Nefertiti, Dracula e Federico II nell'ultimo numero di "Storica"

In edicola la rivista del National Geographic con la storia dell'unica regina dell'antico Egitto ad avere la stessa dignità del suo sposo, quella di Vlad Tepes e dell'imperatore tedesco che in Italia si guadagnò l'appellativo di «Stupor mundi»

è in edicola da oggi «Storica National Geographic» di ottobre con cinque grandi storie che portano i lettori dall'antico Egitto fino alla Francia della Rivoluzione passando per la Valacchia e Anzio, dove si infransero i sogni imperiali di Antonio e Cleopatra. La copertina questo mese è dedicata a Nefertiti, grande regina egizia, conosciuta soprattutto per la sua bellezza. Ma, sposa del faraone Akhenaton, Nefertiti fu l'unica consorte reale egizia a ottenere pari dignità con il monarca e il potere di sostituirlo sia in politica che nella religione.
Gli altri protagonisti di questo numero sono personaggi maschili che hanno lasciato un segno nella storia. Federico II, personalità poliedrica e affascinante, capace di forti scontri con il Papato, grande innovatore nelle leggi e nella cultura tanto da meritarsi l'appellativo Stupor Mundi, usato dai Romani per consacrare chi aveva doti eccelse in campo militare, culturale e nella vita pubblica. L'altro regnante dalla personalità controversa a cui «Storica» dedica un approfondito servizio è Vlad Tepes, alias Dracula, principe di Valacchia (il territorio tra il fiume Danubio e le Alpi Transilvaniche), temuto dai sudditi per la sua spietata violenza e per i terribili metodi di tortura, che hanno alimentato la leggenda vampiresca diffusasi in seguito nella letteratura e nell'immaginario popolare.
Per conoscere le radici della nostra società, Storica fa vivere ai lettori una giornata al tempo di Pericle, nel V secolo avanti Cristo, alla scoperta della struttura sociale, della politica, della vita pubblica e privata della prima democrazia della storia.
E poi due grandi eventi: la battaglia di Azio, lo scontro navale del 31 avanti Cristo in cui Ottaviano Augusto mise fine ai sogni di grandezza di Marco Antonio e Cleopatra, e la presa della Bastiglia, la miccia che innescò la Rivoluzione Francese.
E inoltre, nell'ultimo numero di «Storica», anche i cosmetici di lusso, fatti arrivare dall'Egitto, ritrovati nella tomba di un'aristocratica etrusca e la storia del tabacco da fumo.