Riparte il tavolo M5S-Lega. Salvini twitta: "Ci vuole anche fortuna"

Dopo le ennesime consultazioni bluff, Salvini twitta la foto di un cappuccino: "Coerenza e voglia di fare, serve anche fortuna"

Riparte il tavolo M5S-Lega. Salvini twitta: "Ci vuole anche fortuna"

"Serve anche fortuna". Mentre riparte il tavolo tecnico sul programma di un - ancora ipotetico - governo formato da M5S e Lega, Matteo Salvini riparte da un cappuccino decorato con un cuore.

"Buona giornata, amici", scrive sulle sue pagine social il leader della Lega postando la foto della sua colazione, "Coerenza, pazienza, umiltà, voglia di fare, concretezza, serve anche fortuna. Vi voglio bene".

Intanto a Montecitorio le delegazioni dei partiti sono di nuovo al lavoro per trovare una quadra dopo le ennesime consultazioni "bluff" di ieri. Sul tappeto restano diversi nodi da sciogliere e in particolare le misure su immigrazione, sicurezza, grandi opere, flat tax e rapporti con la Ue.

La soluzione è tutt'altro che dietro l'angolo: si parla di una trattativa che ha bisogno di almeno 48 ore - ma più verosimilmente 72 ore - per essere conclusa. "Al momento, secondo me, la nostra economia ha bisogno di più denaro nelle tasche degli italiani ma se ti dicono che lo devi togliere, vedi caso Monti, non si va da nessuna parte", osserva il deputato leghista, Claudio Borghi, "Ieri si è valutato il fatto che non essendo ancora completato il programma su alcuni punti importanti, non aveva molto senso prendere e partire".

L'obiettivo è quello di chiudere entro giovedì, per permettere la consultazione con le basi tra venerdì e sabato e dare una risposta a Mattarella entro domenica, per consentire al Capo dello Stato di fare le sue valutazioni ed eventualmente avviare l'iter per la formazione di un governo.

"Stiamo lavorando notte e giorno per scrivere il contratto di governo", assicura la capogruppo M5S alla Camera, Giulia Grillo, "Stiamo facendo una cosa mai fatta prima, facciamo nascere un governo partendo dalle soluzioni concrete per i cittadini: misure contro la povertà, per le imprese, per le famiglie e gli anziani. Il contratto è a buon punto e siamo fiduciosi si possa partire al più presto".

Il "contratto" conta ora 39 pagine e oltre 22 punti tematici, cioè - assicurano fonti grilline - il doppio rispetto alle prime versioni: "Più lo leggiamo e più il documento cresce e vengono aggiunte nuove pagine". Per facilitare la lettura, la versione digitale del documento che circola tra i componenti il tavolo tecnico, è contrassegnata da tre colori.

Il testo in bianco e nero, riguarda le parti sulle quali si è raggiunto un sostanziale accordo; evidenziati in giallo i punti del contratto sui quali occorre ancora lavorare per trovare la convergenza e in rosso le parti dove l'intesa manca. Restano sospesi, in particolare, tutto ciò che riguarda la Ue e il funzionamento dell'Unione.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica