Il leghista Pillon: "Cambiamo la 194 come in Argentina"

Il senatore leghista Simone Pillon contro l'aborto: "Oggi non ci sono le condizioni per cambiare la 194, ma vedrà che anche noi ci arriveremo, come è successo in Argentina"

"Oggi non ci sono le condizioni per cambiare la 194, ma vedrà che anche noi ci arriveremo, come è successo in Argentina". A sostenerlo, nel corso di un'intervista rilasciata a La Stampa, è il senatore leghista Simone Pillon che sui temi etici e, soprattutto sull'aborto, sembra avere le idee molto chiare.

Il suo obiettivo è arrivare ad "azzerare gli aborti" per poi cambiare la legge che sancisce il diritto all'interruzione di gravidanza. Attualmente, in Parlamento, non vi sono le condizioni politiche per farlo ma, applicando la prima parte della 194, si può puntare a raggiungere l'obiettivo "aborti zero". Secondo Pillon, tra gli organizzatori del Family Day, è necessario aiutare le donne che scelgono di abortire per motivi economici. Il senatore è convinto che si debba sostenere la maternità, "altrimenti nel 2050 ci estinguiamo come italiani". Il suo modello è l'Argentina dove il Senato ha bocciato la proposta, già passata alla Camera,di legalizzazione dell'aborto. Nel Paese sudamericano, attualmente, è possibile effettuare l'interruzione di gravidanza solo in caso di stupro o rischio per la vita della madre.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Totonno58

Lun, 13/08/2018 - 18:28

Scelta di abortire "per motivi economici"?!?...ma quest'uomo ha mai letto la 194?!?

Nick2

Lun, 13/08/2018 - 19:35

Ci arriviamo all'Argentina. Ci arriviamo, e molto prima di quanto tu possa immaginare, Simone Pillon.

CALISESI MAURO

Lun, 13/08/2018 - 20:39

Pillon ha ragione.. cominciamo a parlarne ... fra due / tre anni questa nazione sara' irriconoscibile.. chi uccide un innocente e' un vigliacco... provateci con le forze tigre siriane o gli spetnaz russi... facile far fuori innocenti ......e' Parenthoooooooddd!!

Ritratto di jenablindata

jenablindata

Lun, 13/08/2018 - 22:20

sono pienamente d'accordo: la 194 va riformata pesantamente... l'aborto è giustificabile solo e soltanto nei casi di incesto, violenze carnali, pericolo per la salute (fisica) della madre e tare gravi del feto. in nessun altro caso ha giustificazione alcuna, in tempi di contraccezione diffusa, cultura media ragionevole e leggi tipo madre segreta in vigore.... e anzi è un'azione così riprovevole che secondo me dovrebbe essere punita penalmente,con anni di galera. chi non vuole figli ci pensi prima. chi non se li può permettere idem, chi è troppo giovane pure, ecc ecc

Darbula

Lun, 13/08/2018 - 22:44

Prima di intraprendere personali crociate, considera che il tuo partito sta al governo principalmente per risolvere la questione immigrazione. Quindi se proprio vuoi fare il fedayyin, fai la cortesia di imbarcarti assieme agli altri 600000 che il tuo capo ha promesso di rispedire a casa.

pardinant

Lun, 13/08/2018 - 23:54

Non si dovrebbe puntare ad azzerare gli aborti, ma limitare fortemente le nascite. Un'azienda non potrà mai essere in continuo sviluppo, qualunque cosa produca prima o poi il mercato sarà saturo. Ugualmente la Terra non è un ambiente infinito, ma ben delimitato con i suoi limiti, e 7 miliardi di persone mi sembrano già tanti e non se ne vede lo scopo per il fine primario di mantenimento della specie.

portuense

Mar, 14/08/2018 - 07:39

pillon lascia perdere, è una battaglia persa, per combattere l'aborto serve insegnare ad usare i contraccettivi che ci sono vari sistemi...