Ma il Colle non si fida: teme il papocchio e dà già l'ultimatum

A Mattarella non basta una maggioranza, vuole anche un impegno di solidità e durata

A ssalto al Colle, ultimo ostacolo al governo giallorosso. C'è chi preme, chi si affida «alla saggezza» del presidente, chi cerca di metterlo davanti al fatto compiuto. I numeri infatti ci sono, dicono i negoziatori, o comunque si rimediano, e sul programma «ci stiamo lavorando». Manca ancora il nome, la faccia da mettere al posto di quella di Giuseppe Conte, in nome della «discontinuità» invocata dal Pd: ma tranquilli, si troverà. Manca però la cosa più importante, il via libera del capo dello Stato. Sergio Mattarella infatti, «al momento» non è convinto del progetto, non si fida, non vuole un papocchio, anzi pretende un impegno di solidità e durata. Non che remi contro o che smani di rimandare l'Italia alle urne, visto che incombe una Finanziaria da preparare. Ecco: come faranno due forze così diverse, si chiede parlando con Giorgio Napolitano, a partorire una manovra equilibrata? Quindi darà un incarico solo se e quando vedrà qualcosa di più concreto dei cinque punti del Nazareno o dei segnali di fumo grillini. Tempi stretti. Se oggi il presidente otterrà le garanzie richieste, concederà qualche giorno, una settimana al massimo, per sistemare i dettagli. Altrimenti, nuovo governo di garanzia elettorale e voto il prima possibile. «Esclusa» l'ipotesi di un mandato esplorativo perché, spiegano, «non siamo all'inizio della legislatura e non c'e nulla da esplorare». O dentro o fuori.

Oggi dunque la giornata chiave, quando nel pomeriggio sfileranno Pd e 5s. Mattarella aspetta «sereno» nonostante l'eccezionalità e la pericolosità di una crisi a Ferragosto, segnalata plasticamente anche dalla divisa estiva bianca immacolata dei corazzieri. Il capo dello Stato «non si schiera» tra chi vuole un nuovo governo e chi le elezioni, però, siccome questo gruppo rappresenta quasi la metà del Parlamento, serve una «volontà certificata» di un gruppo ancora più numeroso per evitare il voto. La cosa principale, ripete come un mantra ai rappresentanti dei partiti consultati, è fare presto.

Presto e bene, non si può lasciare il Paese nell'incertezza. Di fronte a qualsiasi eventuale emergenza occorre infatti che ci sia un esecutivo in carica nel pieno dei suoi poteri e, particolare non secondario, «con un'unita di intenti e di vedute». Come non era più da mesi il governo Conte e come, secondo il Colle, dovrà essere una nuova coalizione. Non basta insomma un accordicchio per evitare le urne, un governo contro, ma serve un «gabinetto saldo», con una maggioranza politica chiara e un programma di respiro per la legislatura. Ursula e perditempo sono pregati di astenersi.

Poi, ripete ai gruppi ricevuti durante la prima giornata di consultazioni, bisogna anche fare in fretta. Più il tempo passa, più diventa concreto il rischio di non preparare la Finanziaria e di andare all'esercizio provvisorio di bilancio e all'aumento dell'Iva, con le prevedibile conseguenze sui conti pubblici, il risparmio dei cittadini, lo spread, i mercati. Già oggi Pd e grillini dovranno avere le idee chiare e degli argomenti convincenti, dimostrando al capo dello Stato che il negoziato non è all'inizio ma a buon punto di realizzazione. Numeri, programma unitario, orizzonte di legislatura. Se ci saranno dei particolari da sistemare, delle caselle da riempire, dei profili da vagliare, Mattarella concederà sicuramente un extra time. Un weekend di riflessione, alcuni impegni istituzionali domenica e una risposta definitiva tra martedì e mercoledì. Il presidente non si impiccherà su un ritardo di 24 ore, però vuole evitare il bis dell'anno scorso: tre giri di consultazioni, diverse pause, due esploratori. L'Italia bloccata per tre mesi, con il risultato che vediamo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Sa-Pietro

Gio, 22/08/2019 - 08:31

Massimiliano Scafi dal momento che lei è per le elezioni anticipate avrebbe fatto prima senza scrivere un articolo sul nulla a battere una solo due parole . "Elezioni anticipate".

jaguar

Gio, 22/08/2019 - 09:36

Mattarella non teme il papocchio, sarà colui che lo approverà. Farà di tutto pur di far fuori Salvini.

antipifferaio

Gio, 22/08/2019 - 09:38

Ma il Colle non si fida: teme il papocchio... Ma cosa teme? A chi prendono in giro? E' un ENORME PAPOCCHIO. Sarà l'ecatombe della sinistra anche soltanto metteranno uno solo di gialli del vecchio governo. Dovranno fare un esecutivo con alte personalità, altrimenti non dureranno manco 14 mesi...

Calmapiatta

Gio, 22/08/2019 - 09:58

Ma Esimio Presidente...comunque vada sarà un malocchio. Un governo che si prostrerá alla UE, si farà un vanto di riaprire i porti, aumenterà le tasse, inciucerá, si piegherá ai dictat europei, si umilierá davanti a tutto e tutti, pur di non andare alle elezioni. Cone può una forza come il M5s, antieuropeista nel DNA governare con un partito che fa delk'europeismo acritico uno dei suoi cardini? Questo governo non nasce dalla responsabilità verso il paese, ma dal terrore di affrontare gli elettori.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 22/08/2019 - 09:59

....La netta maggioranza degli Italiani vuole ELEZIONI SUBITO

lillo44

Gio, 22/08/2019 - 10:02

.....come può fidarsi di un grande inciucio come questo studiato a tavolino da un insieme di deputati, solo incollati alle loro dorate poltrone? Si fidi degli Italiani Signor Presidente,hanno diritto al voto e sono gli unici che non la deluderanno sicuramente.

Giorgio Rubiu

Gio, 22/08/2019 - 10:06

Tutti sembrano dare per scontato che Mattarella concederà la formazione di un governo M5*+PD.Tutti pensano che Mattarella voglia mandare il PD al governo, ma,se lo fa,favorisce anche il M5* per il quale Mattarella non ha un gran simpatia. Ma vi sono altre possibilità. Una, probabile, è la formazione di un governo di larghe intese e breve durata che si occupi elle scadenze più immediate e poi si va a votare. L'altra,un po' meno probabile ma pur sempre possibile,è che a Mattarella non piacciano le coalizioni che gli vengono indicate e decida di indire elezioni per dare agli elettori la facoltà (e prendersene la responsabilità) di disegnare la prossima mappa parlamentare. Forse il Presidente, tra qualche giorno, potrebbe sorprendere tutti!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 22/08/2019 - 10:06

Ringraziamo anche Conte, visto che tutti si affannano ad incolpare Salvini. Se non avesse atteso due settimane per presentarsi in aula. Molto probabilmente doveva mettere insieme tutte le tirate d'orecchie non date prima.

rudyger

Gio, 22/08/2019 - 10:10

ma basta con questa "saggezza" del Presidente! Il Presidente non è un saggio perchè a decisione presa a seconda dell'orientamento il Presidente è un fijo de 'na.....de qua, un fijio de 'na .... de la. Il Presidente è quello a cui i marpioni affidano una patata bollente in mano e che scotta. la sua decisione è quella dove casca la patata. Se fosse un "saggio" non farebbe il PdR.

Ritratto di sepen

sepen

Gio, 22/08/2019 - 10:14

Manca il nome del candidato premier, il programma e la lista dei ministri. Beh, non c'è male come inizio...

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 22/08/2019 - 10:24

Il titolo é chiaro ed esaustivo nel dire che il Presidente Mattarella muove da precisi punti di riferimento: un modo di ragionare limpido, a cui i grillini non sono abituati, per difetto di base. Speriamo in Mattarella e ci auguriamo che si vada presto a nuove elezioni, per il bene del Paese.

jaguar

Gio, 22/08/2019 - 10:24

Giorgio Rubiu, mi auguro che lei abbia ragione, ma se Mattarella non ha una gran simpatia per il M5S, ne ha molta meno per la Lega. Insomma sceglierebbe il male minore e lascerebbe fuori il maggior partito italiano.

peppino51

Gio, 22/08/2019 - 10:29

Sig. Presidente Mattarella, se è vero che la preoccupa un "papocchio", dia la parola agli Italiani che vogliono il voto, le ricordo che sono in maggioranza vera, non la maggioranza che gli faranno vedere pd e 5stelle.

simone66

Gio, 22/08/2019 - 10:33

Mi sono fermato al 'parlando con Giorgio Napolitano'

Ritratto di MiSunChi

MiSunChi

Gio, 22/08/2019 - 10:42

Qualsiasi governo del quale potranno far parte gli inaffidabili, inadeguati e incompetenti miracolati grillini non potrà mai essere autorevole, nè solido né coeso. Sono una mina vagante, e rappresentano un gravissimo rischio per la tenuta.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 22/08/2019 - 11:09

mattarella gia ha deciso che si fara'il papocchio che piu papocchio dei 5 stelle coi coministi non si puo'.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 22/08/2019 - 11:12

Caro presidente passa alla storia, mandaci a votare, senza indugio e senza papocchio,dimostrando il rispetto per la maggioranza degli italiani.

BONSIPOGGI

Gio, 22/08/2019 - 11:13

Anche in questa importante circostanza politica il PdR rischia per l'ennesima volta, di commettere il Grosso Peccato: evitare il giudizio popolare attraverso il voto, che l'UNICA via veramente democratica. In nome delle "urgenze" fiscal-finanziarie,certo importanti ma non più della democrazi del voto, si impedirà, molto probabilmente(incrociamo le dita),che il cosiddetto Presidente di Tutti in effetti si dimostri il Presidente di "solo una parte",in barba alla volontà del popolo.Purtroppo il tuttaltro che caro Napolitano "docet". Come detto, incrociamo le dita e tocchiamoci le p......

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 22/08/2019 - 11:18

E la notizia quale sarebbe?

evuggio

Gio, 22/08/2019 - 11:19

Presidente Mattarella, dopo l'ignobile interferenza di uno straniero egli affari interni vorrei che Lei prendesse una posizione al di la di tutte le decisioni che sono di SUA PRIMARIA COMPETENZA, anche a nome di tutti coloro che come me non sono fans di Salvini sarebbe opportuno che tutti i giornali ITALIANI proponessero un titolo a caratteri cubitali : JE SUIS SALVINI!

ginobernard

Gio, 22/08/2019 - 11:22

Mattarella è stranamente prevenuto con la destra. Vorrei solo ricordargli che Falcone e Borsellino erano uomini di destra. Non gli bastano come referenza ?

Libertà75

Gio, 22/08/2019 - 11:24

Vedremo il comportamento di Mattarella e capiremo di conseguenza i "desiderata" americani in gioco... ma qualcosa mi dice che stavolta sarà più difficile di 14 mesi fa.

PerQuelCheServe

Gio, 22/08/2019 - 11:28

@simone66 - "Mi sono fermato al 'parlando con Giorgio Napolitano'"Sì, anche io. E sto ancora piangendo.

antoniopochesci

Gio, 22/08/2019 - 11:50

Non so quali siano i criteri che ispirano Mattarella nel conferire l'incarico del nuovo governo, ma trovo francamente ipocrita e codardo l'alibi dei suoi laudatores che si affidano alla sua "saggezza" come fosse la Divina Provvidenza cui rivolgersi per la soluzione dei problemi. Certo se si affida all'aritmetica, nulla quaestio: i numeri 5Stelle+PD+cespugli vari ci sono, con l'incubo che prima o poi, però, il nuovo governo, come è successo, naufragherà come l'attuale. Se però vuole "leggere" non dico i sondaggi ovviamente, ma il trend elettorale che ha portato ( al di là delle Europee ) il trend elettorale a far coqnquistare dal CDX tutte le regioni in cui si è votato, non può non non concedere il voto al popolo sovrano che potrà scegliere una coalizione, omogenea e già collaudata, data ad oltre il 50%

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 22/08/2019 - 11:54

Che grande pagliacciata e noi a subire. Regards

t.francesco

Gio, 22/08/2019 - 11:57

DICIAMO CHE E' SEMPRE PIU' EVIDENTE IL CHIODO FISSO DI MATTARELLA. NON DARE FIDUCIA ALLA DESTRA. QUINDI LA RESPONSABILITA' DI QUESTO PASTROCCHIO DA OGGI IN POI E' LA SUA. PER EVITARLO GLI BASTEREBBE DARE LA PAROLA AL POPOLO MA NON LO FARA' PERCHE' SA DA QUALE PARTE STA COME DIMOSTRATO DALLE VOTAZIONI DA UN ANNO IN QUA. ERGO ANCHE MATTARELLA E' PARTIGIANO.

bernardo47

Gio, 22/08/2019 - 12:06

Salvini ha dimostrato tutta la sua incapacità,pericolosità e inadeguatezza. Hanno portato il debito a 2400 miliardi,la crescita a zero e regalato senza capo né coda miliardate ai nullafacenti,spesso truffaldini e a nostro carico e quota cento, poco gradita tra l’altro, che ha svuotato ospedali,scuola ecc. e pure senza ricambi di personale......incapacità al governo! Non solo,ci ha isolati in Europa e nel mondo, giocando su più tavoli! Roba da incoscienti! Su immigrazione,al netto della propaganda,hanno proseguito linea minniti.

Ritratto di P4

P4

Gio, 22/08/2019 - 12:07

Il presidente della repubblica non vuole ne la destra ne la sinistra. Vuole solo la patrimoniale al 25% all'anno con cui in 4 anni toglierà tutti gli averi agli italiani, per darli poi agli africani.

agosvac

Gio, 22/08/2019 - 12:16

Mi sembra che Mattarella sia in aperta contraddizione in termini: vuole un Governo che assicuri stabilità e continuità ma non vuole elezioni che garantirebbero stabilità , continuità ed un Governo forte e coeso. Qualcuno , forse, dovrebbe spiegarglielo!!!

PRALBOINO

Gio, 22/08/2019 - 12:28

Democraticamente al voto per il bene degli abitanti d'ITALIA

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 22/08/2019 - 12:50

i 5 stelle non sono affidabili, non hanno una visione politica decifrabile, sono venuti alla ribalta sopratutto perchè erano contro le caste e adesso sono casta.... non possono stare in nessun governo......l'aumento dell'iva è la diretta conseguenza di un provvedimento assistenziale che non potevamo permetterci, hanno creato il danno e adesso hanno pure la pretesa di essere loro a trovare il ripiego.....ma stiamo scherzando???....ma a casa ve ne dovete andare!!!!

XDoc

Gio, 22/08/2019 - 12:56

@p4 il 25% basterebbe recuperarlo dagli italiani poco perbene che rubano tasse a chi invece onestamente le paga, e con l'eccedenza ridurre le tasse a tutti. Ma in primis togliere il diritto di voto a chi pizzicato a evadere.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 22/08/2019 - 13:31

...bernardo47...torni a fare i pisolini e contare le pecorelle....il suo è puro odio.

Libertà75

Gio, 22/08/2019 - 13:39

@bernardo47, mai letto niente di più distante dalla realtà, almeno lorenzovan si vanta di rollare prima di scrivere, tu che scusa hai?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 22/08/2019 - 14:18

Come hanno dimostrato le elezioni che in quest'ultimo anno si sono tenute numerose in Italia. Il parlamento cosi com'è oggi, NON rappresenta piu la volonta del popolo Italiano. Chi ha oggi piu parlamentari ne avrebbe la meta se si votasse. Quindi farli continuare a governare con altri sarebbe un INSULTO al popolo Sig Presidente !!! AUGH.

nonnoaldo

Gio, 22/08/2019 - 14:41

Lasciamo stare le ipotesi basate su principi razionali ed equi. Mattarella simula il dubbio, ma ha già deciso per il si a PD e 5S. Se non fosse così avrebbe già detto a Zingaretti che i suoi 5 punti irrinunciabili fanno ridere anche i polli tanto sono vaghi.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 22/08/2019 - 15:33

Il prossimo governo dev'essere approvato in primis dagli Americani (altro che Europa) che non potranno consentire una guida comunista.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 22/08/2019 - 15:35

AAA ... Presidente del Consiglio cercasi. I Navigator potrebbero cercare tra i curriculum vitae di chi ha richiesto il reddito di cittadinanza.

mozzafiato

Gio, 22/08/2019 - 15:57

CALMAPIATTA condivido ogni sillaba di quello che hai scritto ! In poche righe hai condensato l'essenza che tiene insieme questo governo dei falliti ! L'UNICO LORO PROBLEMA E'NON AFFRONTARE LE ELEZIONI CHE SEGNEREBBERO LA SCOMPARSA DEI 5 ST E LA PLURIENNALE IMPOSSIBILITA' DEL NUOVO PCI DI TORNARE AL POTERE ASSICURANDO COSI' AL CDX UNA LUNGA E PROSPEROSA VITA !!

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 22/08/2019 - 15:59

Mattarella dovrebbe dare l'incarico a Re Giorgio. Puo' durare 1 o 2 anni.. poi farlo Presidente della Repubblica a Vita.

vocepopolare

Gio, 22/08/2019 - 16:01

qualsiasi governo che prescinda dalle elezioni sarà solo e sempre un papocchio lontano dalla volontà di un popolo che si è espresso chiaramente alle elezioni politiche, europee e regionali. Non è possibile reinventare un governo di sinistra oppure un governo così detto di scopo o simile ; pensiamo che gli italiani apparentemente dormienti , e quasi indifferenti alle vicende politiche, questa volta si arrabbierebbero e maggiormente se gli venissero di nuovo a parlare di sacrifici, di spread che sale, di europa che minaccia e tutte le corbellerie che finora si sono inventati da monti in poi, tutti provvedimenti inutili e portatori di ulteriori danni.

mozzafiato

Gio, 22/08/2019 - 16:06

BERNARDO 47 anche a te bisogna che qualcuno ricordi di mantenerti lontano da fiaschi di rosso e/o da cannoni di pessima qualita' ! Evidentemente di te, in famiglia se ne fottono tutti !! Mai letto tante scemenze condensate in cosi poco spazio ! Senza dubbio, questa tua ciclopica impresa entrera' di buon diritto, nel guinness dei primati relativo alle " scemenze condensate" . Complimenti vivissimi kompagno ! Hai vinto una foto autografata di pol pot !!!