Palamara radiato dalla magistratura: "Ha tramato per condizionare il Csm"

L'ex presidente dell'Anm fuori dalla magistratura. Ma le proteste non si placano: "Decisione giusta, ma si continui a indagare"

Sonora batosta per Luca Palamara, il quale oggi è stato radiato dall'ordine giudiziario, come disposto dal collegio della sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura, che si è espresso in merito al procedimento penale che vede imputato l'ex presidente dell'Anm per il reato di corruzione. Lo scandalo procure emerso grazie alle intercettazioni che hanno sconvolto il Paese ha dunque portato alla sanzione massima prevista per l'ex magistrato, richiesta dal procuratore generale della Cassazione Pietro Gaeta durante della propria requisitoria.

Già prima che i giudici si riunissero in camera di consiglio la tensione era altissima, con l'avvocato di Palamara, Stefano Guizzi, arrivato addirittura a parlare di sentenza politica: "Si sente dire che la vostra sarà una sentenza politica, per le ripercussioni che una decisione di segno opposto alla rimozione avrebbe sull'ordine giudiziario e sui rapporti con le istituzioni", ha infatti dichiarato davanti alla corte il legale, come riportato da "LaPresse". "Noi siamo convinti del contrario e che l'esito sarà frutto solo della vostra autonoma e indipendente capacità di giudizio".

In seguito alla sentenza, presentata dal presidente del collegio Fulvio Gigliotti (vicino al Movimento 5Stelle), Luca Palamara, presente in aula, ha scelto di non fare alcuna dichiarazione, contrariamente a quanto annunciato in precedenza. "Il mio avvocato è stato bravissimo, basta così", ha affermato, come riportato da "Repubblica". "I valori che mi hanno portato ad essere magistrato equità senso civico e amore per la giustizia - sono gli stessi che connoteranno il mio operato da oggi in poi", ha successivamente dichiarato ai microfoni di "AdnKronos".

Riconoscendo Palamara come responsabile di tutte le accuse che gli sono state contestate, compresa l'ormai "famosa" riunione avvenuta nel maggio dello scorso anno all'hotel Champagne di Roma, i giudici della sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura hanno dunque accolto la richiesta del pg Gaeta, che aveva definito il comportamento dell'imputato di "una gravità inaudita".

Le reazioni

"Massimo rispetto per la decisione", ha quindi dichiarato il legale di Palamara ai microfoni di "Agi", per poi precisare che la delibera dei giudici non è stata una sentenza politica. La notizia è stata commentata anche dal grillino Nicola Morra: "Luca Palamara è stato radiato dalla Magistratura per l'indegnità del suo comportamento. Bene! Ma sarà solo lui a pagare per un sistema che si prestava alle sue macchinazioni, quand'anche non le cercava esso stesso? Son convinto che si possa e si debba continuare e questo chiedo a chi è deputato a farlo. Non si può punire la punta dell'iceberg e dimenticare il resto", ha affermato, come riferito da "LaPresse".

Intervenuto sulla vicenda, il direttore de "La Verità" Maurizio Belpietro ha invece puntualizzato che Luca Palamara non è stato altro che un capro espiatorio. Intervistato da "AdnKronos", ha infatti dichiarato: "In attesa delle motivazioni, che immagino quali siano, mi sembra un po' incredibile che pensino di aver chiuso la faccenda. Se il Csm applica lo stesso criterio con cui ha punito Palamara, dovrebbe cacciare dalla magistratura tanta gente". Il direttore ha quindi aggiunto polemicamente che, se davvero il Csm avesse intenzione di fare pulizia, dovrebbe allora radiare anche altre persone."Palamara è un capro espiatorio, e c'era una grande voglia di cacciarlo per chiudere la faccenda, ma secondo me la faccenda non si chiude con la sua radiazione, rimane lì a testimonianza che, come si è capito leggendo le varie chat e intercettazioni, c'era una prassi utilizzata a lungo, e a questo punto credo che stia continuando esattamente come prima", ha concluso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Ven, 09/10/2020 - 14:11

E fuori uno....Ma gli altri che restano?

flip

Ven, 09/10/2020 - 14:18

succede a tutti quelli che si credono padreterni.......

marinaio

Ven, 09/10/2020 - 14:18

I valori che mi hanno portato ad essere magistrato: equità senso civico e amore per la giustizia. Ahahah

marinaio

Ven, 09/10/2020 - 14:21

Perché ci sia il reato di corruzione, bisogna essere almeno in due. E dov'è l'altro (o gli altri)?

cgf

Ven, 09/10/2020 - 14:22

In che senso per condizionare, non era già condizionato?

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 09/10/2020 - 14:24

Solo Palamara ??????

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 09/10/2020 - 14:27

Quello che stona, a mio avviso, è il diniego alla testimonianza di quei 127 magistrati che avrebbbero contribuito a fare ancor più luce su "guazzabugli" avvenuti in precedenza nel Csm. Questa fretta "odora di voglia di auto tutela". A mio modo di pensare si ottiene l'effetto opposto, cioè crescono ancor più dubbi su certe vicende in ambito magistratura che andrebbero chiarite. La gente comune ha il sacrosanto diritto di conoscere TUTTA la verità in questa faccenda, proprio TUTTA.

fabioerre64

Ven, 09/10/2020 - 14:28

Paga solo lui? Ha fatto tutto da solo?

glasnost

Ven, 09/10/2020 - 14:30

Ma perché qualcuno può pensare di darci a bere che facesse tutto da solo, contro il volere di una magistratura onesta e super partes? Ma fatemi il piacere!

agosvac

Ven, 09/10/2020 - 14:31

Giusta e doverosa la radiazione per Palamara. Ingiusto che non sia applicata a tutti quei magistrati, specie PM, che fanno più politica che magistratura. Ora, però, non avendo più niente da perdere, potrebbe darsi che Palamara cominci a parlare. La questione non è ancora chiusa: c'è di mezzo più di mezza magistratura.

flip

Ven, 09/10/2020 - 14:33

Solo il Dr, Palamara trama?????????? e tutti quelli che ci governano sono angioletti??? tutti tramano per avere più ,luminosità!!!!!

27Adriano

Ven, 09/10/2020 - 14:38

Adesso è doveroso trovare tutte le mele marce che all'interno o all'esterno della magistratura hanno contribuito e ancora contribuiscono a offendere la Giustizia.

Duka

Ven, 09/10/2020 - 14:38

Pagherà UNO al posto di 10.000 ????

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 09/10/2020 - 14:39

ma la storia non deve finire qui...la magistratura crede di chiudere il libro condannand ouna sola persona che paga per tutti...ma non sarà cosi' perchè noi vogliamo conoscere cosa ci sta dietro a tutta queta storia....NON FINISCE QUI !

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 09/10/2020 - 14:40

Problemi loro, di cui non è il caso di discutere. Come al solito staremo a vedere, senza muovere critiche. La legittima speranza è che la Magistratura stia fuori dalla politica, seguendo le indicazioni date dal Montesquieu.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 09/10/2020 - 14:40

La prima testa è caduta,aspettiamo le altre,spero numerosissime. Ahahahah

Dordolio

Ven, 09/10/2020 - 14:47

Ma dai, abbiamo capito tutti l’operazione. Palamara viene sveltamente messo fuori dai giochi e da domattina si parlerà solo di Covid, del campionato di calcio, del riscaldamento globale, di che dice il papa.. E tutto nel mondo corrotto della magistratura continuerà come sempre. E se tra qualche mese si sentirà il nome PALAMARA la gente dirà: “Ma questo l’ho già sentito... è il nome di un pesce o una marca di tonno?” E chiuso lì. Abili e come sempre IMPUNITI.

mariolino50

Ven, 09/10/2020 - 15:01

Se quello era il sistema vigente non può essere stato solo Palamara, Ovvero il classico fesso di turno a fare la parte del capro espiatorio. Buttano fuori lui e forse lo dovrebbero seguire in migliaia.

ST6

Ven, 09/10/2020 - 15:02

Questa è una palamarata. Barricate in piazza affinchè sia fatta vera Giustizia.

honhil

Ven, 09/10/2020 - 15:11

Era nell’ordine delle cose. Anche perché il suo contrario era lo scioglimento del Csm. E questo sta a dimostrare che la magistratura non sarà mai in grado di emendarsi. Ma cosi facendo la metastasi continuerà a devastare il corpo della magistratura. Dopo aver distrutto la sua credibilità. Ma il presidente della repubblica, custode e garante della Costituzione, e che il Csm presiede, come può avallare questo istituzionale gioco delle tre carte? Senza contare che lo scaricabarile, che fa pensare più a un asso uscito dalla manica di un baro in una partita a poker che a un atto giurisdizionale, ha inevitabilmente messo nelle mani di Palamara un’intera santabarbara dalla quale partire per sottoporre a ferro e fuoco gli ex colleghi. Dei quali conosce ogni piega professionale e umana.

silvano45

Ven, 09/10/2020 - 15:14

Hanno trovato agnello da sacrificare ma sono le stesse persone che hanno preso questa decisione e molti altri dell'associazione nazionale che andrebbero indagati e sicuramente cacciati.Ci devono spiegare le molte sentenze equivoche perché Salvini doveva essere condannato a prescindere e chibsono i complottisti.

justic2015

Ven, 09/10/2020 - 15:19

Pala amara già dice qualcosa poi immaginare il resto dei geni sinistroiti omertà non parla nessuno il club giustizia italica finisce sotto il tappeto.

eliolom

Ven, 09/10/2020 - 15:21

il bubbone e' scoppiato ed e' inarrestabile. Adesso vogliamo i nomi degli altri magistrati collusi.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 09/10/2020 - 15:22

Ma solo uno ??????

delenda_carthago

Ven, 09/10/2020 - 15:22

colpirne 1 per evitare di verificarne altri 127 ...

fifaus

Ven, 09/10/2020 - 15:26

vince50_- honhil. totalmente d'accordo con voi.

ROUTE66

Ven, 09/10/2020 - 15:27

E giustizia è FATTA. Tutto il resto è nascosto sotto il tappeto. Speravamo in qualcosa di diverso? se si ciò avrebbe comportato il rivoltare la giustizia ITALIANA come un tappeto. E allora si che ne sarebbe uscita di polvere(porcherie). Perciò accontentiamoci,è finita con una burla,MA RIDONO SOLO LORO

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 09/10/2020 - 15:32

Speriamo che sia vero, è da non credere ! L'importante adesso è che si continui ad indagare su i suoi "complici", non era certo l'unico a compiere certe porcherie !!!

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Ven, 09/10/2020 - 15:36

per Palamara ci vorrebbe un altro Francesco Cossiga.

onurb

Ven, 09/10/2020 - 15:37

Quello che stona in questa vicenda è il fatto che il presidente del CSM sia stato e continui a essere muto come un pesce, quando il fetore di marcio è così asfissiante e insopportabile che si avverte l'impellente necessità di aprire un po' di finestre per far entrare aria pulita a Palazzo dei Marescialli.

onurb

Ven, 09/10/2020 - 15:46

Io aspetto di vedere se Palamara parlerà in maniera esplicita, ossia se dirà quali vantaggi sono stati concessi e a quali magistrati il suo operato li ha fatti ottenere. Se non lo farà, vorrà dire che per la radiazione ha avuto qualche privilegio anche lui.

Giorgio Colomba

Ven, 09/10/2020 - 15:47

Colpirne uno per salvarne cento.

kallen1

Ven, 09/10/2020 - 15:47

Bravi! Hanno solo nascosto la polvere sotto il tappeto!

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 09/10/2020 - 15:47

... e di un bel processo per fargli pagare i danni che ha arrecato non se ne parla ?

Antonio43

Ven, 09/10/2020 - 15:52

Ha dichiarato che gli stessi ideali che lo hanno ispirato finora seguiteranno anche in futuro. Secondo me ha voluto assicurare a tutti i suoi complici che non farà rivelazioni, per cui forse sarà radiato, ma sicuramente non gli accadrà qualcosa di peggio, come gli è stato ben spiegato umme aumme!

Happy1937

Ven, 09/10/2020 - 15:59

Bene, ma non è il solo. Lo stesso provvedimento dovrebbe essere preso nei confronti di tutti i Magistrati corrotti e politicizzati, che purtroppo sono una moltitudine. Preso nei confronti del solo Palamara, più che una sentenza politica, sembra i taglio di una sola testa per salvarne tante altrettanto meritevoli di lui.

ex d.c.

Ven, 09/10/2020 - 16:00

Pensavamo fosse solo l'inizio di una 'ristrutturazione' generale, ma sembra tutto finisca con l'espulsione di uno dei tanti, neppure il peggiore

Boxster65

Ven, 09/10/2020 - 16:11

Eccolo qui, il capro espiatorio che paga per i peccati di tutti. Ora si affretteranno ad insabbiare tutto in men che non si dica.

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 09/10/2020 - 16:15

Mah... il saggio disse: colpirne uno per educarne cento...bisognerebbe però che ci fossero dei buoni educatori, al riguardo ho qualche dubbio.

Iacobellig

Ven, 09/10/2020 - 16:19

PALAMARA A QUESTO PUNTO COSA ASPETTI A FAR USCIRE FUORI TUTTO LO SCHIFO CHE HA COINVOLTO ANCHE I TUOI COLLEGHI? NOMI E COGNOMI DEI COINVOLTI SE VUOI DIMOSTRARE CHE NEL SISTEMA NON ERI SOLO! AVRAI LA STIMA DELLA GRAN PARTE DEGLI ITALIANI.

Luigi Farinelli

Ven, 09/10/2020 - 16:21

E i magistrati corrotti dal politicamente corretto, coi loro scempi giudiziari da lacchè ad orientamento unico secondo i dettami del regime di sinistra, quando verranno giudicati?

marc59

Ven, 09/10/2020 - 16:29

Ha accettato il verdetto tacitamete? Neppure una parola in sua difesa? Nessuna minaccia di conferenza stampa per rivelare tutto? Come si dice in queste situazioni, gatta ci cova. Per fare il capro espiatorio in una vicenda cosi grande, a voi l'ardua sentenza.

Brutio63

Ven, 09/10/2020 - 16:30

Una sentenza scandalosa....Palamara ha fatto tutto da solo? Chi sono i suoi complici? A quali fini ed a vantaggio di chi avrebbe agito? Tutti i suoi raccomandati restano lì al loro posto ? pare una sentenza punitiva ed insabbiatrice per mettere una pesante pietra su uno scandalo su cui non si vuole evidentemente fare piena luce.

apostata

Ven, 09/10/2020 - 16:33

troppo poco

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 09/10/2020 - 16:36

Non è così che deve andare,hanno creato un mostro perché l'hanno permesso,fino a quando andava comodo a tutti, adesso, alla luce del sole, usano Palamara come capro espiatorio! Credo che la magistratura neutrale si debba muovere per fare breccia nel profondo. Palamara è solo la punta dell'iceberg: bisogna indagare ancora, non insabbiare semplicemente espellendo questa" emerita" persona dal Cms,radiandolo, come se io scopassi la polvere e la mettessi sotto i tappeti. Invece bisogna pulire in profondità, aprire le finestre per far cambiare l'aria, igienizzare, mettere in ordine...ecco quello che deve fare adesso la magistratura;ma sappiamo tutti che ciò non accadrà! Della sewrie fuori uno avanti un altro? No signori fuori in tanti;fino a prova contraria sono soldi pubblici quelli che arrivano nelle tasche di queste toghe.

WSINGSING

Ven, 09/10/2020 - 16:39

Nella mia sfera di cristallo vedo già la fine della storia: far ricorso e verrà riammesso. Poi infine riabilitato e risarcito di tutti i danni.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Ven, 09/10/2020 - 16:41

A me sembra che Palamara abbia già agito condizionando il CSM e non solo e che ci sia riuscito molto bene. Non mi pare che abbia tentato di condizionare l'Organo di autodisciplina dei Magistrati. Ergo il CSM andava sciolto e rifondato. Il suo Presidente avrebbe dovuto dire qualcosa in merito, ma si è tenuto alla lontana dal farlo. Per questo motivo ritengo che la radiazione di Palamara non possa ritenersi esaustiva e i membri che l'hanno votata sono in pendenza di legittima suspicione. Cordialità

flip

Ven, 09/10/2020 - 16:44

sono un cittadino qualsiasi ed ignormte......perchè punire soto il Dr.Palamara??????? tuttti gli sltri sono casti e puri oppure e' so9lo una lotta di potwere????

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 09/10/2020 - 16:47

se la volontà di tutti è che si prosegua sulla pulizia all'interno della magistratura si capirà da come si comporterà la stampa nel suo complesso,se continuerà a martellare perche si faccia luce allora si che sarebbe vero, ma se si fermano a Palamara vorrà dire che è stata veramente una sentenza politica staremo a vedere

jaguar

Ven, 09/10/2020 - 17:01

Quindi era solo lui che tramava? Ci credo poco.

rosalba cioli

Ven, 09/10/2020 - 17:07

purtroppo per noi, credo che la storia "finisca qui" per il CSM il cui capo è il nostro presidente Mattarella al quale, credo che tutti gli italiani siano con me a chiedere: Giustizia, giustizia vera e non capri espiatori alla berlina!

Epietro

Ven, 09/10/2020 - 17:07

Radiato perchè ha tramato contro il CSM? E contro il popolo italiano ha tramato oppure in questo caso non sarebbe successo nulla?

flip

Ven, 09/10/2020 - 17:11

sono un cittadino qualsiasi ed ignormte......perchè punire soto il Dr.Palamara??????? tuttti gli sltri sono casti e puri oppure e solo una lotta di potere???? succede dove ci sono troppi galli a cantare.....

Savoiardo

Ven, 09/10/2020 - 17:15

Non ha avuto protettori sufficientemente potenti.Era un parnenu.

leopard73

Ven, 09/10/2020 - 17:45

E i compagni di merende dove SONO!! Tutti PULITI??

Iacobellig

Ven, 09/10/2020 - 17:56

Palamara non mollare porta alla luce i soggetti coinvolti nel sistema, non restare tu da solo col cerino mano. Inoltre non puoi a questo punto tacere prenderti tutte le colpe perché gli italiani hanno il diritto di conoscere cosa si annida nella malata magistratura. Il governo nomini una commissione perché indaghi sul sistema “spifferato” da Palamara.

apostata

Ven, 09/10/2020 - 18:53

@Iacobellig: c'è poco da portare alla luce è già tutto evidente, l'hanno immolato perché non era possibile salvarlo, ma ci hanno messo mesi, anni da quando cossiga ne rivelò la natura (cfr. youtube: "cossiga palamara latella"). La magistratura non è risanabile.

TitoPullo

Sab, 10/10/2020 - 14:41

E gli altri della combricola? Faceva tutto da solo? AAhahahahahahahah!Finitelaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa di insultare l'intelligenza degli italiani!!