Paderno Litiga con la madre e si getta dal balcone Grave una 14enne

Si è gettata dal balcone perché non voleva iscriversi alle scuole superiori, come le chiedeva la madre, ma preferiva andare a lavorare. Una ragazzina di origini ecuadoriane di 14 anni, L. V. B., ieri poco dopo le 16.30 si è lanciata dal terzo piano del suo appartamento in via Derna a Paderno Dugnano, dove vive con la madre. È stata ricoverata in gravi condizioni e in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Niguarda di Milano. La giovane, precipitata da un’altezza di 12 metri, ha riportato contusioni in tutto il corpo e fratture agli arti inferiori e superiori. Da tre mesi mamma e figlia litigavano perché la ragazza, che ha terminato la terza media, non voleva proseguire gli studi. La madre invece, una donna ecuadoriana di 41 anni che mantiene la famiglia con lavori saltuari, insisteva perché la figlia si iscrivesse alle superiori. I litigi si erano acutizzati ora che mancavano pochi giorni all’inizio del nuovo anno scolastico. Ieri, dopo l’ultimo diverbio, la giovane si è gettata dal balcone. È rimasta aggrappata alle inferriate, ma la madre non è riuscita a tirarla su ed è precipitata nel vuoto, andando a sbattere sul balcone del primo piano.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento