Nuovi scontri in piazza a Teheran

I sostenitori di Moussavi hanno attaccato una caserma delle milizie filo governative basiji, che hanno risposto sparando. Cariche della polizia per disperdere i manifestanti, che gridavano "morte al dittatore"

Nuovi scontri in piazza a Teheran

Teheran - Ancora violenze e scontri in Iran. Secondo alcuni blogger i sostenitori di Mir Hossein Moussavi hanno attaccato una caserma delle milizie filo-governative basiji che hanno risposto sparando alcuni colpi d’arma da fuoco. Cariche della polizia si sarebbero verificate anche nella zona orientale della città. Alcuni video postati su Youtube mostrano cassonetti dati alle fiamme. Le notizie non sono confermate da fonti indipendenti.

"Morte al dittatore" Nonostante il divieto imposto dal regime, i sostenitori di Moussavi sono scesi in piazza urlando slogan contro Ahmadinejad. Secondo alcuni testimoni, i manifestanti si sono radunati in piazza Vanak e sono stati circondati da poliziotti in tenuta anti-sommossa. I dimostranti urlano slogan quali "morte al dittatore".

Commenti