Mondo

Neve e gelo flagellano l'Europa: Germania bloccata

Nevicate abbondanti e gelo non mollano l'Europa, bloccando a terra i voli, fermando il traffico ferroviario e stradale, soprattutto in Germania, anche se si alleviano in parte in altri Paesi, come Gran Bretagna, Svizzera e Belgio

Neve e gelo flagellano l'Europa: Germania bloccata

Roma - Nevicate abbondanti e gelo non mollano l'Europa, bloccando a terra i voli, fermando il traffico ferroviario e stradale, soprattutto in Germania, anche se si alleviano in parte in altri Paesi, come Gran Bretagna, Svizzera e Belgio.
GERMANIA Il traffico è quasi totalmente paralizzato nel nord e in ampie regioni del Paese. In molti casi gli automobilisti, bloccati sulle strade, hanno passato la notte nelle auto. "La situazione, per quel che riguarda il nord, è drammatica" ha detto Maxi Hartung, esperta di trasporti, "in particolare sull'autostrada A20" che attraversa lo stato regionale del Meclemburgo-Pomerania occidentale. Imbiancate da una fitta coltre sono Lipsia, Berlino, Amburgo e per oggi sono previste altre nevicate nel centro e nell'est. Perturbato anche il traffico aereo, in particolare a Francoforte, con oltre 90 voli annullati anche oggi, dopo il record di ieri, quando non sono riusciti a partire 255 aerei. Nel nord molti piccoli centri sono isolati dalla neve.
GRAN BRETAGNA Nel Paese, già divenuta un'unica distesa bianca e dove l'ondata di maltempo ha finora ucciso 26 persone, la scorsa notte ha nevicato ancora, ma meno intensamente del previsto. I principali aeroporti hanno riaperto, ma molti voli sono partiti in ritardo, qualcuno è stato annullato. Eurostar continua ad assicurare due treni su tre.
SVIZZERA Sono ripresi i voli all'aeroporto di Ginevra che in mattinata era stato chiuso a causa delle abbondanti nevicate. "I primi voli sono decollati a mezzogiorno", ha affermato un portavoce, precisando che circa 70 aerei sono partiti questa mattina e che "il traffico è in fase di riorganizzazione".
FRANCIA Difficile la circolazione su molte strade del paese, dove comincia a scarseggiare il sale da spargere sull' asfalto. Alcuni capannoni nelle campagne sono crollati sotto il peso della neve.
BELGIO Lento ritorno verso la normalità per i trasporti in Belgio, dopo le intense nevicate di ieri. All'aeroporto di Bruxelles tutte le piste sono state riaperte e si segnalano solo alcuni ritardi, ma nessun annullamento di voli. A Charleroi, secondo scalo del Paese, da dove partono soprattutto le compagnie low cost, solo qualche ritardo.
OLANDA Allarme ghiaccio sulle strade. Le autostrade hanno proposto agli utenti una riduzione del 40% della tariffa, raccomandando di guidare piano per penuria di sale da spargere sull'asfalto.
POLONIA Quasi 80.000 famiglie sono rimaste senza elettricità nelle regioni di Katovice e Czestochowa, mentre resta caotico il traffico ferroviario. Nevicate abbondanti si registrano anche in Spagna e in Portogallo.

Commenti