Hyperloop, se il M5S ora vuole una "super Tav"

Il super treno, che può raggiungere i 1.200 chilometri orari, piace al sindaco Appendino (che lo ha già proposto a Sala) e ai 5S: "Tav partita chiusa. Iniziamo a pensare a questa infrastruttura futuristica"

Hyperloop, se il M5S ora vuole una "super Tav"

"Parliamo di Tav. I giochi sono fatti. Ho già dichiarato che quella è una partita chiusa. Nel frattempo, iniziamo a parlare di Hyperloop, un'infrastruttura futuristica che collegherà Torino e Milano in una manciata di minuti, creando così le condizioni concrete per una reale macroregione. A questo stiamo già lavorando, in accordo con il sindaco Beppe Sala". Le parole sono quelle del sindaco di Torino del Movimento 5 Stelle, Chiara Appendino, che ha fatto questo annuncio intervenendo all'assemblea generale 2019 dell'Unione industriale.

L'idea di Elon Musk

Accantonata la tanto vituperata alta velocità, ora l'attenzione dei pentastellati (e non solo) sembra rivolta a un treno velocissimo, in grado di collegare il capoluogo piemontese con quello lombardo. Con una specie di rivoluzione nel mondo dei trasporti. Secondo quanto riportato da Il Tempo, infatti, adesso il M5S rivolge lo sguardo ad Hyperloop, un progetto nato dall'immaginazione del fondatore di Tesla, Elon Musk.

Come funzionerà il super treno

Si tratta di un treno a lievitazione magnetica passiva, composto da diverse capsule e capace di raggiungere i 1.200 chilometri orari, viaggiando all'interno di enormi tubi a bassa pressione. Così come succede in areo, ad alta quota, la capsula di Hyperloop nei tubi incontra meno resistenza del movimento, con l'aria rimanente che viene convogliata verso la parte posteriore della struttura, consentendo al treno di raggiungere velocità mai viste prima.

Perché piace ai pentastellati

Il sistema lavorerà consumando poca energia (tema molto caro ai pentastellati) ed è stato progettato con i massimi standard di sostenibilità, in modo da avere un impatto minimo al suolo (sarà costruito su piloni). E grazie ai pannelli solari posti lungo tutta la parte superiore delle strutture e grazie a un sistema di recupero energetico, Hyperloop potrebbe essere in grado di produrre più elettricità di quanta ne consumi (circa il 30% in più).

I prototipi (nel mondo)

Di prototipi già sperimentati in concreto non ne esistono ancora, nonostante in alcuni luoghi del mondo stiano per essere terminate alcune "tratte pilota", come a Tolosa in Francia, dove dovrebbe partire il primo tipo di Hyperloop europeo su un percorso lungo 230 chilometri. Negli Stati Uniti, è iniziata la costruzione del primo collegamento interstatale Hyperloop tra Chicago e Cleveland, lungo il quale l'avveniristico treno potrebbe percorrere i 500 chilometri che separano le due città in circa 28 minuti.

L'incontro Gresta-Appendino

A realizzare entrambi i prototipi è stata la Hyperloop TT, azienda con sede a Los Angeles ma di marchio "Made in Italy", visto che il cofondatore e presidente della società è l'italiano Gabriele Gresta. E il sindaco Appendino, nel luglio scorso, aveva incontrato proprio lui in occasione della Tech Week di Torino. Secondo il quotidiano romano, potrebbe essere stato proprio il colloqui con Gresta ad aver convinto il sindaco 5S ad abbracciare il progetto Hyperloop. La pentastellata, nei giorni seguenti, lo avrebbe proposto al sindaco Sala, il quale, a sua volta, avrebbe dato la sua disponibilità per un'eventuale sperimentazione.

Commenti