Bitonci contro la Comi: "Fai un programma di cucina". Ira di Fi: "Ora si scusi"

Le proteste di Forza Italia dopo le parole di Bitonci in diretta su La7. Gelmini: "Aspettiamo le sue scuse"

Bitonci contro la Comi: "Fai un programma di cucina". Ira di Fi: "Ora si scusi"

La gaffe di Massimo Bitonci fa scatenare le proteste di Forza Italia in difesa di Lara Comi e contro il sottosegretario della Lega. Durante un dibattito sulle opere pubbliche in diretta su La7, infatti, Bitonci si è rivolto all'azzurra con una frase che ha fatto scoppiare una bufera politica. "La proporremo a La7 per condurre un programma di cucina", le parole dell'ex sindaco di Padova che è subito finito nel mirino di Forza Italia che ora in una nota chiede le scuse ufficiali.

La Comi infatti stava incalzando Bitonci sulla Tav: "La fate o non la fate?", chiedeva l'europarlamentare forzista al sottosegretario che ha risposto: "Non sei la conduttrice, potresti chiedere a La7 di fare un programma di cucina". "Abbiamo atteso finora senza successo - ha scritto nel comunicato il gruppo di Fi alla Camera - che l'onorevole Massimo Bitonci si scusasse con l'onorevole Lara Comi dopo le offese gratuite, sgradevoli e sessiste che le ha rivolto stamattina durante una trasmissione televisiva. L'educazione innanzitutto e il rispetto avrebbero preteso un gesto di ravvedimento da parte di Bitonci".

Anche la capogruppo di Fi alla Camera, Mariastella Gelmini, su Twitter è andata all'attacco del parlamentare leghista: "Un atteggiamento, quello del sottosegretario, insultante per tutte le donne - ha scritto - Aspettiamo le sue scuse".

Commenti