Gay, Berlusconi incontra Luxuria: "Unioni civili alla tedesca"

Non solo diritti gay alla cena ad Arcore. Il Cav ribadisce: "Nessuna alleanza con Ncd". E Luxuria: "Alfano farà la fine di Fini"

Il selfie di Luxuria con Francesca Pascale e Silvio Berlusconi
Il selfie di Luxuria con Francesca Pascale e Silvio Berlusconi

Reduce dalla cena ad Arcore con Silvio Berlusconi e la fidanzata Francesca Pascale, Vladimir Luxuria racconta, durante la trasmissione mattutina che conduce su Radio Capital, la serata a Villa San Martino. Tra il resoconto sui momenti di "colore" e quelli più politici, Luxuria assicura che l’ex premier è disponibile a sostenere il riconoscimento di diritti alle unioni civili sul modello della legge tedesca.

"Renzi farà una proposta sulle unioni civili alla tedesca, che prevedono anche la possibilità dell’adozione interna e lui mi ha detto - spiega Luxuria riportando le parole di Berlusconi - che sosterrà la proposta di Renzi, dicendo che per lui un bambino cresciuto anche da due persone dello stesso sesso è meglio che lasciarlo in un orfanotrofio. Su questo è stato molto chiaro. Ha detto però che non gli piace chiamarlo matrimonio". Durante la serata non è mancato di parlare di tematiche più prettamente politiche. Sia Berlusconi sia la Pascale avrebbero sbarrato la porta a qualsiasi alleanza con Angelino Alfano e il Nuovo centrodestra. "Si è parlato del passaggio di D’Alì a Forza Italia, cosa di cui tutti erano molto soddisfatti e mi ha raccontato di questo passaggio di Alfano a Ncd come un vero e proprio tradimento - riferisce Luxuria - lui Alfano lo considerava come un figlio e ora esclude qualsiasi alleanza con Ncd". "Se si dovesse fare anche una sola allenza con Alfano e Ncd, anche a livello locale, anche a Caniccattì - avrebbe detto la Pascale durante la cena - io lascio Forza Italia". Stando al resoconto di Luxuria, Berlusconi avrebbe detto che Alfano è destinato a fare la fine di Gianfranco Fini. "La scelta di Alfano - continua l'ex parlamentare di Sel - l’ha vissuta come un voltafaccia".

Luxuria spiega di essere andata a cena ad Arcore perché "volevo fare delle domande visto che Francesca Pascale era venuta al Gay Village e aveva detto che Berlusconi voleva costruire un partito rinovato di Forza Italia, aprendo anche sul fronte dei diritti civili, io volevo guardare in faccia l’interessato e chiedere delle spiegazioni". Durante la serata sono stati scattati due i selfie. Che, subito dopo, sono stati postati sul profilo Facebook della trasmissione radiofonica condotta da Luxuria: uno con i due ospiti di casa, l’ex premier e la fidanzata, un altro con il loro cagnolino, Dudù. Non sono, poi, mancati i momenti più "ludici", con la capatina, prima di andare via, alla famosa sala del bunga bunga. "Ho visto questa famosa sala - racconta l’attivista di Lgbt - ma non c’era il palo della lap dance, che delusione. C’è un quadro di una donna con il seno scoperto...".

Quanto al menù, niente pennette tricolore ma grappa al cioccolato. A cena era presente Deborah Bergamini, poi verso la fine è arrivata Mariastella Gelmini con il marito. "Berlusocni mi ha regalato delle cravatte per il mio papà e un foulard di seta floreale - continua Luxuria - Dudù mi ha fatto festa appena sono arrivata, si è parlato subito di animali".

Commenti