Forza Italia, Berlusconi: "Governati da una maggioranza col trucco"

Il Cav attacca: "Ci sono 32 senatori che hanno tradito gli elettori, l'esecutivo figlio di un trucco uscito dalle urne"

Forza Italia, Berlusconi: "Governati da una maggioranza col trucco"

"Questa mattina segna il mio rientro nella scena politica". Così Silvio Berlusconi parlando alla convention FareFuturo organizzata da Maria Stella Gelmini a Calvagese in provincia di Brescia, annuncia il suo rientro nel dibattito della politica. Il Cav, che ieri aveva definito "mestieranti" i fuoriusciti da Forza Italia per dare appoggio al governo Renzi, torna all'attacco e rincara la dose; "Ci sono 32 senatori che hanno tradito gli elettori, diventando la stampella della sinistra. Questa è una situazione di non democrazia", ha affermato il leader di Forza Italia.

A questo punto Berlusconi ha parlato della sinistra: "Il comunismo è l'ideologia più criminale e disumana della storia del mondo". Poi ha puntato contro il governo: "L’ultimo esecutivo eletto dal popolo fu il nostro, eletto nel 2008, mentre oggi al governo c’è una maggioranza uscita col trucco dalle elezioni del 2013". Il leader di Fi ha sottolineato come "la sinistra è sempre stata capace di professionalità nel cambiare i voti, soprattutto dove i presidenti e gli scrutatori sono tutti di sinistra e la sottrazione di voti ci ha sempre perseguitato negli ultimi 20 anni". Poi il leader di Forza Italia torna a pralare dei fuoriusciti: "Nonostante gli attacchi e la crisi i nostri giornali continuano a uscire e parlano anche della nostre miserie grazie ai signori Fitto e Verdini, perche' in questo ultimo anno si è parlato anche di questo". Su Salvini ribadisce: "Uno dei prossimi giorni incontero' Salvini, a cui ho detto ieri 'chapeau', perché parla alla pancia degli italiani. Lui mi ha corretto, dicendo che sa parlare anche alla testa e al cuore: è vero. Ma prima della testa e del cuore, lui parla alla pancia". Infine il Cav ha parlato anche delle prossime amministrativea Milano: "Vinciamo di sicuro noi a Milano, dobbiamo riunirci come centrodestra per dare un nome su cui tutti sono d’accordo. Milano 2016 rispondendo ai giornalisti, il leader di Fi ha assicurato che l’accordo si troverà entro una settimana circa".

Commenti