbassare i toni è stato accolto solo parzialmente, le polemiche romane non sono finite ma il capo dello Stato si dice comunque «molto soddisfatto» per le reazioni positive al suo discorso arrivate da (quasi) tutte le parti politiche.
E «contento» il presidente lo è anche è per un altro motivo, il boom di contatti telematici dopo il suo messaggio di fine d'anno: con oltre 34.000 visualizzazioni sul canale ufficiale presente su You Tube, Napolitano ha superato persino Barak Obama. «Un ottimo risultato - osserva Klaus Davi, che ha svolto il monitoraggio sulla presenza su You Tube di canali ufficiali delle principali istituzioni italiane - se si considera che il presidente della Repubblica ha appena iniziato il suo dialogo con i giovani e che le istituzioni italiane sono nuove all'utilizzo di questo mezzo d'informazione». Il nuovo canale del Quirinale è stato inaugurato il 17 giugno 2009 e ha ospitato per la prima volta il messaggio di Capodanno. E il successo è ancor di maggior portata se paragonato all'ultimo upload del presidente americano, Barack Obama; il tradizionale discorso del sabato caricato il primo gennaio 2010, relativo alla lotta ad Al Qaeda, ha registrato infatti poco più di 3.000 collegamenti sul canale ufficiale della Casa Bianca su You Tube.
Per non parlare dei più scarni numeri ottenuti dagli altri rappresentanti delle democrazie europee sui loro canali ufficiali. Zapatero, nel messaggio del 30 dicembre, ha sfiorato i duemila contatti mentre Gordon Brown ne ha registrati poco più di mille, superato ion questa speciale classifica addirittura dal cancelliere austriaco Werner Faymann, che può vantare più di 1.600 visioni per il suo discorso promunciato all'inizio di dicembre in occasione dell'anniversario del primo anno di governo.
La seconda tappa della giornata di Napolitano prevede la visita a una mostra di presepi in piazza del Gesù Nuovo dedicata al tema della pace. Altri saluti, altre mani da stringere. Gli chiedono di Napoli. «Molto di quello che ho detto alla fine dell'anno vale pure per Napoli - risponde - .

E, più in generale, abbiamo tanti guai nel mondo, di pace ce n'è sempre bisogno».

Commenti