Il governo taglia la sicurezza: "Chiudono i presidi della polizia stradale"

La deunucia di associazioni e sindacati di categoria: "Scatteranno le chiusure di altri distaccamenti". Ira di Salvini

La denuncia del "Piano di razionalizzazione" arriva dall'Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale" (ASAPS). Un grido di allarme per la chiusura di "altri distaccamenti" della Polstrada. A rischiare di abbassare le serrande sarebbero alcuni uffici in ben cinque regioni. "Dal documento diffuso - spiega l'associazione - si apprende che è programmata la soppressione di diversi distaccamenti come Casalecchio, Lugo, Rocca S.C. in Emilia Romagna; Ceva, Borgomanero, Domodossola in Piemonte; Finale Ligure e Sanremo in Liguria; Fonni in Sardegna; Ruvo di Puglia e Spinazzola in Puglia per l’istituzione della nuova Sezione di BAT (Barletta, Andria, Trani)". Si tratterebbe di presidi "posizionati sulle strade extraurbane, statali e provinciali, quelle col maggior numero di incidenti mortali" per favorire, dicono i sindacati, la presenza degli agenti sulle autostrade.

Piemonte

La notizia ha scatenato la reazione delle parti chiamate in causa. Nel Piemontese i tre distaccamenti sarebbero considerati "non più strategici" e il governatore Alberto Cirio ha subito sollevato una dura protesta. "Il territorio - ha detto - è stanco di continuare a perdere servizi e trova inaccettabile che la sicurezza stradale di uno dei principali cuori produttivi dell'Italia venga considerata dal governo 'non strategica'". Il governatore ha scritto al ministro Lamorgese per chiedere un "incontro urgente" nella speranza di bloccare il "piano". Sulle barricate sono saliti anche i sindacati (per il Siulp la proposta è "scandalosa", per la Silp Cgil è "inspiegabile"), i parlamentari di centrodestra (e non solo) e la politica locale.

Liguria

In Liguria le polemiche non sono da meno. "Attualmente il Distaccamento Polstrada di Sanremo dispone di 10 unità mentre quello di Finale Ligure di 7 unità: organici al ‘lumicino’ - ha attaccato Roberto Traverso, dirigente nazionale del Siap - In questi anni questi Reparti della Polizia Stradale hanno vissuto una lunga agonia ‘pilotata’ visto che non sono più stati rinforzati ogni qualvolta un poliziotto è stato trasferito o è andato in pensione. È stato un grave errore perché su un territorio sempre più infiltrato dalle mafie occorre investire sulla presenza di sicurezza qualificata anche sulle strade provinciali". Secondo il sindacato la chiusura dei due presidi deve essere "scongiurata".

Emilia Romagna

Particolare la situazione a Casalecchio di Reno. La chiusura del presidio era infatti entrata in campagna elettorale per le regionali in Emilia Romagna. Il governatore Bonaccini si adoperò per scongiurarne la chiusura, sostenendo il fatto sembrava potesse essere scongiurato. Ma ora, ad urne chiuse, il tema torna di attualità. "Non possiamo che esprimere forte proccupazione", dicono i sindacati Siulp e Siap, visto che la chiusura alla fine sarebbe confermata. Proteste si sono scatenate anche a Lugo. Pure l'on Marco Di Vaio (Italia Viva) si è detto contrario all'idea della chiusura dei presidi: "In un momento in cui c'è una richiesta di maggore sicurezza sulle strade e i numeri degli incidenti destano molta preoccupazione - ha detto - è un errore dismettere i presidi che sono lontani dalle grandi strade di comunicazione".

L'attacco di Salvini

Il confronto tra ministero e sindacati dovrebbe esserci domani, secondo quanto riferito da Traverso. Le organizzazioni sindacali cercheranno di "scongiurare la perdita di presidi di sicurezza sul territorio". Intanto però esplode lo scontro politico. Duro l'affondo di Matteo Salvini che mette nel mirino il governo e il ministro Lamorgese. “Più sbarchi, tasse e manette ma meno Polizia", attacca il leader del Carroccio parlando di "errore clamoroso, che la Lega al governo aveva bloccato". "Difendere le donne e gli uomini in divisa, e quindi la sicurezza degli italiani, è una priorità - conclude l'ex ministro - altro che cancellare i Decreti sicurezza per fare un favore alle ong o aumentare i costi dell’accoglienza degli immigrati".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Fabious76

Fabious76

Lun, 10/02/2020 - 15:39

"errore clamoroso, che la Lega al governo aveva bloccato"... Chi ha deciso di fare cadere quel governo???? E.... Caro Salvini??????

amedeov

Lun, 10/02/2020 - 15:42

Si vuole creare la giustizia fai da te

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 10/02/2020 - 15:52

I presidi servono per accogliere le coop per mantenere i migranti che stanno arrivando a flotte. Ma la pagherete anche tutti voi che li avete votati. Tanto vi affidate sempre l'assistenza.

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 10/02/2020 - 15:54

le nuove risorse penseranno alla sicurezza...ahahahahah

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Lun, 10/02/2020 - 15:55

Beh, in compenso: "È subito scoppiata la polemica politica per la decisione della giunta leghista del Piemonte di alzarsi di mille euro lo stipendio. In Regione, il progetto di legge firmato dal capogruppo della Lega Alberto Preioni — come ha raccontato Repubblica Torino — ritocca i compensi che erano stati tagliati nel 2012, in seguito all’inchiesta Rimborsopoli, degli assessori nella giunta e di quanti nell’ufficio di presidenza del Consiglio utilizzavano l’auto blu con autista, che si erano visti tagliare di un terzo lo stipendio nella parte relativa al rimborso spese: 3.500 euro che finora si erano ridotti a 1.200 euro e, in alcuni mesi, a 1.700 euro. La nuova norma invece ripristina il rimborso integrale e torna a mettere a disposizione l’auto blu."

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 10/02/2020 - 16:00

si vuole smilitarizzare preventivamente il Paese, per impedire che le sue Forze Armate, PER DIFENDERE LA COSTITUZIONE, FINISCANO PER SCHIERARSI CONTRO I "DEMOCRATICI UNTI DAL SIGNORE" I SOLI AUTODEFINITISI DEPOSITARI DELLA VERITA'.

Gianni11

Lun, 10/02/2020 - 16:01

Ma si capisce, no? L'ordine pubblico e' "fassista". E poi ci mancherebbe che fermassero qualche clandestino "migrante" che sarebbe "rassismo". Inoltre i soldi servono per l'"accoglienza". Andiamo sempre meglio con questi al governo.

Giorgio5819

Lun, 10/02/2020 - 16:01

""Scatteranno le chiusure di altri distaccamenti"" ... prosegue il programma di degrado sociale della sinistra, dei COMUNISTI NON ELETTI, dei soliti noti... con grande soddisfazione dell'illegalità che troverà ancora meno ostacoli. Questo é un'altro atto CONTRO GLI ITALIANI, SVEGLIAMOCI.

ST6

Lun, 10/02/2020 - 16:06

"Ira di Salvini" e tiritì-ttittì-ttittì.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Lun, 10/02/2020 - 16:28

hanno tagliato tutto, alla fine toccherà pure agli zebedei per sancire il nostro suicidio collettivo. società senza futuro: abbiamo tagliato scuola, sanità, sicurezza. però non posso non osservare che da queste parti si alzano gli scudi solo al taglio della sicurezza, mentre sanità e scuola non importano a nessuno.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 10/02/2020 - 16:28

Tranquilli. Stanno praticando l'eutanasia. Tutto si può dire degli italiani, che vengono sbeffeggiati giornalmente dalle sinistre, e cioè che non riescono a capire come le sinistre siano il male peggiore di questo Paese. Ma sono certo che alla sicurezza ci teniamo un po' tutti. Che ne pensate?

carpa1

Lun, 10/02/2020 - 16:39

Questa sì che è "coerenza sinistra": tanto i criminali, anche se catturati, vengono poi lasciati in libertà. Tanto vale non spendere risorse ed energie che alla fine l'unico risultato che si ottiene è quello di demoralizzare e demotivare le forze dell'ordine. O si cambia completamente registro con nuovi governi che non siano la fotocopia di quelli in corso o precedenti in modo da rivoltare poi come un calzino quella che impropriamente viene ancora definita in certi ambienti "giustizia", oppure ben vengano i risparmi su una forza pubblica ridotta ad una barzelletta a causa dell'impossibilità di agire come tale o, peggio, a fare la passerella per celebrazioni senza senso. Lo stesso dicasi per le forze armate: a quando il totale smantellamento di questa inutile istituzione non in grado, non dico di fare una guerra, ma neppure di difendere il paese da invasioni indesiderate; pensiamo a quanti cunei fiscali si potrebbero finanziare!

Santorredisantarosa

Lun, 10/02/2020 - 16:42

C'E' DA RILEVARE CHE L'IMPIEGATA DI CORSO MONFORTE CHE OGGI E' STATA NOMINA DAL GOVERNO MATTARELLA MINISTRO HA TOLTO I SOLDI ALLO STATO E ITALIANI PER DARLI AI CLANDESTINI CHE MAGARI AGGREDISCONO E FERISCONO POLIZIOTTI CARABINIERI E PERFINO RAGAZZE CHE SONO BARISTE. VERO IMPIEGATA DI CORSO MONFORTE? FARESTI BENE A RITORNARE E FARE SOLTANTO L'USCIERA.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 10/02/2020 - 16:48

suppongo però che le scorte a lamorgese e amichetti di sinistra non verranno tolte, semmai rinforzate.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Lun, 10/02/2020 - 17:37

Quest'orda di incapaci, sono incoscienti discepoli che, acriticamente senza retroterra, seguono la politica bolscevica dei vetero-comunisti (oggi riverniciati) che, dal 1917, sono proprio come i lupi: perdono il pelo ma non il vizio... In soldoni, per ben 5 volte si sono illegittimamente accapparrati il potere ma, a parole sedicenti "democratici", nei fatti perseguono l'usato slogan: "sbirri, carogne, tornate nelle fogne", qual villano slogan di sessantottina memoria, urlato con sassaiole contro gli Agenti di Polizia e contro i Carabinieri, da questi luridi anti-italiani definiti "fascisti".

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 10/02/2020 - 18:04

ST6 prima o poi... Tirittiti

Giorgio5819

Lun, 10/02/2020 - 18:44

ST6, occhio a mastrurbarti compulsivamente.....rischi di trovare la tua essenza , p irla !

cgf

Lun, 10/02/2020 - 18:54

con troppi poliziotti non si riesce a delinquere, si corre anche il rischio che fermino troppi pusher ed il prezzo si alza, magari ti beccano anche il ***grega..o di turno coi soldi quando i contanti…**** Non è che sia anche una scusa per avere "+scorte" da mandare al supermercato, prendere i bambini, in farmacia…

zen39

Lun, 10/02/2020 - 19:20

Meno poliziotti = più migranti : più migranti = più soldi per associazioni, fondazioni e simili collegate direttamente o indirettamente alla sinistra. Sempre di affari si tratta e non chiamamoli più buonisti, non esistono : sono solo affaristi.

opinione-critica

Lun, 10/02/2020 - 19:23

In Italia deve regnare il disordine, le forze dell'ordine sono colpite in tutti i modi: con la delegittimazione, con le leggi a favore dei delinquenti, infatti vanno identificati i poliziotti e non i distruttori delle cose pubbliche.

trasparente

Lun, 10/02/2020 - 19:50

Sempre più indifesi, vuol dire che si propagherà il "fai da te".

Surfer67

Lun, 10/02/2020 - 19:57

I sostentamenti statali servono solo per coop varie... ong... e cl... ops immigrati. Le forze dell ordine sono inutili purtroppo dato che nello stesso tempo ogni delinquente viene lasciato a piede libero. Sigh dove stiamo finendo. O meglio dire dove siamo già finiti.

Barbadifrate

Mar, 11/02/2020 - 09:33

Fabious76. Provi piuttosto a domandarsi CHI ha voluto questa ammucchiata di non votati da nessuno.