Berlusconi: "Sì alla svolta sul green Ma no a veti sulle opere"

Il leader di Forza Italia ha tenuto a sottolineare che “sviluppo e ambiente sono complementari, non antagonisti”

In una intervista a La Stampa, il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha toccato diversi temi parlando del governo Draghi e anche della svolta green chiesta al Professor Draghi dal M5s.

Berlusconi: "Svolta green non blocchi le opere"

Sulla svolta a green ha tenuto a precisare che l’importante è che "non diventi il pretesto per riproporre la cultura del no. Sviluppo e ambiente sono complementari, non antagonisti". Infatti, in merito all'ipotesi di un Ministero per la transizione ecologica, proposto da Grillo durante l’incontro con Mario Draghi, Berlusconi non avrebbe nulla in contrario, purché non venga preso come pretesto per ritornare ai no tipici del Movimento per bloccare le opere.

Ha poi spiegato di aver incontrato Matteo Salvini e di aver avuto con lui un lungo e cordiale colloquio che li ha visti ancora una volta in piena sintonia. Berlusconi ha inoltre sottolineato di essere rimasto contento, ma per nulla sorpreso, che un partito forte come la Lega abbia condiviso l’appello fatto da Forza Italia affinché il centro-destra sia tra i protagonisti di una soluzione di alto profilo. Soprattutto dopo la perdita di maggioranza della sinistra e un momento di stasi e paralisi che l’Italia adesso non può certo permettersi di avere. "Sarei molto lieto se la Lega aderisse alla Carta dei Valori del Ppe che fu per larga parte riscritta da me nel 2006 nel Congresso di Roma dei Popolari Europei. Ma questa è una decisione che riguarda la Lega, se e quando i tempi saranno maturi" ha tenuto a dire Berlusconi, sottolineando anche che il centro-destra rimane la prospettiva politica.

Infine, Berlusconi ha precisato che Salvini non ha bisogno del suo aiuto per entrare a far parte del Ppe.

Centro-destra è unito sui temi cari

Per quanto riguarda la decisione degli amici di Fratelli d’Italia di non votare la fiducia al governo Draghi, il leader politico ha detto di non condividerne la scelta ma comunque di ripettarla. Si è detto comunque certo che, come avvenuto nel primo governo Conte, daranno il loro sostegno quando si tratterà di votare temi cari al centro-destra.“Per il resto, la nostra coalizione governa bene la maggior parte delle regioni e moltissimi comuni e si presenterà ovunque unita alle prossime amministrative. Non credo sia indebolita. Il centro-destra è una coalizione plurale e la pluralità è una ricchezza, non una debolezza".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Bob184

Bob184

Ven, 12/02/2021 - 10:04

Beh, vediamo ora se il contestatore dopo tanti interventi verbali sarà in grado di fare proseliti e coinvolgere la minoranza in azioni autonome. Perché di questo si tratta, la grande vittoria dei si rappresenta la vittoria di Pirro. Con gli auguri e magari anche l’aiuto delle persone per le quali la realtà onirica non prende il sopravvento su quella oggettiva.

maurizio@rbbox.de

Ven, 12/02/2021 - 10:13

In effetti la svolta "green" e lo "sviluppo sostenibile" mancavano. Complimenti vivissimi. Non so più come insultarli. INDIFFERENZA TOTALE.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 12/02/2021 - 10:39

il green non fa male, se gestito bene :-) mentre i veti sulle grandi opere invece fanno male, fanno danni incommensurabili! e il m5s ha già dato prova di inaffidabilità proprio sulla tav, sulla tap, sul ponte, ecc, ecc.... quindi, sono avvisati! al primo veto, verranno subito scaricati :-)

Ritratto di pierSiIvio46

pierSiIvio46

Ven, 12/02/2021 - 10:42

Ottimo intervento del Presidente Berlusconi! L'agenda di governo è chiarissima: PRIMA le grandi opere ITALIANE. Tutto il resto a seguire, se c'è tempo e spazio: green, alberi, piante, animali,...

ex d.c.

Ven, 12/02/2021 - 10:42

Il nuovo ministero porterà solo nu ulteriori spese e complicazioni. Ma i 5S ci sono, tanti gli hanno votati e gli errori si pagano

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/02/2021 - 10:57

Cavaliere, ma si fida ancora degli sfaticati 5S ??? Dimostrazioni di inefficenza ne hanno fornite a iosa. Questi hanno sempre bloccato tutte le opere, sono i NO a tutto. Impossibile condere loro ancora così tanta fiducia. Tutti a casa, tutti al voto. Con questo c'è la certezza che la Meloni ha avuto tanta lungimiranza ed ha avuto ragione.

IronHandIronHead

Ven, 12/02/2021 - 11:07

Visto il greenismo del grillo ligure, perchè il governo del suo conte non ha previsto nemmeno un euro per il raddoppio ferroviario del ponente ligure? In fondo il treno è un mezzo green, se il treno funziona la gente lascia a casa l'auto. O no? In realtà i 5s sono un movimento dedito all'insipienza tecnica e tecnologica. Provate a chiedere al comico triste se sa la differenza tra entropia ed entalpia, visto che della prima è un professionista nato...

istituto

Ven, 12/02/2021 - 11:09

Green : cioè al verde come le tasche degli italiani dopo la manovra lacrime e sangue che questo governo a guida Bce farà. PS svolta green : ma non sapete più parlare italiano alla redazione? Non potevate dire svolta verde o svolta ambientalista , era troppo difficile oppure stiamo abolendo la lingua italiana un po' alla volta?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 12/02/2021 - 11:14

prendiamo un opera acaso:la TAV...i grilli:no,si,no..forse.dipende dalle poltrone in palio

mcm3

Ven, 12/02/2021 - 11:17

Basta fare opere che rispettano i parametri della Green Economy e che non hanno impatto ambientale

xgerico

Ven, 12/02/2021 - 11:23

@istituto-Ven, 12/02/2021 - 11:09- E no caro lei chi scrive si vuole dare "un tocco di classe"!

DRAGONI

Ven, 12/02/2021 - 12:09

COMPLEMENTARI? TROPPO DIFICILE PER DA FARE COMPRENDERE AI 5*!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 12/02/2021 - 12:34

Logico, anche se forse è superfluo discuterci sopra. Comunque Silvio non sbaglia, quasi mai.

agosvac

Ven, 12/02/2021 - 13:03

Quando i 5 stelle capiranno che una svolta "green" come la intendono loro è impossibile in tutti i Paesi realmente industrializzati, sarà troppo tardi perché i giochi saranno già fatti.

xgerico

Ven, 12/02/2021 - 13:11

@agosvac-Ven, 12/02/2021 - 13:03- Io invece di "green" ci vedrei una bella mano di beige chiaro!

ex d.c.

Ven, 12/02/2021 - 13:21

Un'altro Ministero inutile. Ma dal 5S non possiamo aspettarci altro@

Ritratto di Smax

Smax

Ven, 12/02/2021 - 13:23

Forse il cav non ha capito una cosa. Per i 5 stalle transizione verde vuol dire no tav, no tap, no ferrovie, no opere, no ponti, no trivelle, no autostrade. No e basta.

hectorre

Ven, 12/02/2021 - 13:49

quanto ci costerà tra ministro, viceministro, segretari, sottosegretari, collaboratori, portaborse, auto blu, scorte e mille altre inutili spese??????....strano che venga proprio da chi vorrebbe ribaltare il sistema politico!!!....ormai i grillini non mi stupiscono più, provo solo compassione per chi ancora li sostiene!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 12/02/2021 - 13:55

SMAX si ma adesso sono come quelle bombe senza spolette : anche se pieni di tritolo, non possono esplodere :-) le spolette le hanno in mano il centrodestra....

batpas

Ven, 12/02/2021 - 13:59

Basta dire ai 5 stelle che dipingiamo i treni di verde cosi come i ponti etc. , tanto non capiscono una mazza.

ex d.c.

Ven, 12/02/2021 - 14:15

I motivi per cui non potevamo andare alle elezioni: avrebbe vinto il CD e Mattarella è del PD; Il CD è attualmente guidato da Salvini, fino ad ieri antieuropeo; con Draghi è rientrato Renzi, quindi la maggioranza si sarebbe comunque ricomposta come prima. FDI furi o dentro cambia poco, hanno il 6% del Parlamento. FI ha capito che partecipando avrebbe avuto Ministri e più voce in capitolo, Salvini ha seguito ed ha fatto bene

WSINGSING

Ven, 12/02/2021 - 16:08

Scommetto che dopo anni verrà di nuovo fuori il progetto del ponte sullo stretto......

xgerico

Ven, 12/02/2021 - 16:12

@batpas-Ven, 12/02/2021 - 13:59- Al tempo che fu F.I. aveva il 38% dei votanti ora sta intorno al 7%. Domandati da dove vengono quelli del M5S!?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/02/2021 - 19:04

@Smax - per loro vale il NO tutto. Ci sarebbe da lavorare, ma preferiscono il reddito di cittadinanza, gravando sempre sulle spalle di chi lavora davvero.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/02/2021 - 19:06

@xgerico - poco fa il PD aveva il 40 % Ora meno del 20. Pensa un pò da dove arrivano i grillini? Quell idi FI son opassat iallaLega che anch'essa, per un periodo aveva il 40 %. Ma voi pur di raccontarla storta, bruciate anche la vostra casa.