"Basta ideologia musulmana rivoluzioniamo la nostra fede"

Ecco il testo dell'atto d'accusa indirizzato il 28 dicembre dal presidente egiziano Al Sisi alle massime autorità religiose «moderate» del Paese: «Inaccettabile che 1,6 miliardi di fedeli per vivere uccidano gli altri»

"Basta ideologia musulmana rivoluzioniamo la nostra fede"

Il 28 dicembre scorso, pochi giorni prima della strage di Parigi, il presidente egiziano ha pronunciato questo duro discorso sulle colpe dell'ideologia islamica che ha avuto grande eco in tutto il mondo. Al Sisi, grande oppositore dei Fratelli musulmani, si rivolge ai chierici islamici moderati, gli stessi che poi condanneranno l'attentato a «Charlie». E non fa sconti

Abbiamo parlato in precedenza dell'importanza del discorso religioso, e vorrei ribadire che non stiamo facendo abbastanza rispetto al vero discorso religioso. Il problema non ha niente a che vedere con la nostra fede. Forse il problema risiede nell'ideologia e questa ideologia viene santificata in mezzo a noi. Sto parlando di un discorso religioso in linea con i nostri tempi.

Mi rivolgo agli studiosi della religione e alle autorità religiose. Dobbiamo affrontare l'attuale situazione in modo fermo e lucido. Ho parlato di questo più volte in passato. Dobbiamo affrontare in modo fermo e lucido la situazione in cui ci troviamo. È inconcepibile che l'ideologia che abbiamo santificato renda tutta la nostra nazione una fonte di preoccupazione, pericolo, uccisioni e distruzione in tutto il mondo. Mi riferisco non alla «religione», ma all' «ideologia» - il corpo di idee e testi che abbiamo santificato nel corso dei secoli, al punto che metterli in discussione è diventato molto difficile.

Si è arrivati al punto che questa ideologia è ostile al mondo intero. È concepibile che 1,6 miliardi (di musulmani) uccidano una popolazione mondiale di sette miliardi, per vivere (da soli)? Ciò è inconcepibile. Dico queste cose qui, a Al-Azhar, davanti a studiosi e autorità religiose. Che Allah testimoni nel Giorno del Giudizio la verità delle vostre intenzioni, rispetto a quello che vi dico oggi. Non vi è possibile vedere le cose chiaramente quando siete imprigionati in questa ideologia. Dovete uscire da essa e guardare dal di fuori, per avvicinarvi ad una ideologia veramente illuminata. Dovete opporvi con determinazione. Permettetemi di dire ancora una volta: Abbiamo bisogno di rivoluzionare la nostra religione.

Onorevole Imam Gran Sceicco di Al-Azhar, tu hai la responsabilità di fronte ad Allah. Il mondo nella sua interezza aspetta le tue parole, perché la nazione islamica viene lacerata, distrutta, e sta andando verso la perdizione. Noi stessi stiamo la stiamo conducendo alla perdizione.

Commenti