Nomina Massimo Lippi sale al vertice della «Infracom»

L’ingegner Massimo Lippi, manager esperto del settore autostrade, con incarichi anche nella società ligure «Autostrada dei Fiori», è stato nominato amministratore delegato di Infracom Italia che, nella stessa seduta, ha confermato Roberto Reboni nella carica di presidente. L’ingegner Lippi, 49 anni, proviene da Sinelec, società del gruppo Sias specializzata nell’erogazione di servizi alla mobilità autostradale. Con l'inserimento del nuovo amministratore delegato, la continuità di Reboni alla presidenza, il supporto finanziario erogato da Autostrada Brescia Padova e la conferma dell'attuale team di management - spiega una nota della società che opera nel campo dei servizi di telecomunicazioni - «Infracom prosegue il proprio percorso di valorizzazione». Per l’occasione il consiglio di amministrazione di Infracom ha esaminato lo stato di avanzamento del piano industriale predisposto dal management «confermandone in pieno la validità e manifestando apprezzamento per il rispetto dei tempi inizialmente previsti per la realizzazione degli importanti processi di fusione, di ristrutturazione e di riorganizzazione in esso contenuti». In particolare - spiega ancora la nota - è stata convocata l'assemblea degli azionisti per l'approvazione dei progetti di fusione per incorporazione di Infracom Network Application, Thera ed Infracom Consulting in Infracom Italia.