I malanni della Regina: salta l'evento per i caduti. Kate prende il suo posto

Mal di schiena, Elisabetta assente al "Sunday Remembrance". La duchessa alla cerimonia

I malanni della Regina: salta l'evento per i caduti. Kate prende il suo posto

L'aspettavano tutti i suoi fans, ma alla fine la Regina ha dato forfait. A 95 anni gli acciacchi tradiscono anche all'ultimo minuto ed Elisabetta II ieri ha dovuto rinunciare anche a presenziare alla commemorazione della domenica della rimembranza. Dopo quasi un mese di riposo, la Sovrana era intenzionata a recarsi al Cenotafio di Londra per onorare con la sua presenza i caduti di tutti le guerre, ma uno stiramento alla schiena ieri mattina l'ha costretta a cambiare idea e i medici le hanno consigliato di restare a riposo almeno fino a metà novembre.

A sostituirla nei suoi impegni più gravosi sono immediatamente subentrati gli altri membri della famiglia reale che le sono sempre stati molto vicini sin dalla morte del marito Filippo. Come già aveva fatto in precedenza, a deporre la corona commemorativa è stato ieri il figlio Carlo, e assieme a lui c'erano anche la moglie Camilla, il principe William con Kate, la figlia Anna con il marito e il figlio Edoardo con la moglie Sophie.

«Sua Maestà è profondamente rammaricata di non poter essere presente a una delle celebrazioni che considera tra le più importanti dell'anno», ha fatto sapere Buckingham Palace in una nota stampa, spiegando che Elisabetta proseguirà a lavorare dal castello di Windsor per quanto le è possibile. Durante il suo lunghissimo Regno la Regina è mancata alla commemorazione dei Caduti soltanto sei volte e i suoi sudditi si auguravano di rivederla finalmente ieri, anche perché le notizie sulla sua salute erano confortanti e la scorsa settimana era stata vista guidare la sua macchina nei pressi della dimora di Windsor, in un'area dov'è solita portare a passeggio i suoi amati cani Corgy. La sua indisposizione sta a ogni modo rendendo sempre più consolidata l'ideale investitura della Duchessa di Cambridge - per i comuni mortali Kate - a futura Regina. I tabloid nazionali ieri la ritraevano assieme agli altri membri della Ditta (come viene chiamata dalla stampa la Famiglia Reale) mentre chiacchiera amabilmente con il principe Carlo e il sito del Times la immortalava ieri, a occhi chiusi, vestita dì nero, perfetta nella postura, al posto dì Elisabetta, al balcone dell'edificio che ospita l'ufficio per gli Affari Esteri e del Commowealth, mentre assiste alla messa affiancata dalla Duchessa dì Cornovaglia e dalla Contessa dì Wessex.

Non è la prima volta che Kate sostituisce Elisabetta nei suoi ruoli dì rappresentanza più importanti e adesso, con Meghan e Harry sempre più lontani e un principe Carlo sempre più anziano e reticente a diventare re, i Duchi dì Cambridge sembrano lanciati verso il trono della futura monarchia. Un'istituzione che ha molto bisogno di un'immagine più moderna e più vicina alle esigenze della gente comune se vuole sopravvivere. Sicuramente anche per questo, è notizia recente che la coppia sta cercando un responsabile dei contatti con i media nazionali e americani, in grado di difendere la Famiglia Reale dagli eventuali attacchi dei tabloid di casa e di promuovere allo stesso tempo la sua immagine all'estero. Sopratutto negli Stati Uniti dove, per ora, la presenza dei cognati, non ha molto giovato alla reputazione dì Casa Windsor.

Alla cerimonia hanno preso parte anche molti esponenti del mondo politico tra cui gli ex Premier Tony Blair e Gordon Brown, il primo ministro Boris Johnson e il leader laburista Keir Starmer.

Commenti