Over

Capelli bianchi over 60, i tagli delle star da copiare

Sempre più celebrità, sia uomini sia donne, hanno deciso di rinunciare alle tinte e di mostrarsi al naturale: una chioma bianca o grigia può essere di grande effetto e con il taglio giusto risultare vincente

Capelli bianchi over 60, come portarli ispirandosi alle star

Ascolta ora: "Capelli bianchi over 60, come portarli ispirandosi alle star"

Capelli bianchi over 60, come portarli ispirandosi alle star

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

I capelli bianchi per gli over 60 sono di gran moda. Le star del cinema lo insegnano. E la chioma naturale non è una prerogativa solo maschile ma anche le donne optano sempre più spesso di non sottoporsi alla tinta.

Ormai si vedono attrici sfilare sui red carpet più famosi del mondo sfoggiando capigliature bianche o grigie. E proprio ai vip di Hollywood ci si può ispirare per un taglio senza coloranti aggiunti. Con il vantaggio di non dover correre dal parrucchiere così di frequente.

Jamie Lee Curtis e il suo taglio cortissimo

Jamie Lee Curtis

Nata nel 1958 dagli attori Tony Curtis e Janet Leight, l’attrice californiana sfoggia da tempo un taglio cortissimo, alla maschietto, che le sta d’incanto. Anche durante l’ultima notte degli Oscar, l’artista, vincitrice del premio come miglior attrice non protagonista con "Everything, everywhere all at once", si è presentata al naturale e ha fatto un figurone.

Benchè possa spaventare l’idea di dare troppo spazio alle forbici, i capelli bianchi corti sono sbarazzini, grintosi, il taglio è moderno e conferisce personalità. Questa scelta ringiovanisce, nasconde eventuali difetti dei capelli che con l’età tendono a diradarsi e ad essere più fragili. Non mancano inoltre altri lati positivi: il corto è un look facile da gestire, è perfetto per l’estate e i capelli possono essere lasciati asciugare naturalmente. E tanto meglio se il risultato fosse un po’ spettinato.

Diane Keaton e l’eleganza di un caschetto lungo

Diane Keaton

Anche l’attrice losangelina, classe 1946, non ha timore di mostrarsi con la chioma bianca. Uno dei suoi tagli iconici è il caschetto lungo, con riga laterale o centrale, dal taglio netto e rigoroso. Anche nel suo caso, il colore naturale le dona molto, tanto da farla sembrare più giovane.

Chi, come la musa di Woody Allen, decide di optare per questa opzione avrà un’aria sofisticata ed elegante. L’importante è curare i capelli che devono essere ordinati.

Il lungo di Andy McDowell

Andy McDowell

Andy McDowell, nata nel 1958 in South Carolina, ha interpretato tantissimi ruoli cinematografici. Tra i suoi film più famosi ricordiamo Quattro matrimoni e un funerale e America oggi. Il ruolo che l’attrice ha però deciso di lasciare ad altri è quella della giovane a tutti i costi. Andy McDowell è stata tra le prime a sfilare sui red carpet con vistose ciocche grigie nella sua folta chioma.

L’artista statunitense predilige i capelli lunghi, che di volta in volta sceglie di far correre liberi sulle spalle o di raccogliere in acconciature.

Una chioma lunga e non tinta può essere però rischiosa (l’effetto strega è dietro l’angolo): può invecchiare se non è curata a dovere, sottolinea maggiormente i capelli sfibrati e crespi. D’altra parte il taglio permette di giocare molto con il look: i capelli lunghi possono essere raccolti in mille acconciature diverse.

La versatilità di Helen Mirren

Helen Mirren

Nata a Londra nel 1945, la pluripremiata Helen Mirren (famosissima la sua interpretazione della Regina Elisabetta in The Queen del 2006) sfoggia una chioma bianca e non teme cambi di look anche decisi. Per anni l’abbiamo vista con tagli corti, ora con la frangia (che calamita l’attenzione sugli occhi) ora senza, con i capelli diritti o con i capelli mossi. Al Festival di Berlino di quest’anno invece si è presentata con lunghe onde candide. Insomma, la Mirren è la dimostrazione che si può scegliere quello che più piace senza temere i cambiamenti e i giudizi altrui.

Capelli bianchi per gli uomini

Richard Gere

Richard Gere, Harrison Ford, George Clooney: bisogna continuare? Gli uomini sfoggiano senza problemi chiome naturali senza per questo perdere fascino. Anzi, a volte ci sono tinte talmente mal fatte che anziché aiutare non fanno altro che evidenziare la discrepanza tra l’età anagrafica e i capelli della medesima persona. Lasciarsi ispirare dalle star, in certi casi, non è una cattiva idea.

Commenti