M5s, parte il processo ai dissidenti. Avvisati con una email

I tre probiviri decideranno la sorte di Gregorio De Falco, Paola Nugnes, Elena Fattori, Matteo Mantero e Virginia La Mura

Cinque dissidenti, storie diverse, una sola email. I probiviri del Movimento 5 Stelle, stando a quello che riferisce Repubblica, hanno notificato a Gregorio De Falco, Paola Nugnes, Elena Fattori, Matteo Mantero e Virginia La Mura l'avvio di un procedimento interno.

I cinque parlamentari grillini si erano opposti nelle scorse settimane ad alcuni provvedimenti varati dal governo di cui il loro partito è socio di maggioranza. Un comportamento che nel Movimento viene sanzionato, e può portare fino all'espulsione dal gruppo parlamentare.

La posizione più compromessa è quella di Gregorio De Falco, l'ex ufficiale di Marina che aveva ripreso il capitano Schettino durante il naufragio della Costa Concordia e che ora guida la pattuglia di ribelli. Per lui, che non ha nemmeno votato la fiducia al governo sulla manovra economica, sarebbe già stata decisa l'espulsione.

Ma rischia grosso anche Paola Nugnes: per lei il punto di ritorno sarebbe l'avvio della riforma costituzionale sul vincolo di mandato, tema spesso sbandierato nelle piazze dai vertici grillini e che potrebbe essere inserito nel pacchetto di modifiche allo studio del ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro.

Stando alle indiscrezioni, i ribelli ora hanno 10 giorni per rispondere alla mail di avvertimento arrivata dai vertici. Dopo di che i probiviri, tre parlamentari eletti dalla rete per dirimere le questioni di disciplina interna, prenderanno le loro decisioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 29/12/2018 - 16:24

Siamo tutti col fiato sospeso. Soprattutto per il marzialissimo personaggio del: "Torni a bordo, cxxxo!".

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 29/12/2018 - 16:57

La democrazia formato Casaleggio&Associati!

Libero 38

Sab, 29/12/2018 - 21:45

Per il bene dell'italia e degli italiani sarebbe bene buttarli tutti nel cratere del vulcano etna

Iago27

Sab, 29/12/2018 - 21:51

Espulsione è la cosa più coerente

papik40

Dom, 30/12/2018 - 00:53

Non escludo -avendo imparato a conoscere la coerenza dei 5S - che i probiviri sanzioneranno solo i deputati e salvino i senatori. Questione di numeri!

gabriel maria

Dom, 30/12/2018 - 08:12

De Falco è comunista persino nei capelli.....Ma come scelgono gli onorevoli ???????

Yossi0

Dom, 30/12/2018 - 09:14

Ma dove stiamo andando ? Cinque Onorevoli che potevano diventare dei grandi statisti a livello europeo e forse mondiale, sarebbero entrati nella storia ..... verranno, speriamo, espulsi dal M5S anche se a parte i capelli e le polemiche non si è visto molto ma si sa il potenziale non si vede e non si sente è presente e basta !!!