"L'Occidente ci ha bombardati, ora dateci il permesso di soggiorno"

Migranti regolari e irregolari, braccianti del Nord Africa, sostenuti dall'estrema sinistra, sono scesi in piazza per chiedere il permesso di soggiorno per tutti sfruttando la retorica antioccidentale

Al grido di “vogliamo il permesso di soggiorno” un migliaio di migranti hanno sfilato a Roma in un corteo che ha visto anche la partecipazione dei Cobas, dei No Tav, no Muos e delle organizzazioni di estrema sinistra (guarda la gallery).

Molti sono stati i braccianti del Nord Africa, provenienti dalle campagne della Puglia, che avevano al loro fianco anche i lavoratori della Fiat di Melfi e i curdi della Turchia che la mattina avevano protestato contro gli arresti dei leader dei partiti curdi arrestati da Erdogan. Tra i manifestanti c'è chi mette in bella vista cartelli con la scritta "Salvini uguale Trump" oppure "Le torture non sono cretinaggini” in risposta al commento che Mario Morcone, capo dipartimento immigrazione del ministero dell'Interno, aveva rilasciato quando Amnesty International ha reso noto il suo rapporto sui maltrattamenti e i pestaggi dentro gli hotspot.

A guidare la protesta dei migranti è il bengalese Banchu, promotore della manifestazione al Colosseo contro la chiusura delle moschee abusive. Banchu ha attaccato gli gli Stati Uniti per le guerre compiute contro la Libia, l'Iraq e la Siria ma anche contro gli inglesi, i francesi, i portoghesi per “aver rovinato e rapinato” i Paesi dell'Africa e il Sud dell'Asia con le colonie. “Gli immigrati che sono in questa piazza non sono contenti di venire in questo Paese. Sono costretti perché voi avete portato le bombe e le guerre nei nostri Paesi. Basta sfruttamento”, ha detto ai presenti prima che partisse il corteo che da piazza San Giovanni è terminato davanti alla sede del Viminale.

Banchu a ilgiornale.it ha spiegato di essere: “In questa piazza contro il lavoro nero e per il permesso di soggiorno, soprattutto per i lavoratori sfruttati dell'agricoltura” e ha aggiunto che: “Il governo per combattere davvero il lavoro nero dovrebbe rilasciare il permesso di soggiorno a tutti”. I responsabili sono i governi occidentali che "Hanno bombardato e distrutto le fabbriche della Libia , della Siria e dell'Irak, dove lavoravano questi profughi. Per noi è giusto che il governo intervenga perché la crisi è creata dai governi occidentali".

A cavalcare la protesta contro gli Stati occidentali è anche Carlo Gaetani, attivista di un'organizzazione comunista che, davanti ai migranti presenti a San Giovanni, illustra il suo punto di vista sulle morti in mare.“Quello che succede nei mari è un assassinio premeditato. In realtà i governi occidentali hanno bisogno come il Paese dei migranti. Hanno bisogno, però, di lavoratori che siano ricattabili e sfruttabili. È per questo – dice - che nei mari vige il terrore, portato dalle motovedette e dalle flotte occidentali che non sono nel Mediterraneo per aiutare gli immigrati, ma per controllare e assassinare gli immigrati”. La retorica antioccidentale prosegue così: “Gli Stati occidentali così ci guadagnano due volte con i migranti, nostri fratelli di classe. La prima sfruttandoli in tutti i posti di lavoro, la seconda mettendo in guerra i lavoratori italiani con i migranti. Gli Stati occidentali stanno combattendo guerre di rapina in Siria, Libia, Afghanistan”. “Additare il musulmano immigrato come il nemico serve a compattare i lavoratori italiani perché si schierino con i governi contro gli islamici”,è la teoria di fondo. Ma a preoccupare è la soluzione che viene data all'emergenza immigrazione e lavoro. “L'unica risposta - conclude Gaetani - non è quella di scagliarci tutti contro tutti in nome della bandiera tricolore o della bandiera a stelle e strisce. L'unica soluzione è quella di scagliarci contro queste bandiere unitamente tra lavoratori italiani e immigrati”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

tormalinaner

Dom, 13/11/2016 - 12:49

La prossima volta bombardiamo meglio così i cxxxxxi non vengono qua da noi!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/11/2016 - 12:50

andate a Londra o New York

killkoms

Dom, 13/11/2016 - 12:51

dovrebbero essere reimbarcati per l'africa assieme agli utili idioti che li sostengono..!

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 13/11/2016 - 12:53

Chiedetevi prima perchè vi hanno bombardato.

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 13/11/2016 - 12:58

Un'opportunitá perduta per effettuare un efficace rastrellamento ed il conseguente rinvio sui barconi di tutti costoro, Italioti compresi, alla ricerca del loro Paradiso perduto !!

gianni.g699

Dom, 13/11/2016 - 12:59

i neri comunisti !!! una scena cosi non si era mai vista !!! mi sto rotolando dalle risate !!! evidentemente ai quattro sinistrati/rincoglioniti nostrani per trovare consensi non è rimasto altro che andare a pescare tra i trogloditi di importazione !!!

venco

Dom, 13/11/2016 - 13:12

Se avessero tenuto le nostre colonie adesso in Africa starebbero bene come noi.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 13/11/2016 - 13:15

E' mai possibile che queste cose accadono solo in Italia?. Negli anni settanta all'estero erano anche gruppi contestatori internazionali come in Italia, il Comune stanco di queste manifestazioni con gruppi Italiani, Tedeschi, Francesi ed altri ancora, ha Chiamato delle RUSPE e fatto ABBATTERE L'IMMOBILE dove questi contestatori soggiornavano e dopo averlo abbattuto hanno fatto un PARCHEGGIO per Auto. Questi sono i migliori metodi per dare al nostro paese la pace e del quieto vivere.

uggla2011

Dom, 13/11/2016 - 13:41

E' la prova che sarebbe stato meglio se fossero affogati tutti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 13/11/2016 - 13:41

Ancora 3 settimane di agonia kkkommunista e faremo pulizia di tutti questi parassiti, immigratis e sinistratis,TUTTI fanka77istis certificati e seminatori di violenza,sopraffazione,disordini,degrado,incivilta',prepotenze etc etc. QUI in italia ci vuole un TRUMP!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 13/11/2016 - 13:56

Certo vogliono casa, tv, cellulare e pensione pagata dagli italioti. Li hanno pompati i comunisti parassiti nullafacenti. Tra non molto verremo buttati fuori dal nostro ex bel paese.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 13/11/2016 - 14:04

non credo che l'occidente vi abbia bombardato "ANCORA". Quando lo farà, vi accorgerete e sicuramente ritornerete da dove siete arrivati. L'occidente non ha l'OBBLIGO di mantenervi a SBAFO, vi trovate un lavoro entro trenta giorni potete rimanere, altrimenti a pedate a casa vostra. Credo che questo metodo non sia molto lontano, se l'Italia vuole SOPRAVVIVERE.

Tuvok

Dom, 13/11/2016 - 14:16

La Libia è stata bombardata da Obama e questi scrivono “Salvini come Trump” quindi il guerrafondaio diventa Trump nelle loro menti dementi. Mandateli a casa di Obama, Sarkozy e Napolitano e magari qualcuno potrebbe essere ospitato da Bergoglio.

ziobeppe1951

Dom, 13/11/2016 - 14:28

Per i permessi di soggiorno a tutti c'è sempre il Vaticano...firmati personalmente dall'omino di bianco vestito

agosvac

Dom, 13/11/2016 - 14:33

La cosa assurda è che a spalleggiare questi idioti sono altri idioti che non riescono a capire che Islam e sinistra sono contraddittorie. Non esiste un paese islamico di sinistra, tutti i paesi islamici sono teocrazie che con la sinistra non hanno niente a che vedere!!! La maggior parte sono monarchie ereditarie sotto il controllo della religione e le così dette repubbliche sono anche loro sotto la direzione dei capi religiosi islamici, vedi l'Iran!

Tuthankamon

Dom, 13/11/2016 - 14:38

A qualcuno viene il dubbio che questa gente viene manovrata ad arte??

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 13/11/2016 - 14:53

Aizzati dai 'globalini', chiedete 'il conto' a noi che non vi abbiamo fatto niente? Chiedete il conto alle persone sbagliate! Solo con il ricatto sapete stare sulla nostra terra! Anche tra duecento anni sarà sempre e solo il ricatto che ci rapporterà a voi!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 13/11/2016 - 14:53

Quanti sono? Un esercito: quasi tutti maschi, palestrati e musulmani (i cristiani sono stati buttati a mare). Avanzano pretese e nulla viene fatto per rispedirli da dove provengono. Renzi ed Alfano. i due cervelloni inconsciamente filoislamici, lavorano per loro: intanto si studino il Corano ed imparino l'arabo che tra non molto servirà.

Lugar

Dom, 13/11/2016 - 14:55

Gli altri bombardano e noi ci prendiamo i profughi. 17 Miliardi!!!!

Malacappa

Dom, 13/11/2016 - 15:05

Non mi risulta che l'Italia abbia bombardato quindi avete sbagliato paese,comunque siamo ancora in tempo si puo' cominciare con il branco di vagabondi che ha fatto questa stupida manifestazione.

cgf

Dom, 13/11/2016 - 15:17

vadano tutti a casa di Sárközyed ed Obama a bussare la loro porta

cgf

Dom, 13/11/2016 - 15:19

vadano tutti a casa di Sarkozy, Cameron ed Obama a bussare la loro porta

piardasarda

Dom, 13/11/2016 - 15:52

agli italiani sfilanti a fianco e a favore di questi dico: riprendetevi nel corteo in un bel video e rivedetelo tra dieci o quindici anni nel caso dobbiate spiegare ai vostri figli chi dovranno ringraziare se saranno senza lavoro, assistenza o pensione, perché non saranno loro a pagarla a noi ma gli italiani la pagheranno a loro e ai loro ricongiunti familiari in genere piuttosto numerosi. se in ITALIA la famiglia si sacrifica per il futuro del figlio, in Africa la famiglia sacrifica un solo figlio per il futuro di tutta la numerosa famiglia, pagano il viaggio di uno e il gioco è fatto, lo hanno capito e si stanno beffando degli italiani, auguri

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 13/11/2016 - 15:59

I pidioti hanno creato la nuova classe proletaria da manipolare e usare a proprio scopo e lucro, come sempre. Poi faranno fallire banche mettendo sul lastrico tutti, come sempre. Poi ricominceranno a prelevare nuovi proletari da spolpare, insieme allo Stato. Come sempre.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 13/11/2016 - 16:10

RIPROVOOOO!!! Lasciate che chi sta S/governando ne TRAGHETTI ancora qualche sentinaio di migliaia di questi FINTIPROFUGHI e vedrete come FINIRÀ!!!!Il rimedio però c'è e si chiama Salvini, dopo il NO anche se non subito, ci saranno le elezioni e li non dobbiamo SBAGLIARE!!!! MI RACCOMANDO.#IOHOGIAVOTATONO.

guardiano

Dom, 13/11/2016 - 16:41

Non mi stancherò mai di dire che i primi nemici dell'Italia sono certi italiani che come le serpi in seno lavorano per distruggere il corpo che le ospita, prima isoliamo questi traditori e prima potremo costruire un paese normale.

al43

Dom, 13/11/2016 - 16:59

Questo non è che l'inizio. Nel prossimo futuro dovremo abituarci a vedere decine di queste manifestazioni nelle quali persone come queste accamperanno diritti non dovuti, mentre quelli che al limite potrebbero averne se ne staranno zitti in attesa degli eventi. Grazie Renzi, Europa e Obama. Perchè non ve li prendete tutti?

Tarantasio

Dom, 13/11/2016 - 17:02

te lo dà Trump il permesso... vai vai

MelalavoDomenica

Dom, 13/11/2016 - 17:38

Quando eravate colonie avevate :un reddito procapite di 1.200 superiore a quello attuale, non avevate scontri tra le varie etnie, avevate una bella dose di legnate se scassavate i maroni, avevate ordine e giustizia, avevate molti diritti. Avete scelto di fare da soli?? Siccome siete limitati di cervello avete fatto un disastro.

mcm3

Dom, 13/11/2016 - 17:42

Perche' ci si stupisce..chi li ha bombardatai ??

walter viva

Dom, 13/11/2016 - 17:57

Un bengalese? C'è la guerra nel Bengala? Se non sei contento tornatene a casa mentecatto.

Ritratto di emo

emo

Dom, 13/11/2016 - 18:00

Non è neppure lontanamente accettabile che a questi sfaticati sia stato concesso di manifestare guidati da un indiano per giunta, e risulta perfino demenziale che gruppi italiani estremisti di non so qual colore ma di certo pazzi drogati e furiosi abbiano impunemente partecipato con slogan demenziali. se questi sono il futuro allora speriamo che il buon Dio provveda in maniera drastica.

mariod6

Dom, 13/11/2016 - 18:01

La scusa dei bombardamenti non regge: sono ancora tuti vivi e vegeti e pronti a fare casino. Il delinquente che organizza le manifestazioni sia qui che al Colosseo venga cacciato immediatamente via e torni in Bengala dove non ci sono guerre ma solo fannulloni. E i Cobas vadano a scopare il mare e a combattere il caporalato Ma evidentemente i peggiori caporali sono proprio loro.

Finalmente

Dom, 13/11/2016 - 18:45

a quando anche noi avremo un trump ? in dieci minuti si mettono in un bel container e si rispediscono a casa loro, che si guadagnino la civiltà a spese loro, non che vengano qui per averla gratis sulle nostre spalle.

nopolcorrect

Dom, 13/11/2016 - 19:25

Spero che anche un governicchio come il nostro non si lasci impressionare da queste proteste e non distribuica permessi di soggiorno o cittadinanze: parlavo recentemente con un impiegato del Consolato del Kazakistan a Roma che mi ha assicuratoche il suo paese sarebbe felicissimo di accogliere "migranti". Allora adelante migranti, andate nel Kazakistan. Ma potreste andare anche nel Turkmenistan, ne Tagikistan, nell'Uzbekistan...adelante!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/11/2016 - 19:28

se fosse Salvini a manifestare insieme a loro, lo denuncerebbero subito per aizzare le folle, chissà perchè se lo fanno i centri sociali non ne beccano uno.

Ritratto di Roybean

Roybean

Dom, 13/11/2016 - 19:29

Rimpatriarli subito!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 13/11/2016 - 19:32

Fratelli di classe, l'altra classe. Quella che dovrebbero trovare sui mezzi pubblici fatti per loro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/11/2016 - 19:45

oggi ho sentito alla radio una ragazza che diceva che suo padre opera in un ospedale in Africa e di mandare un contributo per le cure chi ha bisogno. Una lettera mi è pervenuta da alcuni preti che dicono messa in un villaggio africano ed anche loro chiedono un contributo per aiutae i bambini,molti, per acquistare quaderni libri e matite. Quindi io mi chiedo, dov'è la guerra. Perchè invece di venire in Italia non si recano in questi villaggi, magari aiutando, coltivando e magari difendendo lo stesso villaggio se ci fossero degli attacchi? Ma penso che siano luoghi non pericolosi.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 13/11/2016 - 19:56

Purtroppo i bombardamenti non sono serviti ... ai prossimi mandiamo anche i PiDioti in Africa, chissà mai che ...

dakia

Dom, 13/11/2016 - 20:29

prima ci siamo noi, belli! Andate a casa per i vostri diritti nessuno di noi ha interrotto i vostri progetti di vita perché veniste quà, andate dal pampero che vi ha dato speranze noi siamo l'Italia e non il Vaticano.

Gaby

Dom, 13/11/2016 - 20:44

Io to darei delle belle pedate nel culo.

ziobeppe1951

Dom, 13/11/2016 - 20:55

do ut des....chissà perche queste letterine e richieste di contributi li chiedono al popolino in mutande e non all'omino di bianco vestito...8x1000 sempre soldi nostri

Anonimo (non verificato)

lawless

Dom, 13/11/2016 - 22:34

quale migliore occasione per renderli felici: subito il controllo ed espulsione immediata a chi non ne ha diritto, miliardi risparmiati e tutti contenti: i rifugiati veri e gli italiani onesti. (naturalmente non mi riferisco, quando parlo di onestà, a quei politicanti quaquaraquà che sicuramente vi vengono in mente in automatico)

timoty martin

Dom, 13/11/2016 - 23:31

MAI a casa nostra, MAI

pensaepoiagisci

Lun, 14/11/2016 - 11:02

L'ITALIA non ha bombardato nessun paese..quindi cari extracomunitari andate nei paesi che vi hanno fatto del male per accaparrarsi il petrolio delle vostre terre.. è stato fatto un errore madornale attaccare Saddam e Gheddafi..con la scusa di portare democrazia.. la democrazia come abbiamo fatto noi nei decenni scorsi..ve la dovete conquistare facendo le rivoluzioni contro i vostri governanti dittatori..noi nn centriamo nulla..sono solo scuse per venire qui da noi.. e quando siete qui.. accolti e rifocillati ci ringraziate,non tutti ci mancherebbe,aggredendoci derubandoci violentando le donne e spacciando droga