Berlusconi: "Bene incontro con Conte, ora fatti concreti"

Il presidente di Forza Italia plaude al vertice di ieri sera. "Illustrate le nostre proposte". In una parola: blocco immediato del pagamento di tutte tasse

L’economia mondiale rischia una grave recessione. Ieri il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha detto che ci saranno danni per centinaia di miliardi di euro. Analisti e addetti ai lavori sono divisi. C’è chi si preoccupa. E c’è chi, orgoglioso di essere italiano, si regala uno slancio di fiducia: "Recupereremo tutto fino all’ultimo centesimo". E sarà un mondo migliore. È in questo quadro che ieri sera il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha incontrato i maggiori partiti di opposizione: Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, commenta il vertice definendolo un segnale positivo. A questo però debbono seguire atti concreti che dimostrino la volontà del governo di collaborare, "recependo le nostre indicazioni per migliorare i provvedimenti già adottati e concordando in anticipo quelli futuri".

All’incontro di ieri, continua in una nota l’ex premier, "il nostro Antonio Tajani ha illustrato le proposte di Forza Italia, frutto di un lavoro coordinato dal nostro responsabile economico, Renato Brunetta". Fra queste, il blocco per alcuni mesi di tutti i pagamenti dovuti allo Stato, sotto forma di tasse, imposte, multe o a qualunque altro titolo. L’immediato pagamento dei debiti della pubblica amministrazione verso i fornitori, la sospensione del pagamento degli affitti per le attività produttive e commerciali ferme, con adeguati indennizzi per i proprietari, un maggiore sostegno economico, rispetto ai 600 euro stanziati, per lavoro autonomo, le partite Iva, i lavoratori a contratto.

"Siamo pronti - sottolinea Berlusconi - a lavorare nella sede propria, che è il Parlamento, con spirito costruttivo per trovare le soluzioni migliori per fronteggiare la più grave emergenza della storia della nostra Repubblica. Forza Italia continuerà, da opposizione responsabile, a stimolare e a verificare l’azione del governo sia per quanto riguarda il contrasto alla pandemia, sia per tutelare il mondo delle imprese, del lavoro, delle professioni".

In questo senso un compito molto importante continuerà a svolgere il professor Renato Brunetta e il dipartimento economico da lui guidato. "Colgo l’occasione - conclude il presidente di FI - per ringraziare sentitamente per il lavoro serio, impegnativo e appassionato cui si è dedicato in questi giorni in condizioni così particolari e difficili. Ringrazio anche tutti i senatori e i deputati azzurri che, con la regia delle nostre capigruppo, onorevole Mariastella Gelmini e senatrice, Anna Maria Bernini, si sono distinti nella attuale situazione per il loro impegno e la continuità del loro lavoro nella attuale drammatica situazione".

L’ora è buia. Ma gli attori della politica vanno avanti con il loro lavoro. È così che il centrodestra è pronto a incalzare il coronavirus. Prevedendo le sue mosse. Anticipandolo, per una volta, invece che inseguirlo disperatamente.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 24/03/2020 - 18:06

Ho letto nell'articolo un punto che mi interessa, e cioè la sospensione del pagamento degli affitti di locali commerciali con adeguati indennizzi per i proprietari. Gradirei che nei prossimi giorni si possa avere qualche particolare in più.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 24/03/2020 - 18:13

Un argomento che in seguito bisognerà affrontare prima che gli eventi ci sfuggano di mano è quello della prevedibile impennata dei prezzi. I primi danneggiati sarebbero in pensionati. Tutte le forze politiche devono trovare soluzioni concrete e tempestive. Al termine della seconda guerra mondiale i prezzi crebbero in misura incalcolabile-

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 24/03/2020 - 18:13

e poi vogliamo vedere come si comporterà il governo, quando prima chiedeva collaborazione con l'opposizione, poi, nei fatti non li voleva fare.... :-)

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Mar, 24/03/2020 - 18:23

" il blocco per alcuni mesi di tutti i pagamenti dovuti allo Stato, sotto forma di tasse, imposte, multe o a qualunque altro titolo. L’immediato pagamento dei debiti della pubblica amministrazione verso i fornitori, la sospensione del pagamento degli affitti per le attività produttive e commerciali ferme, con adeguati indennizzi per i proprietari, un maggiore sostegno economico, rispetto ai 600 euro stanziati, per lavoro autonomo, le partite Iva, i lavoratori a contratto." Ottime proposte caro Silvio, ma i soldi dove li troviamo? Queste misure costano centinaia di miliardi...

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 24/03/2020 - 20:30

Tagliate I contributi alla UE e tutto cio che sta a cuore alla sinistra responsabile di aver svenduto la nostra Nazione ai loro compagni della Troika aiutandoli ad imporre misure di austerita. Una specie velenosa con la nostalgia del bolchevismo fallito in assensa del quale si vendono anche al diavolo purche riescono as darsi oggi l'imagine del radical chic.