Addio ad Austin Majors la baby star di New York Police Department

È morto in circostanze ancora da chiarire Austin Majors, l'attore 27enne noto per la serie New York Police Department

Addio ad Austin Majors la baby star di New York Police Department

Se n'è andato a soli 27 anni Austin Majors, ex baby attore della serie New York Police Department. È morto a Los Angeles, città in cui viveva, per cause ancora sconosciute. C'è però un mistero che aleggia sulla sua scomparsa, perché secondo il portale americano Tmz, che ha diffuso la notizia, l'attore 27enne se ne sarebbe morto l'11 febbraio, non nella sua casa, ma in una struttura d'accoglienza per senzatetto. Saranno poi gli esami autoptici, secondo il medico legale della contea di Los Angeles, a stabilire le cause del decesso.

Majors era nato il 23 novembre del 1995, nella sua breve carriera, cominciata quando era bambino, viene ricordato sopratutto per il ruolo di Theo Sipowicz, figlio del detective Andy Sipowicz, interpretato da Dennis Franz, protagonista del telefilm New York Police Department dal 1999 al 2004. Nel 2002 aveva anche ricevuto il premio Young Artist per il suo lavoro nell'amatissima serie tv, che complessivamente ha vinto 20 Emmy Awards, nelle 12 stagioni in cui è andata in onda.

Nel 2017 si era laureato in cinematografia e produzione cinematografica e video. La sua iniziale brillante carriera, era andata poi scemando e negli anni successivi, aveva partecipato, con ruoli minori, in altre famose serie tv come E.R. - Medici in prima linea, La vita secondo Jim, NCIS - Unità anticrimine, American Dad, Desperate Housewives e How I Met Your Mother. "Austin era molto felice e orgoglioso della sua carriera ", ha raccontato Kali Majors-Raglin, sorella dell'attore, in una dichiarazione al Los Angeles Times. "Il suo obiettivo nella vita era rendere felici le persone".

Commovente anche il messaggio dell'agenzia che rappresentava l'attore che lo ha ricordato: "Come una persona premurosa, generosa e di buon cuore.

Laureato alla School of Cinematic Arts dell'Università della California, con la passione per la regia e la produzione musicale, il talento di Austin era sconfinato. I nostri cuori, le nostre preghiere e le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia", si legge nel comunicato. Negli ultimi anni Majors aveva lavorato come fotografo, videomaker e documentarista.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica