Piacenza, tenta di stuprare 91enne Poi la uccide e nasconde il corpo

Arrestato un pluripregiudicato: ha tentato di violentare un'anziana e, dopo una colluttazione, l'ha scaraventata dal terzo piano. Il cadavere trovato in un canale

Piacenza, tenta di stuprare 91enne 
Poi la uccide e nasconde il corpo

Piacenza - Ha aggredito un’anziana di 91 anni a scopo sessuale e, dopo una colluttazione, l’ha uccisa. È successo a Castelvetro piacentino. Il presunto omicida è stato portato in caserma ed è al momento sotto interrogatorio. Si chiama Giovanni Badalotti, 42 anni, pluripregiudicato e risiede nella casa al piano inferiore rispetto a quella della vittima. Secondo le prime ricostruzioni, il cadavere dell’anziana è stato trovato questa mattina in un canale limitrofo alla discarica cittadina. Il corpo della donna, Stella Paroni, era completamente nudo. Immediatamente l’ipotesi seguita è stata quella dell’omicidio, non solo per le lesioni riscontrate sulla vittima ma anche per la presenza di una roncola e di una grossa forbice per potare trovati vicino al canale. In base ai primi accertamenti dei carabinieri, l’uomo avrebbe aggredito la vecchietta, probabilmente a scopo sessuale, e al termine di una colluttazione, l’avrebbe scaraventata dal terzo piano. Infine, avrebbe trasportato il corpo su un carretto, a circa 150 metri. Secondo i carabinieri di Piacenza, l’uomo sarebbe salito dal secondo al terzo piano dell’abitazione popolare dove vive, entrando a casa della vittima, Stella Paroni, 91 anni, originaria di Cremona, per violentarla. Il delitto è avvenuto alle 4 del mattino. Era piena di graffi e aveva la testa rotta. Due testimoni, più tardi, hanno ammesso ai militari di avere visto l’uomo che portava un corpo su una carriola, ma che avevano pensato a una bambola gonfiabile. Quando si è sparsa la voce del ritrovamento di un cadavere, in tanti sono andati sul canale per vedere o sapere qualcosa: tra questi anche il presunto assassino, notato nel capannello di curiosi. Intanto una figlia della donna morta era giunta da Cremona per farle visita e, entrando in casa, aveva notato tracce di sangue, dando a sua volta l’allarme.

Commenti