Parlamento

“Si rende conto del danno?”. L’affondo definitivo su Soumahoro

Maria de Lourdes Jesus è una giornalista di origini capoverdiane, che senza troppi giri di parole ha chiesto al deputato con gli stivali di non fare la vittima

“Si rende conto del danno?”. L’affondo definitivo su Soumahoro

Il vittimismo di Aboubakar Soumahoro ha stancato. E non sono i "soliti" giornali a dirlo, o i "soliti" commentatori. Stavolta a strigliare il deputato con gli stivali ci pensa una persona che di certo non può essere tacciata di razzismo, come accade invece con chiunque muova un'accusa al parlamentare del gruppo misto. Come riporta Gian Antonio Stella sul Corriere della sera, a dirsi stanca delle solite lagne e di Aboubakar Soumahoro è anche Maria de Lourdes Jesus, nata a Capo Verde, che dal suo profilo Facebook ha detto a Soumahoro quello che in tanti pensano.

Chi è Maria de Lourdes Jesus? È una giornalista che da bambina ha lavorato nel suo Paese trasportando mattoni sulla testa. Un'attività che certo non si addice a un'infante. A 12 anni viene portata in Portogallo e qui entra a servizio di una famiglia locale. Lavora, ma il Portogallo non è Capo Verde. Riesce a studiare e anche a laurearsi. Inizia a lavorare come giornalista e da adulta arriva in Rai, dove conduce un programma tutto suo, Nonsolonero, perso nella memoria dei telespettatori italiani. Con tutta l'eleganza e la gentilezza possibili, Maria de Lourdes Jesus ora invita Soumahoro a tacere o, almeno, a svestire i panni della vittima, che non gli si addicono proprio.

"Eh no, Soumahoro, non ti puoi permettere di continuare a fare il “poverino” e metterti a piangere spettacolarizzando in questo modo ridicolo il tuo vittimismo", dice senza troppi giri di parole Maria de Lourdes Jesus, che spiega anche perché, secondo lei, il deputato dovrebbe assumersi le sue responsabilità. "Sei riuscito a riportare alla ribalta, e soprattutto nei mezzi di comunicazione, temi riguardanti lo sfruttamento degli immigrati, il razzismo, la richiesta della legalizzazione e la cittadinanza ai figli di immigrati... Sei riuscito a entrare nel Parlamento italiano infrangendo il tetto di cristallo. Sei entrato nella storia di questo Paese e con te il mondo dell’immigrazione, fondamentale soprattutto per i giovani della comunità africana che vedono in te se non la certezza almeno la speranza di un mondo migliore anche per loro", ha proseguito la giornalista.

Poi, l'affondo decisivo: "Che tristezza... Onorevole Soumahoro, lei rappresentava un’immagine molto bella e positiva dell’Africa e degli africani in Italia. Un’immagine vincente che ci rendeva tutti molto orgogliosi. Si rende conto del danno che ha causato all’immagine degli africani in questo Paese?". Una stilettata senza appello per il deputato migrato al gruppo misto dopo pochi mesi dall'elezione nel gruppo dei Verdi e Sinistra Italiana, Bonelli e Fratoianni, per intendersi. "No onorevole, lei non si può permettere di spargere lacrime nei social. Lo faccia privatamente, per favore", conclude Maria de Lourdes Jesus, mettendo una pietra sopra il vittimismo a buon mercato utile a distogliere l'attenzione.

Commenti