Gay, Buonanno: "Macché registro, schediamoli e regaliamogli una banana"

L'eurodeputato leghista boccia le nozze gay: "Al massimo gli offro una banana o un’insalata di finocchio"

Gay, Buonanno: "Macché registro, schediamoli e regaliamogli una banana"

Dopo le spigole nell’Aula di Montecitorio, ora che è approdato a Strasburgo sfodera la banana. Niente a che fare con la battuta del presidente della Figc Carlo Tavecchio. Il leghista Gianluca Buonanno non rinuncia alla provocazione e, quando alla Zanzara viene interpellato sulle unioni gay, propone di "schedare le coppie omosessuali" e regalar loro una banana.

"A Borgosesia ci saranno una decina di gay, ma può darsi che siano aumentati. Fosse per me li schederei". Buonanno non usa mezzi termini: "Visto che vogliono pubblicizzare il loro amore, segniamoli su un registro". "Se mi chiedessero di celebrare nozze gay nel Comune dove sono sindaco - ha proseguito riferendosi appunto alla cittadina in provincia di Vercelli - direi che è meglio che si facciano un Tso (trattamento sanitario obbligatorio, ndr)". L'esponente del Carroccio non è disposto a trattare. "Al massimo offro ai gay una banana. O un’insalata di finocchio".

Buonanno bastona anche il senatore piddì Sergio Lo Giudice che a Bologna ha chiesto la registrazione del matrimonio celebrato all'estero con il compagno. "La foto di Lo Giudice che si bacia in piazza con il compagno - ha commentato l'eurodeputato leghista - mi fa schifo".