Mondo

Nuovo incarico milionario per Blair Si occuperà di cambiamenti climatici

L'ex premier fornirà suggerimenti strategici a una società americana che investe in aziende di ricerca in tecnologia verde

Nuovo incarico milionario per Blair 
Si occuperà di cambiamenti climatici

Londra - Non importa che sia uscito di scena dalla politica e che il suo partito, il Labour, abbia perso le ultime elezioni, anche se a guidarlo non era più lui ma Gordon Brown. Nella "seconda vita" di Tony Blair c'è una costante: continua a collezionare contratti milionari per gli incarichi più disparati. L’ultimo è un contratto con il magnate californiano Vinod Khosla, che lo ha "assunto2 come consulente per i cambiamenti climatici.

Suggerimenti strategici In base all’accordo - scrive oggi il Telegraph - la Tony Blair Associates fornirà suggerimenti strategici alla Khosla Ventures, una società di venture capital che investe in aziende di ricerca in tecnologia verde. L’ex premier "metterà il suo nome" sui progetti, presedierà le presentazioni e firmerà le consulenze tecniche. La Khosla Ventures ha già raccolto più di un miliardo di dollari di investimenti scommettendo sullo sviluppo di nuove tecnologie, dal solare ai biocarburanti. Non è stato reso noto quale sarà il compenso di Blair per la consulenza.

Gli altri contratti L’ex premier britannico, inviato speciale del Quartetto per il Medio Oriente, ha già un contratto da 2 miliardi di sterline con la JP Morgan Chase e da mezzo milione di sterline con la Zurich Financial. Blair ha già ricevuto un anticipo di 4,5 milioni di sterline per la sua biografia. Da quando ha lasciato Downing Street due anni e mezzo fa - continua il Telegraph - avrebbe guadagnato almeno 15 milioni di sterline.

Commenti