Non più solo sui tetti, ora i pannelli fotovoltaici stanno anche sottoterra

La società americana EarthSure, specializzata nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver inventato i «pannelli solari sotterranei», chiamati «subterrean Solar» abbreviato in SubSolar

Sino a non troppi anni fa in molti non sapevano neppure di che cosa si trattasse ma oggi le cose sono ben diverse e l'interesse nei loro confronti cresce di giorno in giorno. Stiamo parlando dei pannelli fotovoltaici. Accumulatori che trasformano l'energia del sole in energia elettrica. Solitamente si trovano sui tetti delle case ma in futuro anche sottoterra. La società americana EarthSure, specializzata nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver inventato i «pannelli solari sotterranei», chiamati «subterrean Solar» abbreviato in SubSolar. Non saranno più necessarie ampie superfici per riuscire ad ottenere una buona quantità di energia elettrica. Ma come funzionano i pannelli SubSolar? Uno specchio parabolico installato all'aperto cattura i raggi del solari e li trasferisce attraverso un sistema di fibre ottiche fino ai pannelli sotterranei che sono sepolti a circa due metri di profondità e chiusi dentro un involucro cilindrico appositamente concepito per evitare la dispersione dell'energia. In questo modo si risparmia spazio e si evita di incidere sull'estetica di case e edifici. Da non sottovalutare il fatto che in questo modo i pannelli restino sempre puliti incrementando la loro efficienza.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.