Emma rassicura i fan: "Dura, ma è andata bene"

La cantante sconfigge la malattia (e gli hater) «State tranquilli, tornerò presto sul palco»

Auguri, Emma. E finiamola qui. Perché del «dibattito social» sulla guarigione della cantante non sentiamo nessun bisogno. Lo diciamo per rispetto di Emma Marrone, ma soprattutto per rispetto del buonsenso.

Un personaggio pubblico ha il diritto di informare in tempo reale i fan addirittura delle proprie condizioni di salute? Sì certo, anche se avere il diritto di farlo non significa sentirsi necessariamente in dovere di farlo. A meno che non si accetti il rischio che poi il solito hater idiota (in agguato ce n'è sempre uno o più di uno) vomiti odio perfino sulle altrui gravi malattie.

A Emma è capitato, ma lei - da tipa tosta qual è - non ha fatto una piega, anzi ha reagito nel migliore dei modi: guarendo. Notizia bellissima per se stessa e per le tante persone che le vogliono bene.

Una svolta positiva rappresentata plasticamente dalla foto che l'artista ha postato su Instagram: l'immagine del braccialetto sanitario dell'ospedale dove si è operata. Il messaggio di accompagnamento è la musica più bella per le migliaia di estimatori della cantante: «Ho finalmente tolto questo braccialetto ma lo conserverò per sempre. È stata dura... ma è andata».

Emma Marrone, 35 anni - che nei giorni scorsi aveva annunciato di «doversi prendere una pausa per problemi di salute» - ieri si è rivolta nuovamente al suo «popolo»: «Ho bisogno del tempo necessario per recuperare le forze ma credetemi non vedo l'ora di tornare da tutti voi, e lo farò al più presto. Mando un bacio a tutte le persone che hanno avuto un pensiero per me e ringrazio per tutto l'amore che ho ricevuto e che mi ha dato la spinta a combattere con più forza e coraggio del solito»; poi un pensiero anche a chi è nelle sue stesse condizioni: «Mando un bacio molto più grande a tutte quelle persone che ancora non possono smettere di combattere: Tenete duro, io sono con voi! La serenità sta pian piano prendendo il posto della paura...Piango di gioia finalmente! Vi voglio un mondo di bene».

Nel 2009, quando aveva 25 anni, Emma fu colpita da un tumore, venne sottoposta a un delicato e lungo intervento. Anche in quella occasione tutto si risolse positivamente, tanto che poche settimane dopo affrontò i provini di Amici, il talent che l'ha lanciata alla grande. Lunga la lista dei successi: due volte al Festival di Sanremo, nel 2011, in coppia con i Modà, conquistando la seconda posizione con il brano Arriverà, e nel 2012 con la canzone Non è l'inferno, vincitrice di quell'edizione«; nel 2014 fu scelta, come rappresentante dell'Italia, all'Eurovision Song Contest con il brano La mia città. Nello stesso anno torna però la grande paura: è necessario un secondo intervento chirurgico. Superato senza problemi. Da allora tanti concerti sold out e dischi in classifica. Un periodo felice interrotto pochi giorni fa dall'apprensione per un nuova situazione critica. Ora già messa alle spalle con la più confortante delle frasi: «Tranquilli, anche questa è andata». La guerriera è pronta a tornare sul palco.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.