I social difendono Salvini: l'hashtag "non mollare" è al primo posto su Twitter

#SalviniNonMollare primo nelle tendenze italiane e trend mondiale

I social difendono Salvini: l'hashtag "non mollare" è al primo posto su Twitter

"#SalviniNonMollare primo nelle tendenze Twitter italiane e trend mondiale. Grazie per questo incredibile segnale di affetto, per me conta molto: Insieme siamo più forti di qualsiasi minaccia. Io non mollo!" . Lo scrive il ministro dell'Interno dopo la mobilitazione social scattata per la richiesta del Tribunale dei Ministri di Catania che, appunto, ha chiesto l'autorizzazione a procedere contro il ministro dell’Interno per il caso della nave Diciotti.

Il leader della Lega ha dunque aggiunto: "Grazie a chi mi sta manifestando il suo affetto twittando #SalviniNonMollare, siamo una splendida comunità! Sì, mi dichiaro colpevole di aver difeso i confini e la Patria. E non mollo!" e "È addirittura tendenza "mondiale"! Grazie per il vostro incredibile affetto ed il sostegno, dall'Italia e dall'estero: siamo più forti, siete più forti di qualsiasi minaccia!".

E gli utenti, su Twitter, si schierano in blocco dalla sua parte: "Matteo non cedere. La maggior parte della gente è con te e se ci fosse bisogno riempiremo le piazze". Poi: "Anche dall'estero, ma con pura convinzione. #SalviniNonMollare", e ancora: "Spero sia una bufala. Anche per questo dico in maniera sempre più convinta #SalviniNonMollare". Infine, tra i tanti messaggi, ecco: "Salvini è l'unico che dopo anni ha pensato agli italiani, contrariamente ad una sinistra che fa business su immigropoli, indifferente verso le difficoltà degli italiani. L'azione della magistratura è un atto di disprezzo verso tutto il popolo italiano. #NonMollare".

Commenti