Conte, che autogol: esalta abbracci (vietati) per la festa del papà

Il premier Conte festeggia la ricorrenza con una foto che lo ritrae insieme al padre e inneggia agli abbracci. Che però, causa coronavirus, sono da evitare

"Questo è il tempo della riscoperta. Del valore di un abbraccio, dell'importanza di guardarsi negli occhi, del calore di una stretta di mano. Il mio augurio a tutti i papà d'Italia, in particolare a quelli che oggi sono distanti dai propri figli. Presto torneremo a stringerci più forte di prima. Buona #festadelpapà". Giuseppe Conte celebra così la festa del papà. Ma nel farlo prende (almeno) due granchi e di quelli pure belli grossi.

Il primo, è contenuto nella riga iniziale del post pubblicato sui proprio profilo social, Facebook e Twitter: "Questo è il tempo della riscoperta, del valore di un abbraccio". Eh no, caro presidente del Consiglio, gli abbracci – in questi tempi di coronavirus – proprio no (!).

Il secondo è la fotografia stessa che accompagna la sua riflessione dedicata alla ricorrenza. Il sedicente avvocato del popolo, infatti, ha corredato il post in questione con una foto che lo immortala in compagnia del padre. Nello scatto, il premier e il genitore sono uno di fronte all'altro e si guardano, e Conte gli accarezza affettuosamente il viso. E qui, se vogliamo, c'è il terzo errore marchiano dell'inquilino di palazzo Chigi: così come gli abbracci, anche i contatti sono da evitare il più possibile, soprattutto nei confronti degli anziani, soggetti più esposti al rischio di contrarre al coronavirus. Se non c'è due senza tre, non c'è neanche tre senza quattro, visto che non è neanche il tempo del calore di una stretta di mano (a meno di essere ben organizzati, con tanto di Amichina o similari al seguito, per igienizzarsi entrambe le mani). Per i motivi di cui sopra.

Per cui, questo è sì il tempo di tante cose – della paura e della speranza, della quarantena e delle paradossali libertà riscoperte rimanendo tappati in casa, dei post allarmistici e di quelli al miele (come quello del nostro primo ministro) – ma sicuramente, purtroppo, non è il tempo degli abbracci, nè delle carezze, nè, tantomeno, delle strette di mano. Checché ne dica il nostro presidente del Consiglio. Al quale chiediamo meno retorica e più incisività.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

necken

Gio, 19/03/2020 - 16:46

"Checché ne dica il nostro presidente del Consiglio. Al quale chiediamo meno retorica e più incisività".... io invece avrei chiesto la sfera di cristallo....

Giorgio5819

Gio, 19/03/2020 - 16:48

"Questo è il tempo della riscoperta. Del valore di un abbraccio, dell'importanza di guardarsi negli occhi, del calore di una stretta di mano...." questo é il tempo di pensare alla pelle, poi, a cose finite, verrà il tempo di rimuovere gli inetti.....

Duka

Gio, 19/03/2020 - 16:50

A questo punto non è questione di capire o no cose seppur elementari ma nemmeno copiare ciò che è stato fatto con successo in Cina. È incredibile avere al governo dei nemici dei cittadini.

cgf

Gio, 19/03/2020 - 16:53

Il discorso fu preparato da Rocco Casalino già a novembre. Come al solito l'avvocato non legge mai prima.

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 19/03/2020 - 16:55

Parla,parla,parla sempre e fa poco o niente.Regards

cecco61

Gio, 19/03/2020 - 17:13

Nessun errore: loro possono fare ciò che vogliono, in barba a Leggi e decreti da loro stessi emanati. I comuni mortali, al contrario, vanno in galera se solo escono di casa.

Giorgio5819

Gio, 19/03/2020 - 17:19

cgf- 16:53,,,... di concerto con il fidanzato.... :)

maurizio-macold

Gio, 19/03/2020 - 17:59

Che polemica ridicola !

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 19/03/2020 - 18:14

No signor presidente Conte, questi è il momento di rimboccarsi le maniche,visto che che stiamo affondando come il Titanic.

Una-mattina-mi-...

Gio, 19/03/2020 - 18:43

IN GALERA IL FURBETTO!

Ritratto di faman

faman

Gio, 19/03/2020 - 18:47

Duka-Gio, 19/03/2020 - 16:50: premetto che non sono sostenitore di Conte, ma se non te ne sei accorto, i provvedimenti di questo governo "nemico dei cittadini" sono imitati dagli altri stati europei

Ritratto di faman

faman

Gio, 19/03/2020 - 18:47

polemica da giornale di gossip

maxxena

Gio, 19/03/2020 - 19:11

Ritengo Conte un personaggio politicamente mediocre: è una mia opinione che esprimo rispettando chi lo vede in una diversa luce Mi astengo tuttavia da questa polemica specifica , facendo rientrare il tutto tra le cose che "comunemente si dicono" nell'ambito dell'insipida retorica. Per me questo problema non esiste; ne esistono altri,concreti organizzativi e politici di cui discuteremo sicuramente in un futuro spero molto prossimo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 19/03/2020 - 19:11

@maurizio-macold r @faman - vo ifate polemiche molto più ridicole e no nvi accorgete. A partire da questa. Voi fate polemiche sulle polemiche. Ma non sentite le parole che vi tirano dietro tutti, in ogni articolo? Tutti scemi loro?????

GeoGio

Gio, 19/03/2020 - 19:52

Conte riuscira' a scatenare quello per cui nessuno sarebbe riuscito: lo sciopero fiscale. Onore e merito alla sua incompetenza

Iacobellig

Gio, 19/03/2020 - 19:53

Conte, A causa della tua incapacità e incompetenza, oltre a quella degli altri ministri di governo, a gestire l’emergenza, hai inciso gravemente sulla LIBERTÀ di milioni di italiani che non sono positivi. Questa è una disposizione che neppure in guerra è mai stata assunta. Incapace, vai via subito!

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 19/03/2020 - 19:54

Ma chi l'ha messo lì a fare l'attore da teatrino d'oratorio? Quelli sono i colpevoli. Lui, va perdonato, come disse Gesù Cristo in croce: "Perdona loro Signore, perchè non sanno quello che fanno"

AlvinS83

Gio, 19/03/2020 - 19:57

Conte li fa e poi li infrange. Ma a noi mandano gli eserciti

zagor1963

Ven, 20/03/2020 - 10:54

Conte vai a casa vergogna e portati dietro tutto il 5 stelle e il pd e tutti i vertici delle istituzioni andavano a dire che in italia il problema era il fascismo , hanno fatto una riunione dei servizi segreti x dirci che c'era il pericolo del terrorismo nero problemi inesistenti e catastrofe alle porte che loro non vedevano non ci sono neanche le mascherine e l'alcool vergogna x non parlare di medici infermieri e ospedali x fare i tagli voluti dal MES vergogna