Pannella fa lo sciopero del barbiere

Pannella fa lo sciopero del barbiere

Marco Pannella (nella foto) non è soltanto un cuor di leone, ma adesso di leonino ha anche la criniera. «Sono mesi che non va dal barbiere», spifferano i suoi stretti collaboratori. «Nun se po’ guardà, sembra quello dell’isola dei famosi...». Non si tratta di un ritorno al look anni Settanta, né di trascuratezza, però. Il mistero è presto svelato: a giugno è andato in pensione un altro dei «mitici» barbieri di Montecitorio, soprannominato «Zazzera», di cui Pannella era habitué. «Se non c’è lui non me li taglio», tuona Marco. Raggiunto dai solleciti, «Zazzera» s’è presentato in Transatlantico: «Dite all’onorevole che mi chiami e corro a casa sua».