Il leghista stronca la Fornero. Lei sbrocca, si alza e se ne va

Il senatore Stefano Candiani contro l'ex ministro: "Non si è resa conto dei disastri che ha fatto agli italiani"

Il leghista stronca la Fornero. Lei sbrocca, si alza e se ne va

Il senatore della Lega Nord, Stefano Candiani, stronca Elsa Fornero a L'aria che tira (La7). Lui le rimprovera la riforma sulle pensioni - "Non si è resa conto dei disastri che ha fatto agli italiani. Io non ho niente contro la dottoressa Fornero, ma per l'amor di Dio resti a Torino a insegnare all'Università" - e lei ribatte: "Io sono stata al governo un anno e mezzo, la Lega molto di più".

Candiani, allora, ancor più duro, affermando prima "I danni che ha fatto in un anno e mezzo li pagheremo nelle prossime generazioni" e poi "Non le voglio ricordare quella lacrimosa immagine che ha scioccato gli italiani, che ancora oggi si ricordano tutti i disastri fatti con le pensioni". Ed è a questo punto che la Fornero impazzisce e conclude in fretta e furia: "È un colpo basso abbastanza miserevole da parte di chi non ha argomenti". Con queste parole si alza e abbandona lo sudio.