"I tamponi per i turisti? Li ha bloccati il governo"

Il governatore della Sardegna, Christian Solinas,accusa il governo che non ha accolto un piano ideato dalla Regione per garantire arrivi di turisti sull’isola in modo sicuro

La Sardegna sembra essere diventata il nuovo epicentro dell’epidemia di coronavirus a causa dell’effetto combinato giovani-turisti-discoteche.

È questo il messaggio, pericoloso quanto sbagliato, che in questi ultimi giorni sta passando, soprattutto dopo gli aumenti di casi di contagio e la conseguente decisione del governo di chiudere i locali dove si balla. Ma il presidente della Regione, Christian Solinas, non ci sta. "Questa è una boutade infondata. La Sardegna non ha mai avuto una circolazione virale autoctona. Tutti i casi sono di importazione o di ritorno, persone già positive testate una volta giunte in Sardegna o sardi infettati durante le vacanze all'estero”, ha dichiarato il governatore in una intervista rilasciata al Corriere della Sera.

"Dai dati ufficiali- ha aggiunto- il numero maggiore dei casi si registra comunque in altre regioni del Paese e il nostro sistema sanitario sta gestendo in modo ordinato e tempestivo la situazione". Un responsabile pr quanto sta accadendo nell'isola, però, Solinas lo trova. Secondo il governatore la causa di tutti questi problemi è da attribuire all’esecutivo giallorosso che non ha accolto un piano ideato dalla Regione per garantire arrivi di turisti in modo sicuro. "Se il governo avesse accolto il modello che avevo proposto già mesi fa per accompagnare l'ingresso sull'isola di ciascun passeggero con un certificato che attestasse l'esito negativo del tampone, oggi non ci sarebbe la recrudescenza del virus", ha affermato Solinas che ha anche ricordato che dopo la sua proposta si scatenò un putiferio. "Allora tutti mi vennero contro, contestando l'incostituzionalità, l'impossibilità o la scarsa attendibilità della mia proposta, salvo poi riproporla oggi con colpevole ritardo per tutta l'Italia", ha spiegato il governatore.

Solinas ha anche respinto le accuse di aver sottovalutato il possibile rischio-contagi legato alle discoteche. I locali era aperti nell’isola così come"in Emilia-Romagna, Veneto e nel resto d'Italia". Ma secondo il governatore "anche questo è diventato uno specchietto per le allodole. I giovani se non nelle discoteche all'aperto si sarebbero assembrati nelle spiagge, nelle piazze o in altri locali. Il tema era evitare la circolazione di soggetti positivi che potessero diffondere il contagio. E l'unico strumento, piaccia o no, era quello proposto da noi".

E invece, ha sottolineato Solinas, alla fine "ha prevalso la linea del governo e di alcune Regioni di una riapertura senza controlli". Ma bisogna stare attenti. Perché il governatore si è soffermato sui numeri reali che raccontano una realtà un po’diversa da quella descritta. "I presunti contagi in discoteca sono una minima parte rispetto al complesso dei positivi: abbiamo una ventina di clandestini algerini- ha spiegato- che non vengono rimpatriati e scappano dai centri d'accoglienza; abbiamo turisti spagnoli, croati e francesi che sono potuti entrare senza controlli grazie alle precedenti scelte del governo".

Per Solinas ci sono evidenti responsabilità del governo anche in merito al piano controlli a porti e aeroporti partito solo a agosto inoltrato."Quando noi lo abbiamo proposto a maggio- ha raccontato- tutti si sono stracciati le vesti, attaccandomi con una violenza inaudita da tutti i fronti: politico, mediatico e scientifico. Prendo atto che ora abbiano cambiato idea e spero non sia troppo tardi". Ma l’esecutivo pare avere molti dubbi su diversi punti. Il rientro a scuola a settembre ne è un esempio. Il tempo stringe, i contagi aumentano e le certezze sono poche.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 20/08/2020 - 12:06

questo dimostra che ormai il virus è quasi inesistente, nonostante i contagi (di importazione clandestina, tramite i migranti che ce li dobbiamo prenderli e farceli a carico nostro, volenti o nolenti!) :-)

SemprePiùBasito

Gio, 20/08/2020 - 12:08

Caro Governatore della Sardegna, il suo lamento arriva a chi fa finta di non sentire ed elabora come rimandare le accuse al mandante. Il Premier Conte , non si preoccupi, affermerà che non ne sapeva nulla e che stava sicuramente impegnato a pavoneggiarsi da qualche parte.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Gio, 20/08/2020 - 12:09

Chi aveva impedito a turisti USA atterrati su aereo privato proveniente dal contagiatissimo Colorado? Certo che se detti turisti avessero stracciato i documenti avrebbero potuto entrare anche se provenienti dall'Africa...

aldoroma

Gio, 20/08/2020 - 13:38

Governo di incapaci

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 20/08/2020 - 14:15

che un governatore di sinistra incolpi il GOVERNO di incapacità, mi sorprende, in quanto quello che fanno i compagni è sempre corretto, loro non sbagliano mai...

giangar

Gio, 20/08/2020 - 14:17

Scaricabarile e frittate rigirate : ormai è diventato lo sport nazionale. E' chiaro a tutti che le discoteche le hanno aperte i Governatori, che avevano detto al Governo di essere capaci di trovare protocolli in grado di evitare gli assembramenti. Il Governo li ha lasciati fare e poi, dopo qualche giorno, visto che non ci riuscivano, ha saggiamente chiuso le discoteche, senza possibilità di deroga. Meglio la Santelli che, in Calabria, non ha mai aperto. Ormai è tutto un "piove, governo ladro!"

giangar

Gio, 20/08/2020 - 14:31

@navigatore 14:15 - Guardi che Solinas è stato eletto dal cdx.

giangar

Gio, 20/08/2020 - 14:50

Ecco a cosa è ridotta l'opposizione in Italia. Il Governo non chiude le discoteche, lasciando alle regioni la facoltà di decidere? Male, doveva chiudere subito. Il Governo chiude d'imperio le discoteche? Ah, democrazia in pericolo, giovani criminalizzati! Mai uno straccio di proposta dall'opposizione, solo piccole polemiche spesso contraddicendo se stessi. Insomma, cari amici di cdx, secondo voi le discoteche dovevano rimanere aperte o chiuse?

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 20/08/2020 - 15:19

Un Governatore che non sa governare. Prenda esempio da Fontana

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 20/08/2020 - 15:42

Ricordo di una Sardegna decisa ad impedire l’intrusione di persone malate, anche se italiane. Non so quali problemi si siano creati, ma noto che in Sardegna c’è un po’ di confusione al riguardo. Comunque sia, la confusione è molto diffusa anche in altri luoghi, di fatto fuori controllo, a torto o a ragione che sia.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 20/08/2020 - 16:13

Chiarisco. Mi pare che la regione Sardegna abbia manovrato l’accoglienza con disposizioni tutte sue, che non intendo criticare dato che è giusto che ognuno pensi ai fatti suoi, naturalmente senza danneggiare gli altri. Se mi sbaglio e ricordo male chiedo scusa. Comunque sia, viva la Sardegna!

ST6

Gio, 20/08/2020 - 17:37

Chiudere la Sardegna dell'incapace Solinas (poligoni poligoni esclusi che quelli servono) e annetterla a Veneto o Campania: lì i governatori hanno dimostrato di saper lavorare. Punto