L'ira dei militari contro la Trenta: usati soltanto per fini elettorali

Roma I delegati Cocer delle Forze armate incontrano il premier Giuseppe Conte, alla presenza del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta e lui, come specificato dalla titolare del dicastero di via XX Settembre, propone «l'avvio di un tavolo di concertazione volto ad affrontare le tematiche più annose» del comparto. Sarebbe un punto a favore dei 5 stelle, se non fosse per il retroscena.

Per legge, una volta all'anno, nell'ambito della formulazione della Finanziaria, il Cocer deve incontrare il governo. Tutto ciò è avvenuto fino alla fine dell'esecutivo guidato da Silvio Berlusconi. Col governo Renzi e con l'amministrazione pentastellata lo scorso anno, nessun incontro è avvenuto. Solo grazie all'operato di appuntati e marescialli della rappresentanza militare, che hanno spinto a più riprese, e allo sciopero della fame del delegato Pasquale Fico, la Trenta si è mossa. Conte ha dimostrato sensibilità e ha incontrato il Cocer, promettendo che lavorerà anche per lo stanziamento dei 200 milioni di euro per il riordino delle carriere. Ma tra i militari c'è scontento, perché ormai è sempre più percepibile che a guidare la Difesa non sia lo stesso ministro, ma che ogni decisione sia presa sulla base della piattaforma Rousseau. Insomma, è toccato a Conte «metterci una pezza» e ascoltare quei bisogni delle Forze armate che in primis avrebbero dovuto essere interesse della Trenta, più impegnata a esibirsi in balletti e far la guerra al collega leghista Matteo Salvini che non a occuparsi del suo ministero. Peraltro, i delegati hanno suggerito di fare l'incontro dopo le elezioni, in modo che lo stesso non apparisse come una strumentalizzazione dei militari volta a far campagna elettorale per i 5 stelle. Qualcuno dell'entourage del ministro, invece, si è preoccupato di «ricordare» a qualche rappresentante del Cocer che l'appuntamento sarebbe dovuto avvenire proprio il venerdì prima delle consultazioni per le Europee. Pena il veder volatilizzare i 200 milioni di euro per il riordino delle carriere. Un inciso su quello dello stile utilizzato per l'istruttoria aperta contro il generale Paolo Riccò, insomma.

Le Forze armate eseguono gli ordini, ma non sempre è detto che li condividano, mentre il malcontento sale e c'è chi si augura, addirittura, un cambio di ministro subito dopo le elezioni di oggi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di nordest

nordest

Dom, 26/05/2019 - 09:57

Rimandatela a casa altro che cucire o pulizie queste non è capace ; l’unica cosa che potresti fare ritorna con la tua macchina da cucire; i 5/stelle sono bravi a sbraitare.

flip

Dom, 26/05/2019 - 10:26

ma cosa speravate di ottenere da un'oca "stellata?

alfonso cucitro

Dom, 26/05/2019 - 11:00

Il M5S,con in testa il suo fondatore, è sempre stato contro le Forze Armate e contro le forze dell'ordine. Quindi cosa c'è da aspettarsi da questo fantomatico movimento e dai suoi politici? Gli unici governi che hanno fatto qualcosa in positivo sono stati quelli presieduti da Berlusconi,che piaccia o no a tanti. Quindi cerchiamo di finirla con questi dilettanti allo sbaraglio,nonché arrampicatori sociali e andiamo a nuove elezioni:penso che la maggioranza delle persone,in questo anno,abbiano capito con chi hanno che fare.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 26/05/2019 - 11:01

Ma il loro problema non era Salvini che voleva presidiassero i mari contro i trafficanti? Ora si godano la trenta....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 26/05/2019 - 11:17

Certo che dare un ministero così importante...

Gilgamesh1000

Dom, 26/05/2019 - 11:22

Ma come può sfilare un elemento simile davanti ai soldati ?

Maura S.

Dom, 26/05/2019 - 11:42

Con un ministro simile coma capo delle forze armate altro che scongiuri dovesse succedere un attacco da qualche paese così chiamato amico.

Ritratto di giordano

giordano

Dom, 26/05/2019 - 11:45

Basta donne che per volere politico ricoprono incarichi non consoni. Ma chi è questa oca ?

Mobius

Dom, 26/05/2019 - 11:47

Destino inglorioso per le nostre Forze Armate: da "carne da cannone" a "carne da elezione".

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 26/05/2019 - 11:59

Il problema è che non abbiamo più i generali di una volta...in quelli c'era riposta la speranza degli italiani, in questi, mossi dai fili nientepopodimeno che dei 5stelle, in cosa possiamo sperare?

rawlivic

Dom, 26/05/2019 - 12:09

peggio della pinotti...in record!

agosvac

Dom, 26/05/2019 - 12:30

Credo che la signora Trenta non abbia dimostrato grande capacità nel ruolo che ricopre. Temo che se le previsioni di voto saranno confermate, sarà la prima a saltare!!!

odifrep

Dom, 26/05/2019 - 12:40

Gen. Paolo RICCO', subito un'altra "stelletta" e titolare del Ministero della Difesa. Rompete le righe.

venco

Dom, 26/05/2019 - 13:02

Mettere una donnina del genere a capo delle forze armate è come mettere un somaro ad insegnare a scuola.

audace

Dom, 26/05/2019 - 13:24

Per il cielo!!!! Ma che competenza può avere una donna su questioni militari? Da sempre, gli eserciti sono stati guidati da uomini … perchè cambiare, in negativo, la storia dell'uomo?

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 26/05/2019 - 13:58

solo politici e mafiosi potevano eleggere una simile vergogna, a capo delle forze armate , necessita una persona che abbia n avuto una vera esperienza militare indipendentemente che sia uomo o donna,non una povera sciatta pentastellata

ARN999

Dom, 26/05/2019 - 14:09

Concordo perfettamente con Alfonso Cucitro (ore 1100 26/05/19)

baronemanfredri...

Dom, 26/05/2019 - 14:26

MA CHE IRA E IRA DEL CAVOLO. L'ESERCITO ITALIANO E' PRESO PER I FONDELLI DA DECENNI, SPECIE QUANDO AL GOVERNO CI SONO STATI I MINISTRI DI SINISTRA MINISTRI DEMOCRISTIANI DI SINISTRA E DI ALTRI PARTITI DEL PENTAPARTITO. I MILITARI SONO SEMPRE STATI PARAGONATI ALL'ESERCITO DEL COLPO DI STATO. LE FORZE ARMATE ITALIANE HANNO SUBITO ANNO DOPO ANNO TAGLI E UMILIAZIONI, LE PAROLE DI RIVOLTA E DI RIBELLIONE SOLO ORA? PENSATE AI GOVERNI MORTADELLA E DEI COMUNISTI VEDETE COME E' STATO RIDOTTO, NE' PIU' NE' MENO DEI BOY SCOUT IMBELLI E DISCIPLINATI. RIDOTTI AD UN AMMASSO DI FERRAGLIA E DI POCHISSIMI PROTOTIPI, MARMITTONI E PERDI GIORNO E LAVATIVI. UN ESERCITO TRA GLI ULTIMI COME PREPARAZIONE, SENZA TRUPPE EQUIPAGGIATE E PREPARATISSIMI. SOLO ORA VI RIBELLATE? DOVEVATE PENSARCI PRIMA SAPETE QUANDO? DAL 1976 ANNO DEL PRIMO LIBRO BIANCO DELLA DIFESA.

APG

Dom, 26/05/2019 - 14:26

Boldrini, Mogherini, Trenta, Pinotti, Grillo, Bonino, ...., quote rosa ah ah ah ah .... prrrrrrr!!!!!

baronemanfredri...

Dom, 26/05/2019 - 14:28

SIG. GEN. IL SUO BELLISSIMO PREZIOSISSIMO ED EROICO INTERVENTO MI RICORDA GLI ULTIMI GIORNI PRIMA DELLA RESA INCONDIZIONATA. 8 SETTEMBRE 26 MAGGIO.

Happy1937

Dom, 26/05/2019 - 14:28

A mio avviso il problema non è limitato a questa Carneade Trenta. Il problema è che nessuno degli ignoranti 5Stelle ha la minima preparazione per gli incarichi ministeriali e istituzionali che pazzescamente ricoprono.

flip

Lun, 27/05/2019 - 11:54

venco. ....non offendere i somari...a scuola sono peggio

de barba rossano

Lun, 27/05/2019 - 20:51

Qualche settimana fa questa ministra attaccava Salvini, affermando che lei si che aveva fatto il militare. Militare de che? e' andata in Libano con un ruolo amministrativo, a piu' di 40 anni,di certo non ha mai messo lo zaino in spalla, capitano della riserva dell' esercito hahahaha. cosa aspettano i nostri generali ed ammiragli a mandarla a quel paese. un generale a 3 o 4 stelle di cosa deve avere paura? di una punizione di questa abusiva al ministero della difesa.