M5s, una emorragia infinita: se ne vanno altri due deputati

I due deputati grillini sono passati al gruppo misto per protesta contro l'operato dei vertici del Movimento sul tema delle rendicontazioni. Aprile denuncia: "Deriva autoritaria"

Il partito di Luigi Di Maio continua a perdere pezzi. A lasciare il Movimento 5 Stelle per aderire al gruppo misto stavolta sono i deputati Michele Nitti e Nadia Aprile, che parlano di "deriva autoritaria" del gotha pentastellato.

"Non posso nascondere che i fatti che mi hanno visto protagonista nell'ultimo periodo mi hanno seriamente scossa", ha spiegato Aprile, professione commercialista, eletta alla Camera nel collegio uninominale della Puglia. "La situazione in cui mi sono trovata è dipesa esclusivamente da un'inesorabile deriva autoritativa del Movimento e dalla mancata considerazione in cui sono stata tenuta come parlamentare e, cosa per me ancor più grave, come persona”, si legge in una nota.

Al centro della polemica c’è il tema delle rendicontazioni e dei provvedimenti che il collegio dei probiviri potrebbe emettere domani contro i parlamentari considerati morosi. Le sanzioni previste vanno dalla sospensione all’espulsione, nei casi più gravi. E allora c’è chi ha deciso di portarsi avanti e abbandonare la nave prima della sentenza.

"Mi ha offeso l'ingiustificato attacco mediatico a cui sono stata sottoposta, venendo dipinta, da quasi tutti gli organi di stampa nazionale, come morosa e inadempiente agli obblighi assunti per vili fini personali di natura economica, senza ricevere alcuna tutela da parte del Movimento, benchè, circostanza ben nota ai vertici, io abbia solo cercato, sin dallo scorso mese di aprile, di avere chiarimenti sull'autoritaria costituzione del 'Comitato per le rendicontazioni/rimborsi del Movimento 5 Stelle’ e sull'imposizione di destinare le restituzioni al predetto organo privato, costituito, ad hoc, dopo l'inizio della legislatura", denuncia Aprile.

"Mi ha ancor di più offeso l'aver ricevuto di tutta risposta, dopo circa nove mesi di silenzio, la comunicazione, inviatami dai probiviri il 13 gennaio u.s., dell'apertura di un procedimento disciplinare a mio carico", si sfoga in una nota diffusa alla stampa. E le voci che corrono in Transatlantico parlano di nuovi addii. A finire sotto la scure dei probiviri potrebbero essere i deputati Acunzo, Frate, Galizia, Nesci e Vallascas, e i senatori Anastasi e Ciampolillo, tra coloro che non hanno restituito nulla nel 2019.

Ma il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, smentisce: "La maggioranza è solida sia alla Camera che al Senato, non vedo preoccupazioni". "La nostra stretta sul termine delle rendicontazioni ha prodotto qualche movimento di persone verso il misto", è stato il commento al passo indietro dei due deputati.

"Dopo aver riflettuto a fondo, ritenendo illegittimo ed infondato il procedimento aperto a mio carico, ma certa di aver contribuito, con la mia presa di posizione, a rendere pubblici comportamenti di dubbia legittimità, sono giunta alla determinazione di non poter più continuare a militare nel Movimento di cui, sebbene condivida ancora i principi ispiratori, non mi è più possibile tollerare i metodi", fa sapere la deputata grillina.

Assieme al collega Nitti, ex direttore d'orchestra, anche lui eletto in Puglia, ha già comunicato formalmente la decisione di lasciare il gruppo al presidente della Camera Roberto Fico. I due, rendono noto fonti del Movimento 5 Stelle, sarebbero stati sottoposti a "provvedimento disciplinare" da parte dei probiviri.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

xgerico

Mar, 21/01/2020 - 18:37

E tutta gente attaccata ai soldi!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 21/01/2020 - 18:47

Non è una buona notizia! Vanno al misto, restano con la sinistra e appoggiano il governo. E' solamente un altro passo verso il blocco di tutte le attività di governo Ciascuno penserà solo a boicottare qualsiasi iniziativa, come già stanno facendo quelli di i.v. e altri, ma senza mai arrivare allo strappo definitivo. E così le crisi aziendali finiranno tutte nel peggiore dei modi possibile, l'economia sarà allo sbando, la politica estera di fatto inesistente e così via. Ma per toglierli di lì non basterà protestare.

geometra 67

Mar, 21/01/2020 - 18:50

L'ultimo che esce spenga la luce!!!

jaguar

Mar, 21/01/2020 - 18:53

È un controsenso, se ne vanno dal movimento perchè in dissenso, ma poi passano al gruppo misto appoggiando ugualmente il governo. Chiunque lascia il proprio partito dovrebbe avere la decenza di tornarsene a casa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 21/01/2020 - 18:57

Alla fine non rimarrà più nessuno. Cvd.

nino49

Mar, 21/01/2020 - 18:58

Hanno rovinato l'Italia e tra qualche anno non ne rimarrà traccia! Grillo, un "BUFFONE" da circo equestre! Di Maio, Fico, Di Battista, Toninelli, Bonafede, ecc ecc: un gruppuscolo di "incapaci disoccupati" che ci rappresentano agli occhi del mondo! Povera Italia!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 21/01/2020 - 18:59

a dimostrazione di quanto si siano sbagliati i geni grulli.... :-) se ve lo diceva berlusconi, 10 anni fa, nessuno ci credeva! ora ci crederanno? :-)

aldoroma

Mar, 21/01/2020 - 19:10

Adios.... Gigino

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 21/01/2020 - 19:12

Movimento $ $t€ll€

amicomuffo

Mar, 21/01/2020 - 19:17

ormai è un fuggi, fuggi generale. Il partito ha esaurito il suo impulso....se fossero con un pò di dignità, chiuderebbero baracca ed andrebbero a casa! Ma non c'è l'hanno.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 21/01/2020 - 19:20

ed alla fine ne rimase solo uno...

Ritratto di ..gretiniDiTaGlia...

..gretiniDiTaGlia...

Mar, 21/01/2020 - 19:23

altra bella gente nel gruppo FRITTO MISTO, altrimenti detto GRUPPO PARANZA

ItaliaSvegliati

Mar, 21/01/2020 - 19:28

Uno solo ne resterà...il BABBEO O IL BURATTINO?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 21/01/2020 - 19:35

Non penso che ci siano scossoni per la maggioranza di Governo; penso che sempre ci sono stati in parlamento persone non d'accordo con quanto stabilito precedentemente. Forza Italia. Shalòm.

inventocolori

Mar, 21/01/2020 - 19:37

M5S...DA MOVIMENTO 5 STELLE A...MS5...MOVIMENTO SOLI (in) CINQUE M= MOVIMENTO S= SOLI 5= (in) 5...ahahahah

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 21/01/2020 - 19:40

Ed alla fine rimarranno in tre: Grillo, di Maio e il terzo uomo, il "viaggiatore".

maxfan74

Mar, 21/01/2020 - 19:56

Fuori tutti...periodo di Saldi...

istituto

Mar, 21/01/2020 - 20:02

Se non cadrà per le Elezioni Regionali, il governo di sicuro cadrà grazie alla continua emorragia grillina . È solo questione di tempo.

bernardo47

Mar, 21/01/2020 - 20:32

i deputati grillini abbondano......e poi anche dal misto, continuano a votare col governo; il 27 e' importante a prescindere.

ARGO92

Mar, 21/01/2020 - 20:47

A QUANDO L IMPLOSIONE CON SPARIZIONE DEFINITIVA DI QUESTO MOVIMENTO DI KOGLIONI INCAPACI

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 21/01/2020 - 21:36

Il giorno in cui assisterò all’abbandono del M5S da parte di un deputato al primo mandato in regola con i pagamenti, dirò che l’ha fatto davvero per il motivo che dice; diversamente é solo la convenienza di volersi tenere i soldi tutti per sé e non voler tornare alla vita di privato cittadino.

Ritratto di andreoso

andreoso

Mar, 21/01/2020 - 22:26

Sono comunisti bolscevichi. Avanti CXD, Salvini farà cose straordinarie da qui a Domenica.. I compagni 5 stelline e pd si prendono paura...

alfredewinston

Mer, 22/01/2020 - 08:04

Devono sparire

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 22/01/2020 - 08:57

Aspettiamo tutti la caduta di questa porcheria di movimento di furbastri, il quale aveva anche un po di dignita'quando perseguiva i suoi valori coerentemente, ma che poi e' bastata l'ennesina giravolta del voltagabbana joker per svenderlo al pd

Duka

Mer, 22/01/2020 - 10:31

Ma questi non gridavano orrore per i molti VOLTAGABBANA della politica? Il fatto vero sta nell'offerta. LA POLTRONA famosa in italia vale da 12 a 20.000 Euro al mese, una vera autentica cuccagna. Questo fatto spiega ogni cosa e chi non capisce è semplicemente scemo. Secondo voi uno sbandato cronico, questi sono i 5stalle, che si trovano investiti da un simile miracolo per quale motivo dovrebbero rinunciarvi? Per ONESTA? ma li avete visti bene in faccia?.