De Magistris tiene famiglia: reclutata anche la cognata

La compagna del fratello del sindaco sbarca in Comune È il quarto parente a collaborare con l'amministrazione

Napoli Non manca più nessuno, a occhio e croce, ora che pure la cognata di Luigi de Magistris ha fatto, ufficialmente, il suo debutto a Palazzo San Giacomo. Dopo il fratello, la cugina e la moglie a vario titolo impegnati in politica e nell'amministrazione della terza città d'Italia Giggino «recluta» pure Paola Lattaro, compagna di Claudio de Magistris.

È lei infatti la promotrice e l'ispiratrice del programma, confluito poi in un formale protocollo d'intesa, sui «corridoi umanitari» che vedrà protagonisti l'Ente di Palazzo San Giacomo, appunto, e le università «Federico II» e «Orientale», l'ospedale «Santobono», la fondazione evangelica «Betania», le chiese valdese e metodista, e la comunità di Sant'Egidio. A ringraziarla pubblicamente è stato l'assessore Carmine Piscopo al termine della conferenza stampa di presentazione del progetto per l'accoglienza dei migranti, a pochi metri dal tavolo dove sedeva il primo cittadino.

Insegnante di matematica, da sempre attiva nel sociale, la Lattaro, a dispetto del legame familiare acquisito, ha dimostrato nei mesi scorsi una spiccata autonomia di giudizio nel rapporto con l'ex pm di Catanzaro. Arrivando a criticarne apertamente le scelte, su Facebook, quando si trattò di installare un gigantesco corno sul lungomare per le festività natalizie appena passate. «L'orrore allo stato puro! scrisse Paola incassando decine e decine di like io ho già cominciato a litigare con Claudio. Spero nella Soprintendenza». E la Soprintendenza non la deluse visto che, di lì a qualche settimana, negò l'installazione lasciando Giggino senza l'attrazione principale per la città. Chissà che cosa si dissero, i due fratelli, quando si rividero l'indomani.

Claudio de Magistris continua invece nel lungo e sfiancante lavoro di segretario politico del movimento bonsai del sindaco «deMa». Impegnato su più fronti a frenare le esuberanze dei centri sociali, che probabilmente saranno legittimati dalla promozione ad assessore della bella leader di «Insurgencia» Eleonora De Majo, e a tessere la tela (strappata) della maggioranza consiliare per non cadere al primo voto utile. Anche se l'apertura di un locale in città, insieme ad altri due soci, rappresenta per qualcuno il chiaro indizio che la sua stagione politica a titolo gratuito, peraltro sia ormai vicina alla conclusione.

Chi invece è regolarmente contrattualizzata con il Comune è la cugina di Giggino, Lucia Russo. Scherzosamente soprannominata, nei corridoi di Palazzo San Giacomo, la «cugiggina», Lucia è l'instancabile anima dell'assessorato allo Sport fin dal 2011. Quando ottenne il primo incarico di staff. Defilata, ma non per questo meno «potente» nelle dinamiche politiche del movimento arancione, è invece la moglie di de Magistris, Mariateresa Dolce. L'animatrice delle chat, più o meno segrete, in cui confluiscono simpatizzanti, tesserati (non moltissimi) e collaboratori di de Magistris. Chi ha avuto modo di leggerle racconta che Greta Fiore (il suo pseudonimo sul social network) sia molto più che ascoltata, quasi temuta. D'altronde è diventata ormai anedottica politica cittadina la reprimenda, nel corso di una discussione su Facebook, per difendere il marito dalle accuse di incoerenza per la firma dell'accordo sulla bonifica di Bagnoli. «Sto nera!!! e scusate lo sfogo! Ma il fuoco amico scrisse su Facebook non lo sopporto più! Quello sta morendo, a giorni gli verrà un infarto e qui si filosofeggia!». Le critiche cessarono, e tutti tornarono in riga.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 22/01/2018 - 19:04

Tipico metodo di sinistra! Poi i fessi criticano Berlusconi... autentici idioti e pidioti! !!

manfredog

Lun, 22/01/2018 - 19:05

..ma che vi meravigliate..!?..è comunista, ed allora tutto in comune ed al..Comune..!!..è la loro filosofia ideale..!! mg.

PDIsla§

Lun, 22/01/2018 - 19:10

Che RAZZA di SINDACO o' GIGGIN'.

VittorioMar

Lun, 22/01/2018 - 19:13

..QUELLO CHE MERAVIGLIA E' CHE LA CORTE DEI CONTI SI MUOVE A "SIMPATIA" A "ESTRAZIONE" A "FORTUNA"!!

Cheyenne

Lun, 22/01/2018 - 19:14

UN FARABUTTO SENZA ONORE

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 22/01/2018 - 19:17

Godo come un riccio:ovviamente la maggioranza dei napuletani,quella che tifa per questo personaggio,accetta ben volentieri di farselo infilare in quel posto....ci gode e ringrazia pure.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 22/01/2018 - 19:17

I diversamente onesti.

sparviero51

Lun, 22/01/2018 - 19:40

PUPAZZO,BUFFONE,MASANIELLO DA STRAPAZZO !!!

ziobeppe1951

Lun, 22/01/2018 - 19:42

Mi viene da rimpiangere Salah..in confronto è un signore

claudioarmc

Lun, 22/01/2018 - 20:05

Vola giggino vola giggetto

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 22/01/2018 - 20:10

forsen dovrei andare a confessarmi perche' i miei sentimenti CONTRO i disonesti sinistri , non sono molto buoni!

uberalles

Lun, 22/01/2018 - 20:14

Sbaglio o si chiama nepotismo?

umbertoleoni

Lun, 22/01/2018 - 20:23

DICIAMO CHE CONTINUA A PIOVERE SUL BAGNATO: gia' appare una disgrazia nascere e vivere a Napoli, se poi aggiungiamo le galattiche brutture politiche che si consumano laggiu'a nastro ... credo che di peggio non si possa augurare a nessuno .... NEMMENO A GIOVINAP !!!

RNA

Lun, 22/01/2018 - 20:43

IL PURO GODIMENTO DEL POPOLO NAPOLETANO RASSEGNATO AI FENOMENI DA BARACCONE E AL CLIENTERALISMO. GIOVANI VENGONO AL NORD PER UN POSTO DA POCHE CENTINAIA DI EURO E QUESTI FENOMENI DISQUISISCONO SUL NULLA CON UNA CLAQUE PRONTA AD APPLAUDIRE AD OGNI SINGOLO SBADIGLIO. SCHIFO ! UN NAPOLETANO DOC

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 22/01/2018 - 22:09

Tanti poveretti che ridono, forse non possono mettere neanche la pentola sul fuoco, mentre Giggino alza il pugno destro, ma non devrebbe essere il sinistro ?? Manco loro sanno quello che dovrebbero essere.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 22/01/2018 - 23:09

Se è una 'compagna' del fratello non puo' essere sua cognata perchè la posizione non è regolata da un matrimonio onde per cui è una estranea!

Massimo Bocci

Mar, 23/01/2018 - 06:48

Un vero clan dei ladri Gomorra,delle faide famigliari!!! Cosche contro cosche, una gara a chi ruba di più di interni e fuori usciti PD!!! Tutta una famiglia Ndrangheta!!!

maropicchi

Mar, 23/01/2018 - 07:04

Giggino e' la continuazione dei film del povero Toto'

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 23/01/2018 - 07:54

Napoli?? il suo sindaco lo ha gia detto e ripetuto: la citta ha gia tutto cio che merita e lui l' ha resa la migliore d'Italia: la piu sicura, la più pulita, la più sana con le scuole migliori d' italia, la sicurezza migliore e la migliore sanità! tanto è vero che lo hanno rieletto e che lo rieleggeranno!

donald2017

Mar, 23/01/2018 - 08:36

napoli non è altro che lo specchio dell'itaggglia, lurida, sporca e si merita un sindaco di questo bassssissssimo livello, come del resto i napoletani che l'hanno votato

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 23/01/2018 - 08:44

ma è una cosa tipica meridionale di fare tutto aumm aumm oppure ci sono casi anche in altitalia?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 23/01/2018 - 08:59

zipè, che fai copi? il tuo neurone zoppo l'hai ricoverato in ortopedia ? ah ah ah !'o scè non sei nessuno ! i sudditi di salha si per mettere di sparlare di giggino ! umbertoleone, pugliese, si permette di parlare di napoli.mbferno, fai bene tu a tifare per salhalla , il sindaco che è riuscito a ravvivare il commercio a milano, mettendo piantagioni di datteri,banane e cocco a piazza duomo,in attesa di mettere un allevamento di cammelli e il minareto,al primo raccolto sarete più ricchi