Belen (in mini) madrina di battesimo "Ma la chiesa non è un red carpet"

Commenti divisi: "Scandaloso", "No, invidiosi delle sue gambe"

Belen (in mini) madrina di battesimo "Ma la chiesa non è un red carpet"

Criticare Belen in minigonna è come criticare Messi in dribbling. Certo è che, in una chiesa, certi outfit (così definiscono l'abbigliamento, gli esperti di moda) sarebbe meglio evitarli. Ma qui entriamo nel campo dei gusti personali. E quindi nessuno è può dire di avere torto o ragione. Fatto sta che Belen che ha postato sui social la sua foto in versione «testimone (o «testimonial»?) di battesimo per il figlioletto di una sua amica, ha scatenato la polemica sui social. A pubblicizzare lo scatto choc è stata la stessa mamma del piccolo d'intesa con la Rodriguez all'interno del Duomo di Pordenone: «Momenti emozionanti! Grazie @antonia_achille per me è veramente un onore! #brandoandrea #chel'amoretiaccompagni sempre». «Nel giro di mezz'ora - rivela il sito del quotidiano Il Tempo - è scoppiata la polemica. Come sempre, la showgirl ha spaccato gli utenti dei social come fossero fette di cocomero. I più bigotti sono scandalizzati dal fatto che lei divorziata, cristiana non praticante, faccia da madrina (i più radicali se la sono presa con l'eccessiva apertura della Chiesa): Separata che fa la madrina? Ma la Chiesa lo consente? E rispetto per il luogo sacro zero. Una gonna più lunga no, eh? Quante cose fanno i soldi». I più spiritosi hanno ironizzato sul suo ruolo di «guida spirituale» nella vita del piccolo: «Belen, visto che sei in Chiesa confessati... sempre che il prete non si rifiuti»; quelli che hanno scelto la via di mezzo hanno criticato l'abbigliamento, in particolare la striminzita minigonna: «Voglio sapere perché questa entra in chiesa con la minigonna quando il mio parroco non mi fa entrare nemmeno a mezzamanica». Ma l'invidia per le gambe (e non solo) di Belen è palese: «La Chiesa non è un red carpet, e neppure il palcoscenico di Sanremo con tanto di farfallina ostentata». Fan scatenatissimi: «Quanta invidia e cattiveria gratuita! Voi altri tutti santi vero? Lei è bellissima e voi fatevi una vita!». Dalla bufera sulla minigonna in chiesa, all'opinione di Maurizio Costanzo. Il giornalista, in risposta a una domanda di una letrice sull'«armadio-gate» (cioè il presunto rapporto sessuale avuto da Cecilia Rodriguez con un «inquilino» del Grande Fratello) nella sua rubrica «Le pagelle tv di Costanzo» sul settimanale Nuovo, ha confermato di «non essere un fan della famiglia Rodriguez». Voto di Costanzo alla sorella di Belen? «5».

Commenti