L'ex ministro Scajola è sindaco di Imperia

L'ex ministro batte il candidato del centrodestra: "Ho vinto da solo contro tutti"

L'ex ministro Scajola è sindaco di Imperia

Da ministro dei governi Berlusconi finito al centro di scandali giudiziari - tra cui la famigerata casa pagata "a sua insaputa" al centro di Roma - a sindaco di Imperia.

Con la sua lista indipendente Claudio Scajola conquista il 52,05% dei voti al ballottaggio e batte Luca Lanteri, candidato del centrodestra, che ha ottenuto il 47,95% di preferenze.

L'affluenza nella città ligure si è fermata al 48,31%, con 16.586 aventi diritto che si sono presentati al voto. Il sindaco uscente di centrosinistra, Carlo Capacci, aveva espugnato nel 2013 quella che è sempre stata una roccaforte del centrodestra.

"Ho vinto da solo contro il resto del mondo", ha esultato Scajola - da una parte c'ero io con il mio progetto civico basato sul concetto di comunità e sulla soluzione dei problemi della gente, dall'altra centrosinistra, centrodestra e i grillini. Non c'è più il centrodestra. Esiste un governo Lega-5Stelle che non farà bene al Paese. Io ho unito il civismo di vari orientamenti. Imperia può essere esempio per il Paese".

Commenti