Babbo Renzi dice che i media lo rovinano ma poi continua a fare soldi coi giornali

Dice che i media lo rovinano ma poi continua a fare soldi coi giornali

Babbo Renzi dice che i media lo rovinano ma poi continua a fare soldi coi giornali

Roma - Una crescita degli utili che sfiora il 70 per cento (72.627,12 euro nel 2015 rispetto ai 43.326 del 2014) mentre anche il fatturato sale del 30 per cento, raggiungendo quota 5,6 milioni. E il futuro è rosa, con l'intento di conquistare anche i mercati internazionali, cominciando dalla «creazione di filiali in Montenegro, Spagna e Brasile».

A leggere l'ultimo bilancio della Eventi6, dinamica società di Rignano sull'Arno, le cui cifre sono ormai tornate ai livelli pre-crisi, pare proprio che la società presieduta da Laura Bovoli, mamma di Matteo Renzi, sia la prova «in house» che l'ottimismo riguardo alla ripresa dell'economia profuso dal premier abbia solide basi.

Purtroppo, come è noto, non tutta l'economia può vantare risultati di esercizio così lusinghieri. Sarà che «Palazzo Chigi è una buona stella sotto la quale fare business», come chiosa il giornalista Andrea Giacobino, che ha raccontato sul suo blog i positivi numeri del bilancio della Eventi6. O sarà, come osserva invece la stessa Bovoli nelle considerazioni finali, che «la Gdo presenta ancora spazi di crescita per chi ha idee e suggerimenti di marketing originali», anche «in un mercato di riferimento in profonda evoluzione». Sia come sia, di certo gli affari per la Srl fondata da Tiziano Renzi e le cui quote sono in mano a mamma e sorelle del premier non sono andati malaccio.

Il bello, sempre a leggere le conclusioni della nota integrativa, è che gli affari sarebbero andati bene, e questo nonostante la seccatura di avere un presidente del consiglio in famiglia. Già, perché la madre di Renzi lamenta «la grande campagna mediatica falsa, avversa e talvolta denigratoria nei confronti del responsabile commerciale Tiziano Renzi», campagna che ha portato al «naufragio» le «intuizioni importanti legate alla promozione ed allo sviluppo di mall di lusso» di babbo Tiziano, «nonostante un business plan di assoluto interesse». La Eventi6 si è dunque rifatta concentrandosi sul core business della società - eventi di marketing e distribuzione di giornali, tra i quali spicca Repubblica - riuscendo così in termini di fatturato a tornare, conclude la Bovoli, «verso i livelli del 2008». Ossia «prima per intendersi che un familiare in politica creasse oggettive limitazioni di contesto».

Quei 72mila euro di utile (destinati integralmente a riserva) sono insomma stati strappati con i denti, nonostante macchine del fango e quel parente scomodo seduto a Palazzo Chigi. Chapeau.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti