Il Piano energetico della Regione e l'obiettivo finale del 2020

Il nuovo Piano energetico della Regione Sardegna è in fase di definizione. Attualmente è nella fase della «Valutazione ambientale strategica», che definisce le linee dello sviluppo energetico della Sardegna: queste linee guida sono improntate, in sintonia con le politiche energetiche comunitarie e nazionali, alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni gassose attraverso il ricorso ad impianti energetici all'avanguardia e a basso impatto ambientale. In ultima istanza, le azioni della Regione e di tutti gli attori coinvolti nel Piano energetico sono indirizzate verso gli obiettivi dello sviluppo delle fonti rinnovabili e della promozione del risparmio e dell'efficienza energetica nei settori più critici: il settore termico, il settore elettrico e il settore dei trasporti.


Proprio per le energie rinnovabili la Sardegna ha approvato lo scorso anno un Piano d'azione regionale, e ancora oggi l'isola è tra le poche regioni italiane ad essersi dotate di questo strumento: si tratta di un documento fondamentale per definire le azioni concrete da adottare al fine del raggiungimento degli obiettivi stabiliti dalla Comunità europea per il 2020 (l'obiettivo 20-20-20) da parte della Regione Sardegna.

Commenti