Volete dormire gratis nei rifugi? Da oggi si può. Ecco come

L'iniziativa sostenuta dal Pirellone per cenare e pernottare nei rifugi valorizzando esperienze montane in sintonia con Bergamo Brescia Capitale italiana della Cultura 2023

Voucher gratuiti per i giovani per cenare e pernottare nei rifugi
00:00 00:00

Voucher gratuiti per i giovani per cenare e pernottare nei rifugi e progetti finalizzati alla valorizzazione di esperienze montane in sintonia con Bergamo Brescia Capitale italiana della Cultura 2023. Torna il progetto, promosso dal Cai e da Regione Lombardia, “Famiglie e Giovani in Montagna- Estate 2023 in Rifugio (#FG4M)“ aperto a tutti, soci e non soci del Cai che prevede un voucher gratuito per due pernottamenti di mezza pensione per i ragazzi fino a 16 anni.

La montagna come opportunità

In merito è intervenuto Floriano Massardi (Lega) Consigliere regionale e Presidente della Commissione VIII° “Agricoltura, montagna e foreste“ di Regione Lombardia. “Bene questa bella iniziativa, per il secondo anno consecutivo, volta ad avvicinare famiglie e giovani alle esperienze montane offrendo voucher gratuiti da spendere nei rifugi in quota - ha detto Massardi -. Per ottenere il voucher ci si deve iscrive online a #FG4M sul sito www.cailombardia.org chiamare il rifugio e controllare la disponibilità di posti, iniziativa valida dall'8 luglio e fino al 24 settembre".

I progetti sostenuti dal Pirellone

Le iniziative sono previste dai due progetti approvati dall'ufficio di presidenza del consiglio regionale nell'ambito della Legge per le Montagne di Lombardia con l'obiettivo di portare nei rifugi alpini lombardi almeno un migliaio di giovani con le famiglie. Gli eventi quest'anno coinvolgono quasi 140 rifugi e in due giorni hanno già raccolto oltre 300 adesioni. Così fino al 24 settembre si offre un voucher gratuito per due pernottamenti di mezza pensione per i ragazzi fino a 16 anni, a fronte di almeno un adulto pagante. L'obiettivo del progetto è incentivare la frequentazione di montagne, malghe e rifugi del territorio, stimolando comportamenti sostenibili. Qui ci sono tutte le istruzioni su come funziona la proposta e il form da compilare per ottenere il voucher.

Il consiglio e il cai

Il consiglio regionale sosterrà anche un nuovo progetto promosso dalle sottosezioni bergamasche e bresciane del Cai - e che ha come capofila il Cai di Salò - per portare le famiglie e i giovani in montagna con il coinvolgimento specifico dei rifugi delle province di Bergamo e Brescia.

Alla presentazione dell'iniziative a Palazzo Pirelli sono intervenuti il presidente del Consiglio regionale Federico Romani, i consiglieri regionali Giacomo Zamperini e Michele Schiavi (FdI), il presidente del Club Alpino Italiano regionale Emilio Aldeghi e il coordinatore delle sezioni e sottosezioni del Cai bergamasco Paolo Valoti. “È nostro obiettivo e dovere garantire un futuro alle sentinelle montane, a cominciare da alpeggiatori e rifugisti - ha sottolineato il presidente Romani -.

Dobbiamo sviluppare politiche per la montagna ancora più incisive non solo nell'ottica dell'evento delle Olimpiadi invernali, ma anche su temi importanti come il turismo, la cultura del cibo e le sue tradizioni“.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica