Fase 2, notte di scontri tra Conte e Regioni: accordo trovato all'alba

Alla fine le Regioni hanno avuto la meglio ma il braccio di ferro tra le parti è stato estenuante e non senza tensioni

Dopo l'ennesimo Dpcm e l'ennesimo discorso alla nazione di Giuseppe Conte, è andato in scena, fino a notte fonda, un acceso confronto tra il governo e le Regioni sul tema delle riaperture.

Alla fine i governatori regionali hanno avuto la meglio, ma il testa a testa tra le parti è stato estenuante. Accanto al decreto sulle riaperture, previste per domani, l'esecutivo allegherà le linee guida elaborate dalle Regioni. Già, perché all'una di notte i governatori hanno minacciato di non firmare il Dpcm nel caso in cui l'esecutivo non le avesse allegate al decreto.

La fumata bianca è arrivata all'alba. "Alla fine il risultato è arrivato", ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini. "Il nostro obiettivo è sempre stato quello di dare regole certe alle attività che da lunedì potranno riaprire e sicurezza a lavoratori e cittadini. Il Governo si è impegnato a richiamare nel testo le linee guida elaborate e proposte dalla Conferenza delle Regioni quale riferimento certo e principale dai cui far discendere i protocolli regionali. Ciò assicurerà, peraltro – ha sottolineato Bonaccini - omogeneità e certezza delle norme in tutto il Paese".

Lo scontro Conte-Regioni

Ma facciamo un passo indietro e ricostruiamo l'intera vicenda. Dopo l'intesa raggiunta venerdì, ieri sera erano tornate le distanze. "Troppi cavilli", sono insorti il governatore ligure Toti e altri presidenti di regione. "Il Dpcm - questa la protesta - non faceva neanche riferimento al protocollo unitario firmato dalle Regioni". Solo al termine di un lungo braccio di ferro è stato trovato l'accordo con la mediazione del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Dunque, il documento dei presidenti delle regioni sarà allegato al Dpcm.

Durante la trattativa non sono mancati attimi di tensione. Alcuni governatori raccontano che lo stesso premier avrebbe spiegato ai suoi interlocutori di non essere un'autorità scientifica o un organo tecnico. Ne sarebbe nata una disputa tra avvocati. A cui, tra gli altri, avrebbero preso parte il governatore lombardo Attilio Fontana, il vicepresidente della Giunta campana Bonavitacola e il presidente pugliese e magistrato Michele Emiliano. Un altro punto su cui si sarebbe discusso – evidenzia l'agenzia Agi – è la necessità di una preventiva indagine epidemiologica sul tema delle riaperture, poi l'intesa sull'obbligatorietà di fare riferimento al monitoraggio del ministero della Salute.

"Lavoro intenso e molto utile per far ripartire l'Italia in sicurezza. Le richieste delle Regioni erano legittime, la soluzione è stata raggiunta nell'interesse del Paese": queste le parole del ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia. Lo stesso ministro ha poi aggiunto che "l'accordo che riprende le linee guida delle Regioni per le ordinanze sancisce ancora una volta la leale collaborazione tra Regioni e Governo".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Iacobellig

Dom, 17/05/2020 - 12:11

Conte vai via subito non fare altri danni al paese con M5S PD è LEU. Non sei all’altezza, sarai cacciato a calci dagli italiani se tu non vai via da Palazzo Chigi. Ambizione senza capacità non serve a nulla, serve solo ad improvvisare esattamente quello che hai fatto tu fino ad oggi. Vai via, basta, sei diventato stucchevole.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 17/05/2020 - 12:16

i "supertecnici" del ministero..superpresenti nelle tv...superpagati....hanno partotito:nelle spiagge 5 mt.di distanza!! nei ristoranti/pizzeria la distanza dei tavoli 4 mt.!! sanificare ogni giorno,anche piu' volte al giorno...che menti!! che geni!!!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 17/05/2020 - 12:22

Attenzione, alcune misure come la distanza di un metro in locali pubblici o nei negozi, e a seguire l'apertura di cinema e teatri, mi sembrano troppo blande, il virus è molto contagioso.

amedeov

Dom, 17/05/2020 - 12:28

Il grande fratello vip del governo italiano continua

lomi

Dom, 17/05/2020 - 12:35

Come tutte le trattative bisogna arrivare ad una soluzione win win. E per farlo serve tempo ed impegno...Non ci vedo nulla di strano nello discutere i termini..se non la voglia di polemizzare su tutto. Io invece il grande lavoro delle istituzioni che han dimostrato, prove alla mano, massimo impegno e abnegazione. Bravo il governo ad accettare la trattativa brave le regioni a lavorarci per avere un testo condiviso. Chissà che diventi un nuovo modo di lavorare..che lasci da parte la demagogia di una certa destra e dia lo slancio ad una nuova politica..dove tutte le parte coinvolte si comportino da persone serie per il bene del Paese...BRAVI

Lucmar

Dom, 17/05/2020 - 12:36

Siete sicuri che si tratti di Dpcm? Il Dpcm non c'è bisogno che lo controfirmino i governatori. Sul sito del governo non si parla di Dpcm, ma di DL.

GeoGio

Dom, 17/05/2020 - 12:37

i contagi scendono perche' e' arrivata l'estate. il lock down non serve a niente, non e' servito a niente dopo avere abbrracciato parecchi cinesi. si passa da un'esagerazione all'altra: il regime dell'improvvisazione ovvero dilettanti allo sbaraglio, presentati da Corrado

bernardo47

Dom, 17/05/2020 - 12:41

penso abbiano trovato un accordo pessimo.Le distanze e i sistemi di protezione, lo affermano tutti i virologi, sono sballati e temo avremo riavvio dei contagi sostenuto....;non solo, la gente, avvertendo che le misure adottate non sono adeguate, ben si guardera' dal recarsi nei ristoranti, nelle pizzerie, nei bar, negli alberghi, ecc.ecc.ecc.; speriamo non abbiano fatto un pasticcio stile johnson o stile trump! cosi'rischiamo di essere becchi e bastonati. Ma la gente ben sa che la responsabilita' sara' stata delle regioni.

audace

Dom, 17/05/2020 - 12:42

Questo signore, non votato da nessuno italiano, è a capo di un governo, esclusivamente per la volontà del signor Grillo

necken

Dom, 17/05/2020 - 12:43

quindi ad adesso noi Lombardi nelle mani di Fontana!?

ruggerobarretti

Dom, 17/05/2020 - 12:48

Quindi signor Conte: da domani 18 maggio riaprono i circoli sportivi come avevano già decretato e fatto la maggior parte delle Regioni o invece rimane la data del 25 come da lei annunciato ieri sera??? Se fosse valida la seconda ipotesi, che farà, impugnerà le ordinanze delle regioni eretiche, come ha fatto per la Calabria??? Che si decida caro signor avvocato presidente del consiglio.

bernardo47

Dom, 17/05/2020 - 12:50

audace ha ragione, ma lo ha votato il parlamento come carta Costituzionale prevede. La prossima volta si candidi pure Lei....potra' farcela immagino.

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 17/05/2020 - 12:51

sono bravi solo se si inginocchiano ai sinistri vero IOMI se al governo ci fosse il centrodx la penseresti ancora così?in passato le cose giuste della dx sono sempre state vanificate dai niet sinistri se siete cosi brevi arrangiatevi avete la maggioranza ma siete incapaci in tutto

bernardo47

Dom, 17/05/2020 - 12:52

GeoGio, ha ragione, infatti gli oltre 30000 morti in italia e quello che sta succedendo in tutti gli stati del mondo, inclusi i paesi "sportivi" come inghilterra e usa....sono una mera finzione scenica.....

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Dom, 17/05/2020 - 12:53

La demagogia di una certa destra ? La demagogia in questo caso è la risposta immunitaria a 50 anni di un sinistro virus che ha contagiato le menti di molti

Albius50

Dom, 17/05/2020 - 12:55

Quello di ridicolo che esprime questo governo, che non vuole rendersi conto che i TURISTI che vogliono andare al SUD porteranno tanto COVID, PREMETTIAMO non necessariamente LOMBARDI

bernardo47

Dom, 17/05/2020 - 13:03

le misure adottate e sostenute dalle regioni, lombardia e veneto in testa, sono sballate e porteranno a un inevitabile incremento dei contagi e delle morti! Lo affermano tutti i virologi! Fontana, zaia, toti,Fedriga,Bonaccini e soci, saranno i primi responsabili ........e italiani lo sanno bene! Non solo, ma le persone, consapevoli della pericolosita' intrinseca delle misure adottate che poi saranno ulteriormente indebolite e aggirate nella pratica quotidiana, eviteranno ristoranti, alberghi, musei, pizzerie, ecc.ecc. Gia' ora i contagi sono aumentati con le misure del 4 maggio, figuriamoci cosa accadra' tra 10 /14 giorni.....

bernardo47

Dom, 17/05/2020 - 13:07

Albius50 Le segnalo sommessamente che la responsabilita' del grande "allentamento" e' delle regioni! Lombardia, veneto, Friuli, Liguria, emilia,calabria ecc. in testa! e tutti italiani ben sanno che le misure adottate sono incongrue e pericolosissime per la salute pubblica! E quindi eviteranno per quanto possibile ristoranti, alberghi e luoghi simili perche' giustamente non si sentiranno protetti! Un vero capolavoro delle regioni questo!

Ezeckiel

Dom, 17/05/2020 - 13:17

meno male che all'alba hanno finito ,se li beccava il sole si sarebbero disciolti come i vampiri che dissanguano

bernardo47

Dom, 17/05/2020 - 13:18

le misure adottate sono incongrue e sballate. Lo affermano tuti i clinici e virologi.Le distanze e le altre misure sono insufficienti e la pratica quotidiana, quelle misure le allentera' ulteriormente.Inevitabile una ripartenza in grande stile dei contagi, con quel che ne consegue...Tra una decina di giorni se ne riparla.Ma non solo, le persone impaurite non si sentiranno tutelate e eviteranno proprio bar, ristoranti, alberghi, ecc.ecc. L'esatto contrario di cio' che serviva! Le regioni, lombardia e veneto e liguria e friui e emilia in testa, si sono assunte una responsabilita' gravissima! Se lo hanno fatto per prendere voti alle elezioni regionali prossime, come io immagino, temo che invece ne avranno amarissime sorprese....

Zecca

Dom, 17/05/2020 - 13:33

Siete così sciocchini, nell’ansia di attaccare Conte (che se ne frega di voi perché ha già in mente le prossime mosse) da non capire che il suo obiettivo era fare in modo che le riaperture vedessero la responsabilità delle Regioni. Che invece volevano aprire per far contenti i loro cittadini ma lasciare l’eventuale colpa al governo. Inoltre, come scritto nell’articolo, la controparte era sostanzialmente fatta da Bonaccini ed Emiliano, che non risultano di centrodestra. Veneto e Lombardia non pervenuti, perché avendo situazioni diametralmente opposte non potevano pestarsi i piedi.

steluc

Dom, 17/05/2020 - 13:38

Caro Bernardo, potrei convenire che non è il massimo riaprire, ma ricordandole che già avevamo un brillante -0,3 sul Pil IV trimestre, sembra evidente che non possono lasciarci a casa( fondi ed indennizzi a capocchia, pochi e farraginosi) , ma non riescono a ripartire e a settembre i nodi arriveranno al pettine. Temo che a Roma siano stati convinti dai rapporti preoccupati dei servizi sulle tensioni sociali. Gli italiani sarebbero rimasti anche a casa con il giusto sostegno, ma a quanto pare lacrime solo per le risorse.

maurizio-macold

Dom, 17/05/2020 - 13:40

Insomma, pare proprio che i governatori delle regioni abbiano piu' autonomia nelle scelte per combattere l'infezione da corona-virus. Se fossi un lombardo o avessi residenza in Lombardia sarei terrorizzato.....

pallosu

Dom, 17/05/2020 - 13:40

bastava seguire le direttive di fontana e gallera e avrebbero evitato ore e ore di discussioni

silvano45

Dom, 17/05/2020 - 13:45

Vanaglorioso vanitoso pieno di se come tutte le nullità dalle stalle alle stelle si emontato la testa credendo di essere uno statista ma ha dimostrato solo di essere un poltronista incapace che porterai paese alla rovina.

Paolo17

Dom, 17/05/2020 - 14:03

Mi sono stufato di questo Paese. Parole tante, azioni 0. Neanche un'emergenza mondiale gravissima ha fatto almeno velocizzare i processi. Nulla di nulla. Tutti uguali, TUTTI!!! Ricerca di visibilità e basta. Soluzioni raffazzonate, azzoppate, clientelari, corporative e che servono poco a tutti quanti. Governo e Opposizione,una sciagura immane.

marzo94

Dom, 17/05/2020 - 14:05

La marea di pseudo parassiti statali a stipendio fisso tifa per un lockdown perpetuo, tanto (credono loro) che glie frega, lo stipendio arriva. E così i parassiti annidati nelle istituzioni. Peccato per tutti (purtroppo non solo per loro) che gli stipendi non siano la moltiplicazione dei pani e dei pesci, e che se il paese produce zero gli stipendi spariscono, (vedi Grecia, Argentina,ecc,ecc..) Speriamo che magari studiando un po' nelle notti del lockdown ci arrivino anche loro, invece che sparar segate sulla prudenza e sulle distanza di sicurezza.

Mordechai

Dom, 17/05/2020 - 14:05

Male ha fatto Conte a cedere. Aprire tutto, scriteriatamente (vedi il metro di distanza) è un suicidio collettivo. In Lombardia e Piemonte, grazie alle giunte leghiste, siamo ancora in piena pandemia e già da ieri i mercati riaperti pullulavano di idioti ammassati uno a fianco dell'altro.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 17/05/2020 - 14:09

patetici! ma già.... i babbei comunisti grulli criticano tutto e tutti, però se la prendono soprattutto con il centrodestra! se nel 2013 dicevamo che l'alternativa tra noi e la sinistra non c'era, voi dicevate: no no no! poi prendevate una terza via: il M5S! vi abbiamo lasciato fare, con risultati che tutto il mondo conosce e che ride di questo! dal 2013 fino ad ora cosa avete saputo fare sinistra e M5S? un kaiser! ma voi, babbei comunisti grulli, sempre a prendervela con il centrodestra, con berlusconi, con salvini, con meloni! da perfetti babbei che siete, non capite un cassolo.... l'alternativa siamo NOI!!!!!!!!!!!! fine della storia! :-) voi, se volete, collaborate con noi, bene! oppure andate a zappare la terra e ZITTI!!!

el cachivache

Dom, 17/05/2020 - 14:14

Mi rivolgo a tutti i Contiani e pidioti (ed in particolar modo a Bernardo47). 1) Il "vairus" è arrivato in Lombardia già prima di Natale assolutamente indisturbato, grazie al colpevolissimo silenzio dei Komm Cinesi. 2) Ha infettato buona parte del Nord (dove le relazioni commerciali col resto del mondo sono più intense). 3) Quando il primo "riconosciuto" caso è stato finalmente individuato, centinaia di migliaia di persone erano già infettate. 4) Virologi e medici non ci hanno capito niente (grazie Cina...) sbagliando completamente cura negli ospedali. 5)(segue)

el cachivache

Dom, 17/05/2020 - 14:17

5) Grazie solo all'iniziativa personale di un eroe che ha fatto (sfidando il Gov che le aveva vietate) le prime autopsie, si è scoperto che dare ossigeno solo aiutava i pazienti a morire prima... 6) Il lockdown è stato tardivo ed inutile, avendo la quasi totalità della popolazione del nord già preso il virus, un po' meno quella del sud. 7) Il vaccino sarà effettivo quando praticamente non ce ne sarà più bisogno (fra un paio d'anni). 8) I farmaci che si stanno usando in tutto il mondo (ancorchè non testati al 100%) stanno dando ottimi risultati, praticamente rendendo quasi inutili le terapie intensive ed impedendo il decesso di chi non ha 90 anni e tre patologie gravi pregresse. 9)(segue)

Ritratto di anno56

anno56

Dom, 17/05/2020 - 14:22

È un avvocato, quindi abituato a parlare per ore senza dire niente,messo a fare il Presidente del Consiglio dei Ministri (i bambini dell'asilo infantile si comportano meglio e sono piu' intelligenti),o guardiano dello zoo; si è montato la testa e con la benedizione del vecchio argentino, deve rifondare la Democrazia Cristina e ha infinocchiato la CEI, imponendogli un accordo capestro che verrà ricordato come l'inizio della chiesa di stato come nella Cina, nazione fulgido esempio di democrazia tanto caro a Di Maio e Bergoglio.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Dom, 17/05/2020 - 14:24

MA QUANDO "QUALCUNO" CAPIRÀ' CHE QUESTO PUÒ' FARE SOLO CONFERENZE STAMPA PER UNA ONG, IL FONDO L'ABBIAMO RAGGIUNTO, CON LUI E QUESTO GOVERNO D'INCAPACI, COSA DOBBIAMO FARE? FORSE BISOGNA COMINCIARE AD AGIRE COME IN FRANCIA CAMBIANDO COLORE DEL GILET?

lomi

Dom, 17/05/2020 - 14:25

manasse: io apprezzo il lavoro di Governo..che siano di destra o di sinistra. Quando c'è la volontà seria di lavorare i dissidi si appianano soprattutto se l'obbiettivo non è il voto, ma il bene dei cittadini. Regioni ..tutte han dimostrato di essere migliori dei leader dei loro rispettive coalizioni..ed il Governo bravo a fare un passo di lato, dopo la diffidenza iniziale, per ascoltarle e lavorare assieme. Questo atteggiamento seri mi aspetto dalla politica..Ribadisco..Bravi ad entrambi

el cachivache

Dom, 17/05/2020 - 14:27

9) Mascherine e guanti sono assolutamente inutili. 10) Quindi che facciamo adesso? Continuiamo il suicidio economico collettivo? Lo stato non ha soldi per mantenerci (non riuscirà neppure a salvare le centinaia di migliaia di PMI già praticamente fallite..). I 55 mld “teorici” sono solo un palliativo, quando arriveranno (se arriveranno…). CONCLUSIONE: ci vuole il coraggio di ammettere che abbiamo sbagliato TUTTO e da domani tornare alla vita PRE-VAIRUS, pronti con coraggio a curare chi sarà raggiunto da un morbo che sta ormai perdendo la sua aggressività, e che causerà le stesse % di morti di una influenza. PS ho 70 anni, vivo a NY, ho preso il BxxxxxxO e sono sopravvissuto senza andare in ospedale.

BUBUCCIONE

Dom, 17/05/2020 - 14:34

XXX bernardo47…………….caro buon uomo, forse non si accorge……ma sta facendo “L'uccello del malaugurio” adducendo che nei prossimi giorni si verificheranno situazioni catastrofiche! Questo nostro povero paese è già ridotto alla canna del gas, quindi se dovessimo tenere chiuso ancora tutto (o quasi tutto) si rischierebbe di “morire di fame”. Forse Lei, buon uomo pensante, sicuramente in pensione e quindi senza problemi di reddito mensile, non può capire la tragica situazione che migliaia di lavoratori e relative famiglie hanno, non percependo nulla! Quindi cerchi di essere positivo anche se l’unica speranza, a questo punto sembrerebbe essere la “Divina Provvidenza”.

Enne58

Dom, 17/05/2020 - 14:36

Mi domando cosa è venuto a fare in televisione ieri sera alle 20,30 se poi non aveva pronto ancora niente,l'unica cosa che ha detto è che tutti devono assumersi delle responsabilità, tutti gli altri lui no

obiettore

Dom, 17/05/2020 - 14:37

I ladri lavorano di notte. Di solito, ma con le liberalizzazioni....

Enne58

Dom, 17/05/2020 - 14:47

Caro maurizio-macold molto probabilmente sono amanti del brivido, in Lombardia li troviamo negli uffici pubblici, negli aurogrill a vendere pacchi, in certi quartieri a spacciare e perfino a migliaia negli ospedali a farsi curare, naturalmente vengono tutti per prevare il terrore Lombardo

ST6

Dom, 17/05/2020 - 14:52

anticalcio: beh di certo meglio degli zingaretti o dei zaia/fontana con il loro "aprire tutto!/chiudere tutto!" a giorni alterni.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 17/05/2020 - 15:04

Contespierre e Mattarè VI: il braccio e la mente.

Jon

Dom, 17/05/2020 - 15:09

Si preoccupano cosi' della NOSTRA SALUTE?? Ma chi ci crede!!!! Loro pensano alle POLTRONE ed agli interessi OPACHI delle LOBBY che li pagano::!!

m.m.f

Dom, 17/05/2020 - 15:12

Usando la scusa del coronavirus, il governo di Giuseppe Conte ha stanziato 3 miliardi di euro per tenere a galla la compagnia di bandiera. Questi si sommano ai circa 10 miliardi di euro che i contribuenti italiani hanno già inutilmente speso per Alitalia dal 2008. La commissione europea potrebbe dichiarare illegali gli aiuti di Stato elargiti alla compagnia aerea. A quel punto, però, i fondi saranno già stati spesi.

scurzone

Dom, 17/05/2020 - 15:19

Geogio se il lockdown non è servito a niente, esiste un posto dove lo potrai sperimentare: ti presenti da subito all'ospedale Budrio di Bologna e verifiche di persona.

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Dom, 17/05/2020 - 15:23

Patetico burocrate ignorante. poche idee e ben confuse, a parte quella di restare il più possibile incollato alla poltrona grazie alle casalinate del suo AMICHETTO del grande fratello.

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 17/05/2020 - 15:47

bernardo47...abbiamo capito che ti piace fare da scendiletto a Giuseppi! Se infestassi un po meno queste pagine con tante cretinate ti sarei grato. Grazie.

carpa1

Dom, 17/05/2020 - 16:48

Conte e tutti i suoi scugnizzi facciano un "atto di amore" verso gli italiani dimettendosi SUBITO: non c'è più tempo, sono scaduti anche i supplementari e tutti i recuperi possibili!!!!!

d'annunzianof

Dom, 17/05/2020 - 16:51

'La notte degli sciacalli', sembrerebbe il titolo di un classico film di un macchiavellico intrigo internazionale, invece e` la classica tragicomica intrallazzata arlecchinata pulcinellesca italiota di incapaci poltronari senza dignita`, anzi, zerbini di tutti

barnaby

Dom, 17/05/2020 - 17:00

I comunisti sfruttano ogni situazione dannosa per mantenersi al potere, quindi non meravigliamoci se insistono per prolungare il lock down. Se prima non bisognava temere il covid19 ma il razzismo e il fascismo, ora non vanno più a bere aperitivi ma vogliono tutti ai domiciliari per essere liberi di curare i loro affari, come regolarizzare centinaia di migliaia di clandestini, fare nomine, dare incarichi ai loro protetti,...L'economia è l'ultima cosa a cui pensano come se l'Italia fosse un grosso salvadanaio da cui attingere a piacimento per mantenersi. Ecco perché dove sono al potere hanno sempre portato le nazioni al fallimento.